Go Down

Topic: Arduino, Led + Fotoresistenza.. LED DEBOLE!! (Read 3524 times) previous topic - next topic

Nik_90

Salve, premetto che ho da soli 2 giorni Arduini e sono alle prime armi con l'elettronica..
Avrei qualche dubbio..

Ho seguito questo tutorial: http://archimede91.blogspot.com/2010/11/la-fotoresistenza-e-arduino.html

Mi dice di collegare una resistenza da 10k tra la fotoresistenza e il GND
Mentre l'altra resistenza deve stare sul led e come ho letto in giro dovrebbe essere da 1k..

Io ho acquistato uno starterkit e le resistenze che mi sono arrivate sono di 2 tipi:
- 330 ohm
- 4,3 k

Per caso se collego al led la resitenza da 330 ohm invece di 1k e alla fotoresistenza la resistenza da 4,3 k invece che 10k quali conseguenze avrei?!

Io ci ho provato.. Per caso il led dovrebbe fare una luce abbastenza debole?! XD

Perchè nel primo sketch che fanno fare dell'accensione di un led con intervalli ho utilizzato la resistenza da 330 ohm con un LED collegato all'uscita 10 e la luce era abbastanza forte..

Scusate le troppe domande..:)

Spero di ricevere risposta..

Salutii!!

BrainBooster

la resistenza da 330 và bene per il led, dovrebbe darti una bella luce.
quella da 4,7 invece della 10k non và bene (a meno che non ne colleghi due in serie per arrivare ad un valore prossimo a quello richiesto), perchè ti sballa il partittore di tensione con la fotoresistenza.

AlexP1

Ciao. Anche io sono alle prime armi, anche se ho una infarinatura.
Anche se BrainBooster ti ha già risposto, magari potrebbe interessarti il perchè di quelle resistenze...

A questi due link trovi qualcosa da leggere, così puoi capire perchè puoi usare la resistenza da 330ohm sul led mentre non puoi usare quella da 4,3kohm per la fotoresistenza...

http://www.gioblu.com/tutorials/sensori/135-fotoresistenze-o-ldr-o-cds-con-arduino

http://digilander.libero.it/nick47/dled.htm

Ciao

Nik_90


la resistenza da 330 và bene per il led, dovrebbe darti una bella luce.
quella da 4,7 invece della 10k non và bene (a meno che non ne colleghi due in serie per arrivare ad un valore prossimo a quello richiesto), perchè ti sballa il partittore di tensione con la fotoresistenza.


Ciao ho provato come hai detto.. ho collegato le 2 resistenze da 4,3 k in serie.. ma il risutalto purtroppo non cambia.. =(

La luce del led è veramente bassa.. Qualche altra idea?!?

Saluti..!

uwefed

I 4,3kOhm sono per la fotoresistenza non per il LED.

Collegameno LED:
Dal uscita Arduino colleghi la resistenza 330 Ohm e poi il LED. Il led puoi collegarlo sia a +5V che a massa.
Se lo colleghi a +5V devi mettere il piedino piú lungo sui 5V e il led si accende quando metti l' uscita a LOW.
Se lo colleghi a massa devi mettere il piedino piú corto verso massa e il LED si accende quando metti l'uscita a HIGH.
Tutti due le possibilitá funzionano bene.

Per la fotoresistenza:

Devi mettere la resistenza da 10kOhm e la fotoresistenza in serie e colleghi un pin a massa e l'a ltro a +5V. Lí dove sono collegati la resistenza e la fotoresistenza colleghi a un entrata analogica.
Se hai messo la fororesistenza verso massa il valore letto sul entrata analogica diventa piú grande se la fotoresistenza viene oscurata.
se metti la fotoresistenza a +5V  con meno luce il valore letto diminuisce.

Poi mettere al posto del 10kOhm anche un 4,3kOhm. I cambiamenti di valori saranno minori.
Puoi mettere anche 2 resistenze da 4,3kOhm in serie e ottieni 8,6kOhm.

Sei sicuro di avere resistenze da 4,3kOhm (giallo arancione rosso oro) e non 4,7kOhm (giallo viola rosso oro)
Il 330 Ohm ha i colori arancione arancione marrone oro.

Ciao Uwe


Nik_90


I 4,3kOhm sono per la fotoresistenza non per il LED.

Collegameno LED:
Dal uscita Arduino colleghi la resistenza 330 Ohm e poi il LED. Il led puoi collegarlo sia a +5V che a massa.
Se lo colleghi a +5V devi mettere il piedino piú lungo sui 5V e il led si accende quando metti l' uscita a LOW.
Se lo colleghi a massa devi mettere il piedino piú corto verso massa e il LED si accende quando metti l'uscita a HIGH.
Tutti due le possibilitá funzionano bene.

