Go Down

Topic: La rivoluzione (Read 771 times) previous topic - next topic

Testato

Aug 21, 2011, 11:46 am Last Edit: Aug 21, 2011, 11:49 am by Testato Reason: 1
prendendo spunto da alcuni quesiti posti ultimamente credo siamo alle porte di una rivoluzione.

l'elettronica passa verso il grande pubblico, e' una cosa strana per i piu' vecchietti di noi, 15 anni fa non si sarebbero mai lette domande del genere.
gente che chiede la differenza tra un fusibile e una lampadina, o che si meraviglia di trovare i fusibili in corto, eppure facenti parte di questo mondo, e che riescono alla fine a far funzionare l'aggeggio

Ci deve far piacere o dispiacere ?

arriveremo a vedere nel grande fratello, vero specchio dell'evoluzione della civilta', fra le prove proposte un test di elettronica  :)

Immagino la bionda di turno (mi scusino le bionde), che per contratto deve baciare il primo concorrente alla terza puntata ed alla sesta portarselo a letto, alle prese con il caricamento del sw nel uP  :smiley-mr-green:
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Federico Vanzati

F

edge

Io credo che ora come ora siano aumentati gli hobbysti.
L'elettronica è ovviamente parte integrante della vita di una persona nel 2011,ma i suoi principi di funzionamento sono all'oscuro della maggior parte delle persone.

Secondo me vi sono anche molti hobbysti che non sanno quasi nulla di teoria ma montano progetti
creati da altri.
Tuttavia sono d'accordo sul fatto che si leggono delle domande assurde,ma questo perchè la gente
ha voglia di fare ma non di studiare e questo è un male
Ciao

superlol


Io credo che ora come ora siano aumentati gli hobbysti.
L'elettronica è ovviamente parte integrante della vita di una persona nel 2011,ma i suoi principi di funzionamento sono all'oscuro della maggior parte delle persone.

Secondo me vi sono anche molti hobbysti che non sanno quasi nulla di teoria ma montano progetti
creati da altri.
Tuttavia sono d'accordo sul fatto che si leggono delle domande assurde,ma questo perchè la gente
ha voglia di fare ma non di studiare e questo è un male
Ciao

forse ha voglia di imparare, io sono abbordato su questo forum sapendo di resistenze e led non di molto altro, ho imparato un sacco di cose, il più da domande stupide.

arduino per me non significa la scheda ma la community attiva che vi è dietro, vuol dire che io so che se mi serve aiuto posso chiedere, non significa che però qualcun'altro debba fare il mio lavoro
Il nuovo forum italiano sull'elettronica: http://www.electroit.tk/ <--- Nuovamente online!

edge

Si ma son dell'idea che il primo mattone sia comprarsi un libro di Elettronica e di Programmazione C
serio e studiarselo per conto proprio, poi la community aiuta ma dopo.

Ti assicuro che credo molto nei forum e nell'utilità di questi .

KrashNet

Un po per ridere e un po no!

Se ci dovessimo ritrovare da un giorno all'altro proiettati in uno scenario post apocalittico... grazie ad arduino e soprattutto alla community del forum, gente che nella vita di tutti i giorni fà altro, non il perito elettronico ecc... avrebbe comunque buone possibilità di sopravvivenza...

Io come utente medio per non saper ne leggere ne scrivere per esempio potrei:
*Rilevare il livello di riadiazioni di un posto dove stabilirmi...
*(tra un po) sondare il terreno in cerca di una fonte di acqua sotterranea...
*Sfruttare il sole o il vento per caricare accumulatori di corrente ed ottenere elettricità...
*Creare un dissuasore per roditori e mettere in salvo la coltura...
*potrei creare un perimetro di barriere IR o laser ed essere avvisato se qualcuno si avvicinasse alla mia proprietà...
e... entrando a far parte di una piccola comunità... potrei dare il mio contributo per la sopravvivenza... piccole cose... basta cambiare il punto di vista!

Ma senza fantasticare troppo su tragedie futuristiche... basta vedere gli aggeggi che l'utente medio produce seguendo tutorials e discussioni nel forum...
e come queste cose per noi "strampalate e giocattolose" portino invece i popoli del terzo mondo a poter autocostruire marchingegni strampalati che per loro già adesso accorciano il divario tra farselo mettere in quel posto da società privatizzate e avvicinarsi ad uno stile di vita "umano"!
.

edge


Un po per ridere e un po no!

Se ci dovessimo ritrovare da un giorno all'altro proiettati in uno scenario post apocalittico... grazie ad arduino e soprattutto alla community del forum, gente che nella vita di tutti i giorni fà altro, non il perito elettronico ecc... avrebbe comunque buone possibilità di sopravvivenza...

