Go Down

Topic: dubbio sui diodi... (Read 753 times) previous topic - next topic

prima domanda:

a quanto ne so se applico una tensione negativa a uno dei pin analogici di arduino UNO rischio di bruciare la scheda... ma se esistono dei componenti come i diodi, che hanno la meravigliosa proprietà di bloccare la corrente in uno dei due versi, come mai i progettisti non includono un diodo per ogni pin...??


seconda domanda:

ho acquistato dei diodi 1n4148 , come consigliato da uwefed, ma c'è un problema: non riesco a capire quale sia il polo negativo e quello positivo, visto che sono di eguale lunghezza...

nikone

Il polo "positivo" ( il cosidetto catodo ) lo individui perchè sul diodo c'è un segno nero o bianco su quel pin URL=http://imageshack.us/photo/my-images/851/download1w.jpg/][/URL]

Uploaded with ImageShack.us mentre l'altro è il negativo
ciao niko
Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose(albert Einstein )

an_je

seconda domanda:

dovrebbe esserci una banda nera (oppure bianca, grigia)...
La banda indica il catodo, ossia dove "punta" la punta della freccia del simbolo del diodo...


an_je


e la prima invece...??


..la sparo lì: forse perchè i pin possono essere impostati come OUT ma anche come IN??? se metti il diodo, addio lettura segnale digitale..

nikone

Comunque i pin analogici come diceva an-je possono essere usati anche come uscite (digitali) ma credo che oltre a questo non siano stati messi perchè posso causare cadute di segnale
Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose(albert Einstein )

uwefed

#6
May 10, 2011, 04:14 pm Last Edit: May 10, 2011, 04:25 pm by uwefed Reason: 1

Il polo "positivo" ( il cosidetto catodo ) lo individui perchè sul diodo c'è un segno nero o bianco su quel pin  mentre l'altro è il negativo
ciao niko


Quanto ne so io il catodo é il polo negativo e l'anodo quello positivo.
Se colleghi il polo coll'anellino a una tensione piú negativa di quella che colleghi a altro polo il diodo conduce.

@stefanomazzei
prima domanda: perché sul diodo hai una caduta di tensione fino a 0,7V che comunque dipende dalla corrente. Al limite si potrebbe mettere un diodo polarizzato inverso tra entrata e massa.
Non vengono messi perché normalmente i circuiti vengono costruiti coll'ottica che vengono usati in modo giusto e non volenteroso di esperimenti.  ;) ;)

Come dice an_je: se metti un diodo in serie al pin non puoi usarlo sia come entrata che come uscita.

Ciao Uwe

leo72

L'anodo è il polo positivo e il catodo il polo negativo: la corrente scorre da anodo a catodo.


uwefed


L'anodo è il polo positivo e il catodo il polo negativo: la corrente scorre da anodo a catodo.

Allora non mi sono sbagliato.
Ciao Uwe

nikone

ops scusa la confusione Leo o sbagliato le nomeclature  :(
ciao niko
Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose(albert Einstein )

Go Up
 


Please enter a valid email to subscribe

Confirm your email address

We need to confirm your email address.
To complete the subscription, please click the link in the email we just sent you.

Thank you for subscribing!

Arduino
via Egeo 16
Torino, 10131
Italy