Go Down

Topic: Re: GEOFISICA (Read 6 times) previous topic - next topic

KrashNet

#10
Aug 19, 2011, 03:49 pm Last Edit: Aug 19, 2011, 03:51 pm by KrashNet Reason: 1
Penso proprio di si... cioè lo spero... a me interessa proprio per quello... riuscire a capire soprattutto quanto e dove posso scavare in un terreno in campagna dove ci sono zone in cui la falda sta anche tra i 3 e i 5 metri! Penso che se rileva dell'acqua la riesce a riconoscere no?
(a detta degli esperti)
.

ratto93

Bravo io devo fare un pozzo ed abito in collina :P:P
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

KrashNet

Come progetto è veramente interessante (poi è già avviato... e va solo testato e sperfezionato)
dalla mail di dolfrang ho felicemente realizzato che per testare il tutto si può anche andare al risparmio per poi investire eventualmente in un secondo momento!

Quote
come sensori tre geofoni 2 orizontali e uno vertcale da 4 hz ma costano cari , in cina meno  ma partono 100 euro
puoi prendere invece l'acceleometro che costa 18 euro    https://sites.google.com/site/geologiageofisicaesismologia/i-trasduttori/accelerometro
meglio 2.3) accelerometro n° 3   MMA7361 + sensibile

.

KrashNet


Bravo io devo fare un pozzo ed abito in collina :P:P


Se tutto va bene  :smiley-zipper: sono nella stessa situazione... ma in campagna!

Arduino scava anche i buchi nel terreno?  :smiley-mr-green: ah già... quadricottero montato al contrario e ne fai 4 in un colpo solo!  :smiley-eek-blue:
.

dolfrang

#14
Aug 31, 2011, 05:27 pm Last Edit: Sep 18, 2011, 03:21 pm by dolfrang Reason: 1
Purtroppo ti devo dare una brutta notizia... per ragioni lunghe da spiegare non è possibile distinguere la presenza di acqua nel terreno con le prove hvsr ma al massimo le discontinuità tettoniche.
In pratica se si individuano ad esempio 2 strati uno superficiale e uno profondo e se si è certi che quello superficiale sia costituito da materiali permeabili,( sabbia, roccia permeabile) e il secondo più profondo da materiale impermeabile ( roccia compatta, argilla) è possibile che al contatto tra le due litologie sia presente una falda freatica.

In tutti i casi il tromografo è utile per la determinazione della frequenza di risonanza del terreno e dei fabbricati , il voler trarre risultati sulla stratigrafia è meno affidabile rispetto ad altri metodi.
Il tromografo non è altro che un sismografo sismico, cambia solo il software di gestione e visualizzazione, pertanto chi volesse trasformarlo in una stazione sismica mi puù contattare per portare avanti il progetto.....

Go Up