Go Down

Topic: Lavoriamo insieme per migliorare il Playground Italiano. (Read 11 times) previous topic - next topic

gbm

#15
Jun 21, 2011, 06:10 pm Last Edit: Jun 21, 2011, 06:14 pm by gbm Reason: 1
Secondo me se ci fosse un editor simil word come su gioblu.com o letsmakerobots molta piu' gente inserirebbe cose, ma soprattutto si limiterebbe il linkaggio a pagine personali perchè le persone potrebbero direttamente impaginare con foto e video dentro nel playground con facilità estrema. Solo che non credo si possa su pmwiki aggiungere questo tipo di funzionalità, piu' che altro è proprio vecchietto come sistema... l'ultima modifica alla pagina iniziale del loro sito è del 2006  :smiley-eek:
Ho appena importato un centinaio di prodotti in un sito da un file excell... è stata una questione di minuti... e esportare non occupa di certo piu' tempo!

Capisco l'affezione allo strumento, ma io credo che questo sia uno dei principali freni all'evoluzione della tecnica (che chiaramente dipende dagli strumenti utilizzati)
Community robotica / programmazione Arduino
www.gioblu.com

leo72

Sai, più che di "affezione" io credo che, ai livelli del sito di Arduino, si tratti in primis di una scelta commerciale ed, in secundis, di una questione puramente pratica.
La prima è facilmente intuibile: si è optato per un prodotto, lo si usa finché non si trova di meglio e/o non scade la licenza e/o non viene più sviluppato.
La seconda diventa palese se si pensa alla mole di dati che l'attuale sito contiene: effettuare la conversione potrebbe comportare costi in termini di consumo di CPU e/o di banda lato server e/o ore di lavoro umano all'interno della farm, quindi anche costi economici che la farm ricaricherebbe sul cliente. Infine penso che valga per il wiki ciò che vale per la Wikipedia, ossia che il wiki non è un blog in cui iniziare ad inserire senza remore foto, documenti e quant'altro. Quindi la certa "spartanità" del sistema attuale fa già da "filtro naturale" per evitare di consumare risorse (spazio su disco e banda) non primariamente necessarie.

Poi io non sono un tecnico né un sistemista per cui immagino questo scenario. Magari mi sbaglio.

stefanosky

per me sarebbe utile creare un ponte tra il wiki e il forum:
una volta organizzato il wiki italiano in categorie (come quello inglese) (mi sembra questa l'intenzione generale)
si potrebbe mettere nel wiki alcuni link di Topic risolti che spieghino ad esempio
-domande da newbe
-sensori particolari e relative discussioni
-trucchetti di programmazione

è vero che esiste la ricerca, ma compaiono molti topic come risultato, e per trovare uno con la soluzione ne vanno visti alcuni.
certo il passo ulteriore sarebbe da quei link, creare degli articoli wiki veri e propri ... ma è un' altra storia.
ciao

leo72

Quello che chiedi è un lavoro non da poco.
In pratico uno dovrebbe stare lì a spulciare il forum per recuperare le info dalle discussioni che hanno affrontato problemi nuovi e che sono stati risolti.

uwefed

Ciao a tutti
Vi ringrazio dapprima per la collaborazione. Leggo e raccolgo le idee per poi discuterne con Voi.
Non pensavo di fare una traduzione dei articoli presenti nel playground inglese. Al limite una introduzione a alcuni articoli inglesi e un link al articolo inglese.
Mi faccio sentire nei prossimi giorni con una proposta.
Ciao Uwe

stefanosky

ciao leo72
è impegnativo , ma non creerebbe post molto simili nel forum in futuro,
se vedi tra quello vecchio e quello nuovo troverai topic su stesse tematiche.
un conto è dare il benvenuto ai nuovi, un conto è rispondere alle stesse domande ogni tot mesi.
sarebbe un passo molto avanti per avere una reference davvero top , se ognuno si sceglie una categoria, si parte :)

Michele Menniti

Spendo una parola a favore dei link ai siti personali, essendo direttamente coinvolto.
Ho provato ad usare il Playground e siccome non mi piace bestemmiare, anzi tutt'altro, e non avendo nemmeno molto tempo da dedicare a questo pur bellissimo hobby, alla fine ho preferito linkare un pdf e NON il mio sito, infatti cliccando si apre direttamente il file e non si va in una pagina zeppa di argomenti che non c'entrano nulla dove uno poi deve sperare di scovare ciò che cerca; ecco, questo a me non piace e purtroppo sul PG ce ne sono di questi link.
Certo in questo modo il file non è modificabile, d'altra parte dietro c'è un lavoraccio fatto da me con l'aiuto di altri, come Leo, Astrobeed, Uwe, SK, che non richiede alcuna necessità di modifiche (proprio oggi, dopo molti mesi, è uscita questa esigenza, grazie ad uno studio fatto da Astrobeed, ma ci sta, non a caso stavo lavorando ad una 4a versione). Quel lavoro è così personalizzato che un'altra mano lo snaturerebbe (attenzione, non intendo dire peggiorare), ecco perché resto dell'avviso che certi tipi di tutorial dovrebbero continuare ad essere fatti in questo modo.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72


un conto è dare il benvenuto ai nuovi, un conto è rispondere alle stesse domande ogni tot mesi.

