Go Down

Topic: Ventil convettore a tre velocità e Arduino (Read 870 times) previous topic - next topic

atomozero

Salve,
vorrei modificare il venticonvettore che abbiamo in ufficio in modo tale da cambiare le velocità in base alla temperatura.

Il fancoils hanno di loro tre velocità e le possiamo cambiare manualmente tramite un commutatore rotativo.

Avete idea se esiste un commutatore da interfacciare con arduino che gestisca il 220V ??
ho provato a fare qualche ricerca ma non riesco a trovare il nome tecnico in inglese

poi per la gestione della temperatura pensavo di usare un classico DS1820 visto che ci ho già giocato con ottimi risultati

Accetto consigli e qualche url se c'è qualche pazzo che ha già provato a fare danni con il fancoil dell'ufficio ;)

in allegato lo schema elettrico che ho trovato a lato del mobiletto

hal3000

Per comandare il ventilconvettore ti bastano tre semplicissimi relè, a seconda di quello che chiudi ottieni la velocità desiderata.
Occhio a non chiuderli tutti insieme perchè potresti rischiare di fumarti il motore.

atomozero

era proprio quello che volevo evitare, anche per problemi di spazio

leo72

[OT}
Metti 3 led collegati ad Arduino: verde, giallo e rosso. Verde per la 1a velocità, giallo per la media e rosso per l'effetto "tornado"!
Fatto questo, mettete l'Arduino di fronte al collega più "succube" e lo istruite/schiavizzate affinché all'accensione di uno dei 3 led si alzi per impostare manualmente il commutatore dell'impianto!  XD XD

atomozero

LOL è la seconda opzione :D nel caso non riusciamo a trovare il commutatore o farci stare i tre rellè + arduino

pitusso

Quote
era proprio quello che volevo evitare, anche per problemi di spazio

ma i 3 relè non è necessario che siano fisicamente dentro il convettore!
Anche perchè, nonostante non siano certo grandi, ci devi far stare anche Arduino (o soluzione DIY) con alimentatore.

Puoi eventualmente utilizzare una scatola da elettricista all'esterno.

uwefed


Per comandare il ventilconvettore ti bastano tre semplicissimi relè, a seconda di quello che chiudi ottieni la velocità desiderata.
Occhio a non chiuderli tutti insieme perchè potresti rischiare di fumarti il motore.

Per evitare che siano attacati piú di un relé puoi prendere un relé con 3 o 4 contatti e con 2 contatti interompere l' alimentazione della bobbina degli altri 2.
Ciao Uwe

BrainBooster

Puoi anche usare un solo relè ed evitare i problemi di contatti, usando un relè commutatore a sequenza tipo questo per capirci:
http://cgi.ebay.it/rele-commutatore-finder-ad-impulsi-16A-art-1A-27018230-/120471112589?pt=Caldaie_e_Scaldabagno&hash=item1c0ca34b8d
ne esistono anche a più scambi.
con questo non devi tenere il pin alto per tutto il tempo, ma basta spedirgli un impulso per far scattare di un passo il relè e poi puoi anche non alimentare la bobina fino al prossimo cambio (la posizione viene mantenuta meccanicamente), costano qualcosina in più, ma risolvono un pò di problemini ;) (anche di spazio)

atomozero

Questo è quello che cercavo =) ,
quindi se ho capito bene ogni volta che gli do un impulso lui scatta allo "step" sucessivo?

uwefed


Puoi anche usare un solo relè ed evitare i problemi di contatti, usando un relè commutatore a sequenza tipo questo per capirci:
http://cgi.ebay.it/rele-commutatore-finder-ad-impulsi-16A-art-1A-27018230-/120471112589?pt=Caldaie_e_Scaldabagno&hash=item1c0ca34b8d
ne esistono anche a più scambi.
con questo non devi tenere il pin alto per tutto il tempo, ma basta spedirgli un impulso per far scattare di un passo il relè e poi puoi anche non alimentare la bobina fino al prossimo cambio (la posizione viene mantenuta meccanicamente), costano qualcosina in più, ma risolvono un pò di problemini ;) (anche di spazio)

L' unico problemino é che la bobbina é a 220VAC
E non ho capito come si puó sapere a che posizione si trova il relá.
Ciao Uwe

BrainBooster

uwe, quello era solo un esempio per farmi capire :)
se cerchi "latching relay" vedrai che ne esistono con la bobina da 3Vcc in sù.
Per sapere la posizione si dovrebbe mandare un reset (hanno anche il reset) al relè che lo riporta in posizione di riposo e poi da lì in poi sincronizzare arduino, che partendo da una posizione di riposo certa, poi sà sempre (in base al comando dato) in che posizione si trova.

atomozero

alla fine penso che useremo 3 relle separati, pensavo a quelli di TinkerKit, costicchiano

http://store.arduino.cc/eu/index.php?main_page=product_info&cPath=16_20&products_id=113

rispetto a quelli di SeeedStudio

http://www.seeedstudio.com/depot/twig-relay-p-769.html

però tra i tempi di spedizione, spese di spedizione e tasse doganali penso che alla fine dovrebbero costare uguale

per quanto riguarda la contemporaneità cercheremo di fare dei controlli incrociati via software e moooooolti test prima di collegare tutto ;)

Go Up