Io come utente medio per non saper ne leggere ne scrivere per esempio potrei:
*Rilevare il livello di riadiazioni di un posto dove stabilirmi...
*(tra un po) sondare il terreno in cerca di una fonte di acqua sotterranea...
*Sfruttare il sole o il vento per caricare accumulatori di corrente ed ottenere elettricità...
*Creare un dissuasore per roditori e mettere in salvo la coltura...
*potrei creare un perimetro di barriere IR o laser ed essere avvisato se qualcuno si avvicinasse alla mia proprietà...
e... entrando a far parte di una piccola comunità... potrei dare il mio contributo per la sopravvivenza... piccole cose... basta cambiare il punto di vista!

Ma senza fantasticare troppo su tragedie futuristiche... basta vedere gli aggeggi che l'utente medio produce seguendo tutorials e discussioni nel forum...
e come queste cose per noi "strampalate e giocattolose" portino invece i popoli del terzo mondo a poter autocostruire marchingegni strampalati che per loro già adesso accorciano il divario tra farselo mettere in quel posto da società privatizzate e avvicinarsi ad uno stile di vita "umano"!

Bel post!
Comunque io son d'accordo è solo che mi 'irritano' un pò i 'lamer elettronici-informatici' .

KrashNet


Comunque io son d'accordo è solo che mi 'irritano' un pò i 'lamer elettronici-informatici' .


Per fortuna che io faccio parte dei "wannabe elettronici-informatici"  :smiley-mr-green:
Stresso come un lamer... faccio domande da lamer... ma poi continuo le ricerche per conto mio... e torno con altre domande... e a differenza dei soliti siti di elettronica qui vedo con piacere che ce n'è molti che viaggiano su questa linea!

Principianti che si evolvono e contribuiscono consigliando i nuovi principianti!
La selezione naturale per fortuna poi c'è anche per via telematica!  ]:D



.

albyy911



*Creare un dissuasore per roditori e mettere in salvo la coltura...



come lo hai fatto?!? O.o pubblica,FORZA!! sono curioso XD

KrashNet

#9
Aug 21, 2011, 07:38 pm Last Edit: Aug 21, 2011, 07:40 pm by KrashNet Reason: 1

come lo hai fatto?!? O.o pubblica,FORZA!! sono curioso XD

Credo che sia politicamente scorretto e andrebbe contro la filosofia o regolamento di arduino  ]:D
Cmq nessun esemplare reale è stato utilizzato per i test ma opportunamente sostituito con fantocci di peluche!
.

leo72

Ha disseminato il campo di sensori che, se interrotti, attivavano un LCD che mostrava foto di topi seviziati e scorticati, della serie: "proseguite e fate questa fine"  ]:D

KrashNet


Ha disseminato il campo di sensori che, se interrotti, attivavano un LCD che mostrava foto di topi seviziati e scorticati, della serie: "proseguite e fate questa fine"  ]:D

Hahahahahha  ;)
.

albyy911


Ha disseminato il campo di sensori che, se interrotti, attivavano un LCD che mostrava foto di topi seviziati e scorticati, della serie: "proseguite e fate questa fine"  ]:D


hahahahahahaha






















Però io sono interessato veramente  hahahah

secondsky

A quanto so, Arduino nasce dall'esigenza di fornire i designers di uno strumento semplice da usare per creare applicazioni interattive, quando telecom e olivetti chiusero la scuola che avevano fondato a questo scopo a Ivrea.
Io sono tra quanti di elettronica non sa praticamente niente, e non mi ci sarei mai buttato senza la possibilità di fare domande stupide a cui qualcuno sapesse dare risposte intelligenti.
Dirò di più, l'elettronica neppure mi appassiona, è sono uno strumento per dar vita agli oggetti, ce ne fossero altri userei quelli.
Vendessero omini alti 5 centimetri da mettere dentro i dispositivi, credo andrebbero a ruba. Ci si aggiusta.

MauroTec

Quote
Ci deve far piacere o dispiacere ?

Piacere o meno è ciò che sta accadendo, e dal momento che non ci puoi fare nulla non mi pongo il problema.

Secondo me questo fenomeno è la conseguenza di qualcos'altro. Es il web, i strumenti liberi (e la consapevolezza che sono ottimi strumenti), i costi ridotti (conseguenza della disponibilità di strumenti software a costo zero), la dimostrazione che si può fare business con le licenze libere ecc.

Ai miei tempi non c'èra internet, ed è cominciato tutto con le riviste di elettronica e poi con i libri di elettronica. Se avessi avuto accesso ad internet sarebbe stato più semplice. Per me internet è uno strumento insostituibile, andrei avanti lo stesso ma a rilento.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Go Up