Su questo concordo. Non "ogni tot mesi" ma "ogni mese" si risponde, bene o male, alle stesse domande  :smiley-surprise:

@menniti:
concordo sul fatto che la natura di un wiki permette a tutti di poter interagire con il documento. Sia alle persone "brave" che a quelle "meno brave" (essendo un Wikipediano, so a cosa mi riferisco...  8) ). D'altra parte, la bellezza di un wiki sta nel fatto che puoi agire in tempo reale per modificare un file, e la modifica potrebbe anche essere un errore minuscolo che crea però un danno notevole. Immagina un circuito con un codice di controllo dove hai messo un componente del tipo sbagliato o con la polarità dell'alimentazione invertita: l'utente manda i 5V e poi sta lì a non capire perché non funziona il circuito mentre il transistor pian piano frigge  :smiley-yell:

Michele Menniti



un conto è dare il benvenuto ai nuovi, un conto è rispondere alle stesse domande ogni tot mesi.

Su questo concordo. Non "ogni tot mesi" ma "ogni mese" si risponde, bene o male, alle stesse domande  :smiley-surprise:

@menniti:
concordo sul fatto che la natura di un wiki permette a tutti di poter interagire con il documento. Sia alle persone "brave" che a quelle "meno brave" (essendo un Wikipediano, so a cosa mi riferisco...  8) ). D'altra parte, la bellezza di un wiki sta nel fatto che puoi agire in tempo reale per modificare un file, e la modifica potrebbe anche essere un errore minuscolo che crea però un danno notevole. Immagina un circuito con un codice di controllo dove hai messo un componente del tipo sbagliato o con la polarità dell'alimentazione invertita: l'utente manda i 5V e poi sta lì a non capire perché non funziona il circuito mentre il transistor pian piano frigge  :smiley-yell:

Hai perfettamente ragione, ecco perché ho passato svariate notti a rileggere quella Guida prima di pubblicarla, per non parlare dei centinaia di post per approfondire ogni singolo argomento, infatti non abbiamo fritto manco un Arduino, chi c'è riuscito non ha mai dato colpe alla Guida; basti pensare che io e te siamo diventati amici a forza di interloquire... XD XD XD
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72

A proposito di interloquire.... qui vado mooolto OT.
Sto per partire con un nuovo progettino: ATTINY84... stanno arrivando.... così provo un micro che sia una via di mezzo fra l'Attiny85 (DIP8) e l'Atmega328 (DIP28) ma che non sia ingombrante e con poca Flash con l'Attiny2313.  XD XD

Michele Menniti


A proposito di interloquire.... qui vado mooolto OT.
Sto per partire con un nuovo progettino: ATTINY84... stanno arrivando.... così provo un micro che sia una via di mezzo fra l'Attiny85 (DIP8) e l'Atmega328 (DIP28) ma che non sia ingombrante e con poca Flash con l'Attiny2313.  XD XD

sicuro che sia attiny84? 8)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72

Sbaglierò sui transistor e la legge di Ohm ma non sui micro  XD XD XD XD
http://www.atmel.com/dyn/Products/product_card.asp?part_id=3829

Michele Menniti


Sbaglierò sui transistor e la legge di Ohm ma non sui micro  XD XD XD XD
http://www.atmel.com/dyn/Products/product_card.asp?part_id=3829


hai ragione, non so perché ma pensavo a questo come se stessimo parlando dei 45, sono fritto, ne riparliamo quando apri il topic. Cerca di fare una cosa veloce perché potrei decidere di mettere lo zoccolo per questo chip al posto di quello per il 2313. buonanotte
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72

DIP14.... slurp... e supportato dal Tiny-core  ;)
Spero che mi arrivino a breve. Domani o al max giovedì.

Michele Menniti

Sì, l'ho visto, infatti se nei prossimi giorni fai un paio di prove al volo mi sa che sostituisco la parte degli attiny2313 con questa famiglia; ha 6 pin i/o in meno ma la stessa memoria dell'85, quindi vediamola nell'ottica che ha la stessa memoria dell'85 ma il doppio dei pin i/o, che ne dici? ;)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Go Up