Go Down

Topic: Misuratore di corrente AC con ATtiny84. (ora SO quanto mi costi!) (Read 37 times) previous topic - next topic

Testato

#265
Jan 23, 2014, 06:32 pm Last Edit: Jan 23, 2014, 06:36 pm by Testato Reason: 1
se tu vuoi un range ampio, come quello che serve per misurare il consumo di un intero appartamento, quindi sui 16A, non c'e' molto che puoi fare sul miglioramento della rilevazione dei piccoli consumi. Inoltre qui siamo anche OT, perche' tu non stai usando nulla di questo progetto, che usa invece un sensore di corrente, non un TA.
Io direi di dividere, dalla tua domanda in poi, in un altro topic, se il moderatore sta leggendo.

Volendo restare su misure dei 3kW enel non c'e' nulla da fare per piccoli consumi, se invece il tuo uso e' quello di misurare una singola applicazione allora conviene che cambi approccio e usi un piccolo sensore ad effetto hall.

La emonlib e' bella cosa nel momento in cui campioni sia la forma d'onda della corrente che quella della tensione, in modo da calcolare lo sfasamento reale fra le due e poter calcolare la potenza reale, nel tuo caso credo tu vuoi usare un riferimento fisso per V e cosFi, quindi si tratta di accontentarsi. Se tari lo strumento sulla misura di una lampadina ad incandescenza poi ti sballera' con l'asciugacapelli, perche' e' un oggetto RL.
Se leggi i risultati raggiunti da questo progetto, e dalubar e' uno bravo che ci sa fare, troverai gli stessi limiti, si decide dove approssimare e si ci accontenta del risultato medio
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

mickysantomax

In realtà a me questo dispositivo lo hanno venduto come TA e non come sensore di corrente.

Il mio intento è creare un rilevatore realtime del consumo di energia che ho a casa. Da quanto mi hai risposto capisco che essendo troppo ampio il range, non ce la faccio a misurare sia pochi watt, sia i 3 KW max. E' pur vero che mettendolo direttamente all'uscita del contatore, non avrò mai pochi watt di consumo, perchè la somma delle diverse utenze collegate dà comunque diversi watt di consumo, anche senza avere attaccati asciugacapelli e/o stufette varie.

Detto questo, trovo molto interessante l'argomento del calcolo reale del consumo, tenendo conto soprattutto dello sfasamento introdotto dai motori elettrici (quello che tu chiami oggetto RL). Visto che hai detto che la libreria emonLib è ottima per il calcolo sia della forma d'onda della corrente che di quella della tensione, mi spieghi come faccio ad ottenre i valori ?

Ho forse bisogno di due sensori (magari anche diversi da questo) ?

Testato

Appunto, il tuo è un TA, quindi con questo progetto, intendo il progetto del topic dove stiamo scrivendo non centra nulla  XD

Il tuo TA va benissimo per emonlib, per misurare anche la tensione usi un trasformatore con uscita 9v.

Se vuoi affrontare bene tutto il tema devi spulciarti bene il sito di emonlib, e poi qui chiedi solo consigli o posti problemi, non puoi chiedere di spiegare qui le basi che servono sul tema.

Il tutto imho  :)

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

marinaio67

Come dice Testato, il sito emon è ricchissimo di contenuti dove puoi trovare tutte le problematiche e le relative soluzioni... E' un progetto ampio e se come pare, sei interessato all'argomento, devi studiartelo bene... Inoltre qui http://playground.arduino.cc//Italiano/Emoncms c'è un tutorial di pitusso in italiano... riguarda sopratutto la messa in rete dei dati, ma tratta un pò tutto l'argomento emon... Qui siamo oltremodo O.T.

mickysantomax

Capito, mi scuso l'essere andato fuori tema e vi ringrazio infinitamente per i preziosi ed utili consigli che mi avete dato fino ad ora.

Ciao.

Go Up