Per la fotoresistenza:

Devi mettere la resistenza da 10kOhm e la fotoresistenza in serie e colleghi un pin a massa e l'a ltro a +5V. Lí dove sono collegati la resistenza e la fotoresistenza colleghi a un entrata analogica.
Se hai messo la fororesistenza verso massa il valore letto sul entrata analogica diventa piú grande se la fotoresistenza viene oscurata.
se metti la fotoresistenza a +5V  con meno luce il valore letto diminuisce.

Poi mettere al posto del 10kOhm anche un 4,3kOhm. I cambiamenti di valori saranno minori.
Puoi mettere anche 2 resistenze da 4,3kOhm in serie e ottieni 8,6kOhm.

Sei sicuro di avere resistenze da 4,3kOhm (giallo arancione rosso oro) e non 4,7kOhm (giallo viola rosso oro)
Il 330 Ohm ha i colori arancione arancione marrone oro.

Ciao Uwe




Ciao, sembra che funzioni.. le ristenze che ho però sono effettiamente da 4,7KOhm (giallo-viola-rosso-oro).
Ho messo le due resistenza da 4.7 in serie.
Il problema che avevo io però sin dall'inizio non penso riguardasse loschema di collegamento, ma il codice, infatti effettuavo un errore logico, cambiando un po di cose ora tutto funziona correttamente.

Grazie mille a tutti!!

uwefed

Se hai errori nel SW possiamo cercare a lungo problemi sul HW.
Ciao Uwe

forno

Uwe, piccola curiosità, se invece di un ingresso analogico si usa un ingresso digitale, posso ottenere un tipo di informazione "c'è luce" o "non c'è luce" giusto? Lo so è banale, ma anche le mie conoscenze della materia lo sono :D

Testato

#8
Aug 24, 2011, 02:05 pm Last Edit: Aug 24, 2011, 02:07 pm by Testato Reason: 1
conviene farlo con l'ingresso analogico e poi con un IF avere una risposta On Off.
Con l'ingresso digitale lavori sulla soglia di riconoscimento della tensione tra 1 e 0, a funzionare credo funzioni, ma al centro della finestra, tipo quando la luce e' presente al 50% sarebbe instabile. un po' di luce in piu' o in meno ti farebbe scattare on o off
potresti usarlo senza problemi in un ambiente dove c'e' solo buoi o solo luce senza finestre
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

uwefed


Con l'ingresso digitale lavori sulla soglia di riconoscimento della tensione tra 1 e 0, a funzionare credo funzioni, ma al centro della finestra, tipo quando la luce e' presente al 50% sarebbe instabile. un po' di luce in piu' o in meno ti farebbe scattare on o off

Le entrate digitali sono fatte in modo da non avere questo problema che descrivi.
Le entrate hanno le seguenti soglie (con alimentazione 5V).
Sotto 1,5V viene riconosciuto il livello come L, sopra 3V come H. In mezzo non c'é nessun cambiamento rispetto lo stato precedentemente riconosiuto.
pagina 313 http://www.atmel.com/dyn/resources/prod_documents/doc8161.pdf

Quote from: forno
Uwe, piccola curiosità, se invece di un ingresso analogico si usa un ingresso digitale, posso ottenere un tipo di informazione "c'è luce" o "non c'è luce" giusto? Lo so è banale, ma anche le mie conoscenze della materia lo sono smiley-grin

Sí, é possibile, devi scegliere opportunamente la resistenza che metti in serie alla fotoresistenza perche Arduino vede il cambiamento della luce nel momento da Te voluto.

Ciao Uwe

forno

Perfetto ;) Allora devo fare solo qualche prova, perché l'ambiente è normalmente buio e voglio sapere quando c'è luce, non importa se tanta o poca, ma se è buio o no ;)

Testato

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

leo72

@Uwe:
se non interpreto male il datasheet, capisco che la tensione sotto alla quale un pin riconosce un segnale LOW è pari a 0,3*Vcc per Vcc di 5V, ossia appunto 1,5V. Ma il minimo per riconoscere l'HIGH a 5V è 0,6*Vcc, cioè 3,0V. Cito la nota (2):
Quote
Min" means the lowest value where the pin is guaranteed to be read as high


All'interno di questo intervallo (1,5-3,oV) il valore non dovrebbe essere "indefinito" ossia essere LOW o HIGH a seconda di fluttuazioni?

Testato

Credo che se e' scattato il min resta min finché non non si supera la soglia del max. 2v quindi non cambiano lo stato. Se era 0 resta 0, se era 1 resta 1
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

leo72

@Testato:
per minimo il datasheet intende la soglia minima di tensione affinché il segnale sia interpretato HIGH. Secondo il datasheet per tensioni di 5V tale minimo è 3,0V. Se va sotto a tale soglia, non è garantito che sia letto HIGH. Io per lo meno ho inteso questo.

Go Up