Go Down

Topic: Simulatore Arduino Free (Read 4 times) previous topic - next topic

Testato

http://www.virtualbreadboard.net
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

leo72

Bellino, peccato per l'assenza delle versioni Linux/Mac.

ratto93

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Nikka93


ratto93

Bello si ma a me non va.......
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Michele Menniti


Bello si ma a me non va.......

L'ho provato io tempo fa, mentre aspettavo che mi arrivasse Arduino vero, simpatico, ma non avevo conoscenze per fare prove più di tanto, poi è arrivato l'originale, un po' più divertente....
Devi scaricare qualcosa che ha ache fare con Java, non ricordo più cosa, non andava neanche a me, ma se non leggi con la tua famosa fretta da qualche parte c'è scritto. :D
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

ratto93

massì io gioco con quello vero :P:P:P
Sennò avrei trasformato la mia camera in una centrale elettrica come per nulla :):)
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

pitusso

Ne avevamo parlato anche qui:
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,64310.0.html

Sotto wine dubito funzioni, dato che richiede componenti .NET e J#...

Michele Menniti

Ah wine, mi era sfuggita la "e" finale  :smiley-mr-green:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

superlol

essendo in .net sio potrebbe provare con questo:
http://www.mono-project.com/Main_Page

conosco gente che ci ha fatto girare server di gioco e girano meglio che in winzozz  XD
Il nuovo forum italiano sull'elettronica: http://www.electroit.tk/ <--- Nuovamente online!

pitusso

Il problema sono le DirectX, ancora non supportate da Mono (almeno, alla release a cui ero rimasto io).
Come citano pure sul sito di VirtualBreadboard:

Quote
Linux is not supported at this time however the long term goal is to run VBB on the Mono.Net platform which is supported by Linux. However Mono does not yet support DirectX and other libraries so there remains considerable porting work remaining before Linux is supported.


Come diceva menniti, Arduino vero è più divertente..



superlol


Il problema sono le DirectX, ancora non supportate da Mono (almeno, alla release a cui ero rimasto io).
Come citano pure sul sito di VirtualBreadboard:

Quote
Linux is not supported at this time however the long term goal is to run VBB on the Mono.Net platform which is supported by Linux. However Mono does not yet support DirectX and other libraries so there remains considerable porting work remaining before Linux is supported.


Come diceva menniti, Arduino vero è più divertente..




il tutto senza dubbio, bisognerebbe provare ad installare .net tramite wine e poi lanciare il software, così  magari funziona, ma bisgogna smanettare con le dipendenze di wine e la configurazione
Il nuovo forum italiano sull'elettronica: http://www.electroit.tk/ <--- Nuovamente online!

leo72

Sicuramente l'Arduino vero è più divertente ma la comodità di un simulatore, anzi forse sarebbe meglio dire emulatore, risiede nel fatto che non devi flashare 100 volte l'Atmega per debuggare il tuo sketch. Uno dei problemi di un emulatore è che per essere attendibile deve prevedere qualsiasi combinazione di HW: emulare l'Arduino non è difficile, alla fine. L'HW è sempre quello. Un LED è lo stesso... Ma immaginate di emulare 10 o 15 componenti differenti collegati tutti insieme... serve una libreria per ogni componente ed i componenti in circolazione sono.... un'infinità. Un emulatore di Arduino sarà sempre limitato da questo.

lesto

.net funziona felicemente su wine, anche se la versione 3.5 da errore di installazione poi funziona.
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Michele Menniti


Sicuramente l'Arduino vero è più divertente ma la comodità di un simulatore, anzi forse sarebbe meglio dire emulatore, risiede nel fatto che non devi flashare 100 volte l'Atmega per debuggare il tuo sketch. Uno dei problemi di un emulatore è che per essere attendibile deve prevedere qualsiasi combinazione di HW: emulare l'Arduino non è difficile, alla fine. L'HW è sempre quello. Un LED è lo stesso... Ma immaginate di emulare 10 o 15 componenti differenti collegati tutti insieme... serve una libreria per ogni componente ed i componenti in circolazione sono.... un'infinità. Un emulatore di Arduino sarà sempre limitato da questo.

Sì, ma non ricordo che sia stracarico di librerie di componenti, quindi alla fine il tempo che perdi per mettere in piedi un test possibile, lo rende molto meno comodo che piazzare sulla tua bread una connessione ISP, badando solo che i 3 pin del 328 non abbiano riferimenti verso massa, altrimenti li devi scollegare, in compenso non devi stare lì a togliere e mettere il chip ad ogni upload, ti basta sganciare il cavetto ISP da Arduino. Oppure, almeno in fase di prova, nel tuo chip lasci il bootloader e ti colleghi i due pin seriali per inviare lo sketch, diventa ancora più semplice.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Go Up