Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Come misurare l'assorbimento di un trasformatore trifase ?  (Read 1198 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
0
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 8
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Salve a tutti!
Ho la necessità di misurare la corrente assorbita a vuoto di un trasformatore trifase, alimentato a 115V @ 400Hz.
Queste misure le effettuo tranquillamente con i miei strumenti da banco.
La corrente assorbita totale è pari a:

Itot=(Ia+Ib+Ic)/3

cioè la corrente media assorbita dalle 3 bobine.
Vorrei quindi automatizzare il tutto con Arduino, realizzando un amperometro che riceva in ingresso le tre fasi del generatore di tensione a 400Hz e in uscita abbia i 3 ingressi del trasformatore trifase.
L'Arduino si dovrà occupare ovviamente di leggere i 3 assorbimenti, fare i necessari calcoli e visualizzare il tutto sul monitor seriale del suo ambiente di sviluppo.

Le correnti in questione possono andare da un minimo di circa 20mA ad un massimo di 100mA, a seconda del tipo di trasformatore da provare.

Quello che mi interessa non è la parte di programmazione dell' Arduino, ma l'hardware da realizzare per poter leggere con precisione tali correnti.

Ho acquistato da Sparkfun questo sensore:

http://www.sparkfun.com/products/8883

ma oggi, provandolo sul campo, mi sono accorto che è troppo poco sensibile (con le piccole correnti in gioco) e i risultati in uscita sono troppo fluttuanti, malgrado abbia cercato di tararlo al meglio.

Avete qualche idea?

Grazie in anticipo.

Luca.






« Last Edit: July 31, 2011, 01:16:34 pm by Lke » Logged

BZ (I)
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 271
Posts: 21884
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

1)"The bandwidth on the ASC712 Low Current Sensor Breakout has been set to 34Hz to reduce noise when using at high gains. The full 80KHz bandwidth that the sensor is capable of can be recovered by removing C1. See schematic for more details."
2) devi regolare il guadagno del amplificatore operazionale.
Ciao Uwe
Logged

0
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 8
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao UWE, grazie per la risposta..... ovviamente ho regolato il guadagno dell'operazionale, ma senza grandi risultati (forse non sono stato in grado....)
A me occorre una precisione di 1-2mA e non credo che questo sensore possa fare al caso mio.

Luca.
Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 31
Posts: 2908
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

uwe si è dimenticato di scrivere 3) ...

La banda passante del ASC712 e stata limitata a 34HZ per ridurre il rumore, per recuperare l'ampiezza di banda di 80KHZ di cui è capace il ASC712 si deve togliere il condensatore C1.

quindi:
3) Togli il condensatore C1, ed al suo posto ne metti uno di valore adatta per ridurre la banda passante a ~400HZ a -F3. Se non riesci a ricavare il valore del condensatore da usare prova pure senza, nel caso sia necessario chiedi a sparkfun o qui.

Ciao.
Logged

AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

BZ (I)
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 271
Posts: 21884
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

uwe si è dimenticato di scrivere 3) ...

La banda passante del ASC712 e stata limitata a 34HZ per ridurre il rumore, per recuperare l'ampiezza di banda di 80KHZ di cui è capace il ASC712 si deve togliere il condensatore C1.

quindi:
3) Togli il condensatore C1, ed al suo posto ne metti uno di valore adatta per ridurre la banda passante a ~400HZ a -F3. Se non riesci a ricavare il valore del condensatore da usare prova pure senza, nel caso sia necessario chiedi a sparkfun o qui.

Ciao.
Quello non era giá il mio punto 1)?
Ciao Uwe
Logged

0
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 8
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao Mauro!
Ho letto le specifiche e so bene che per utilizzare il sensore a piena banda, dovrò levare il condensatore C1 (o al limite mettercene uno per tararlo sui 400Hz).

Per capire però se il sensore fosse adatto al mio scopo, l'ho provato misurando una corrente continua di 50mA circa e devo dire che la sua precisione non è (per il mio caso) accettabile, in quanto il valore in uscita dal sensore (opportunamente convertito via software) fluttua da 40 a 60mA circa..... non è affatto stabile ed è poco preciso. Quindi devo trovare un'altra soluzione.

Forse ho posto male la domanda inizialmente che , più semplicemente è la seguente:

Come posso realizzare un amperometro in AC con l'Arduino,  per misurare correnti dell'ordine dei 20-100mA con una risoluzione di 1-2mA?

Il riferimento al trasformatore trifase l'ho messo solo per far capire a cosa mi servirebbe uno strumento del genere.

« Last Edit: July 31, 2011, 02:41:46 pm by Lke » Logged

Monselice PD Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 28
Posts: 5515
фон Крыса
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Controlla nei vecchi topic... qualcuno aveva messo uno schema per realizzarne uno con componenti comuni..
Logged

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 137
Posts: 9784
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Per capire però se il sensore fosse adatto al mio scopo, l'ho provato misurando una corrente continua di 50mA circa e devo dire che la sua precisione non è (per il mio caso) accettabile, in quanto il valore in uscita dal sensore (opportunamente convertito via software) fluttua da 40 a 60mA circa..... non è affatto stabile ed è poco preciso. Quindi devo trovare un'altra soluzione.

Stai alimentando Arduino da USB o tramite alimentazione esterna da batteria ?
Nel primo caso se stai usando come riferimento la tensione di alimentazione devi fare i conti con il rumore presente sui 5V della porta USB che crea instabilità nelle letture ADC quando la sorgente non è raziometrica con l'alimentazione di Arduino.
Puoi risolvere alimentando Arduino tramite una batteria oppure utilizzando il riferimento di tensione interno per l'ADC col vantaggio di aumentare la dinamica oltre che la stabilità della lettura.
Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 31
Posts: 2908
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quote
Forse ho posto male la domanda inizialmente che , più semplicemente è la seguente:

La domanda è formulata correttamente, solo che non potevamo sapere quello che poi hai aggiunto dopo, per me la discussione continua in modo interessante.

Io non ho mai sperimentato con l'ASC712, quindi non ho la certezza che sia o meno valido per il tuo utilizzo, però
prima di abbandonare l'ASC fai le altre prove e tienici aggiornati, perchè da quando sono su questo forum si è parlato tanto di questa serie di integrati ma nessuno poi ha postato i risultati dei suoi esperimenti.

Come dice Astrobeed, prova ad alimentare arduino con una tensione continua sufficiente da far lavorare bene il regolatore montato su scheda (es. 9 volts sul connettore). 

Quote
Per capire però se il sensore fosse adatto al mio scopo, l'ho provato misurando una corrente continua di 50mA circa e devo dire che la sua precisione non è (per il mio caso) accettabile, in quanto il valore in uscita dal sensore (opportunamente convertito via software) fluttua da 40 a 60mA circa..... non è affatto stabile ed è poco preciso. Quindi devo trovare un'altra soluzione.

Diciamo che c'è una tolleranza di +-10 mA e quindi circa il 20%, non ricordo se le specifiche di quell'IC sono nell'intorno di questo valore, in tal caso sei arrivato e devi optare per qualcosa di diverso.
Oltre la misura con arduino hai provveduto a collegare un'oscillo all'uscita del sensore e anche alla fonte di alimentazione cioè i 50mA erano davvero stabbili?.

Ciao.
Logged

AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Pages: [1]   Go Up
Jump to: