Go Down

Topic: Da TI, una piattaforma di sviluppo a €3 (Read 7525 times) previous topic - next topic

pelletta

Concordo anche io in pieno con tutto quello che è stato detto ma alla fine se vendono sottocosto è un problema loro...
E' un modo come un altro per farsi pubblicità e nuovi clienti.

Testato

usiamo i componenti utili, tipo la seriale, su standalone arduino :)
sara' dura da saldare :)
avra' un ftdi ?
io l'ho preso solo per i 3 euro, se vogliono la dogana non accetto il pacco e gli contesto i 3 euro con la carta di credito.
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

leo72

@Testato:
ti chiamerò da oggi in poi "conTESTATOre"... adesso ti metti a polemizzare anche per 1€ aggiuntivo che dovresti magari pagare di tasse?  $)

uwefed

Che vantaggio ha un microcontroller a 16 Bit se ha solo 8 o rispettivamente 14 pin di uscite/entrate?
Ciao Uwe

leo72

Boh.. non so.
Oltretutto con 2 kB di Flash non è che ci puoi scrivere quei codici che ti calcolano la posizione dei pianeti con una precisione al millesimo di secondo di grado...

io risparmio i 3€ e mi compro un Attiny84 al posto di quella schedina. Bellina quanto volete ma se la devo comprare solo perché costa poco allora impiego i miei soldi in altro.

Testato

mi piace contestatore, a proposito, ma da privato si puo' comprare ? io mi sono inventato una societa' fittizia, me lo mandano lo stesso ?, i soldi li hanno gia' presi :)

OT: complimenti per la tua rivista linux, ho scaricato tutti i numeri  :)
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Michele Menniti


@Testato:
ti chiamerò da oggi in poi "conTESTATOre"... adesso ti metti a polemizzare anche per 1€ aggiuntivo che dovresti magari pagare di tasse?  $)

La storia col Polacco è nata per 2 €, sempre più difficile :smiley-mr-green:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

lesto

ragazzi, non vorrei rompere le uova nel paniere, ma 128Byte! di ram mi sembrano eccessivamente pochi.. l'atmega8 ha 1kByte di SRAM, mentre il sempreverde atmega328p ne ha 2kByte..
insomma 128 B vs 1024 B..
o ancora più specificatamente 128B/2Byte per intero=64 int e avete fionito la ram

insomma a che serve avere 16bit di cpu se poi non puoi farci una bega? al massimo potresti usarlo come "coprocessore matematico" per l'arduino nella risoluzione di complicati calcoli in virgola mobile :smiley-mr-green:

l'MSP430G2211IN14 NON possiede l'I2C, e al posto dell'ADC usa un "Comparator a+" (cosa cambia? bho, chi lo sa parli :) )
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

astrobeed


Che vantaggio ha un microcontroller a 16 Bit se ha solo 8 o rispettivamente 14 pin di uscite/entrate?


Ne ha moltissimi, non a caso le MCU più vendute in assoluto, come numero, sono quelle in case a 8 pin, costano pochissimo, anche meno di 40 cent su grandi quantità, e permettono di sostituire manciate di porte logiche e componenti tradizionali.
Esempio pratico, se devi realizzare un controllo ventola che deve avviarla ad una ben precisa temperatura e spegnerla quando questa scende sotto un certo valore, magari tutti e due impostabili tramite dei trimmer, fai molto prima, e ti costa molto meno, con una MCU a 8 pin, devi solo aggiungere un sensore di temperatura, può essere anche una NTC, e un piccolo mos per il controllo della ventola.
Altro esempio pratico dove un 16 bit fa molto comodo per la potenza di calcolo e al dimensione delle word, devi gestire un encoder ottico incrementale ad alta risoluzione calettato sull'albero motore, arrivi facilmente a molte decine, anche centinaia, di kHz come frequenza in ingresso.
Il micro che stai usando non ha una periferica specifica per l'encoder pertanto lo devi gestire tramite polling/interrupt, il carico di lavoro sarebbe tale da impedire il regolare svolgimento delle altre operazioni, in questo caso usi la MCU a 8 pin a 16 bit che gestisce in toto e in real time l'encoder per poi comunicare i dati, p.e. posizione e velocità istantanea, tramite un qualche bus al micro principale.
La schedina della Texas è solo una demo board minimale di questi micro venduta sotto costo a scopo pubblicitario.

p.s.
Se comprate come privati non si paga nulla di dogana, ne iva ne dazio, perché l'importo è minore di 45 Euro, regolamento UE per le importazioni, se comprate come ditta si paga sia l'iva che il dazio, ovvero circa 75 cent e chi si lamenta per questa cifra ha sicuramente antenati scozzesi e genovesi  :D

p.p.s.
Se oggi approvano l'aumento dell'iva dal 20% al 21% tocca pagare ben 78 cent.

NeXTWay


ragazzi, non vorrei rompere le uova nel paniere, ma 128Byte! di ram mi sembrano eccessivamente pochi.. l'atmega8 ha 1kByte di SRAM, mentre il sempreverde atmega328p ne ha 2kByte..
insomma 128 B vs 1024 B..
o ancora più specificatamente 128B/2Byte per intero=64 int e avete fionito la ram

insomma a che serve avere 16bit di cpu se poi non puoi farci una bega? al massimo potresti usarlo come "coprocessore matematico" per l'arduino nella risoluzione di complicati calcoli in virgola mobile :smiley-mr-green:

l'MSP430G2211IN14 NON possiede l'I2C, e al posto dell'ADC usa un "Comparator a+" (cosa cambia? bho, chi lo sa parli :) )


Hai ragionissima per la RAM, però ci sono modelli che arrivano fino a 512B (pochi, ma comunque un quantitativo accettabile).
Comunque, visto l'esiguo numero di PIN, i bassissimi consumi ed i prezzi che hanno, credo che gli MSP430 vengano utilizzati per progetti relativamente semplici (allarmi, rilevatori di fumo, sveglie, post-it digitali): su youtube ho visto ventimila robot con Arduino/PIC/PICAXE ed uno solo (controllato da PC, fra l'altro) con MSP430.

MSP430G2553 giura di avere l'I2C, Comparator A+ (fra un po' mi sveglio del tutto e faccio una ricerchina), ma anche un ADC con 10bit di risoluzione (1024 passi, come gli ATMega).
L'unica cosa che non capisco è come faccia ad avere 24 I/O con soli 20PIN...

Qui la pagina con le specifiche (2553 è l'ultimo a destra, nella tabella).
Sarò veramente grato a chiunque mi spieghi i 24 I/O (GPIO sta per General Purpose Input Output o me lo sono inventato io? xD)


momento momento momento! direbbe peter griffin

ma bisogna essere in un'azienda per forza per comprare da quel sito?

Marco Benini

#26
Aug 29, 2011, 11:41 am Last Edit: Aug 29, 2011, 11:44 am by Marco Benini Reason: 1
Ciao NeXTWay,

Quote
Qui la pagina con le specifiche (2553 è l'ultimo a destra, nella tabella).
Sarò veramente grato a chiunque mi spieghi i 24 I/O (GPIO sta per General Purpose Input Output o me lo sono inventato io? xD)


No, non te lo sei inventato nulla, ma se guardi piu' giu', alla sezione "CAD Symbols & Footprints" vedrai che vi sono versioni del MSP430G2553 con package QFN che hanno 32 pin.

La serie G degli MSP430 e' quella "value line", ma ne hanno molti altri con maggiori caratteristiche.
Cio' che li caraterizza sono i bassi consumi.

Un MSP430 molto interessante e' quello con la memoria FRAM integrata

http://focus.ti.com/paramsearch/docs/parametricsearch.tsp?familyId=1751&sectionId=95&tabId=2475&family=mcu

che puo' essere utilizzata come Flash o RAM, ma con ritenzione dei dati senza corrente.
La FRAM che montano ha 10^14 cicli di scrittura.

Ciao,
Marco.

NeXTWay



Ti ringrazio per la spiegazione: sei stato molto chiaro.
Questa FRAM sembra *davvero* interessante, ma prima vorrei avere una base solida con i modelli che arrivano assieme al Launchpad. (Oggi spediscono il pacchetto: se tutto va bene mi arriva entro venerdì :D )

Qui ho trovato una guida che insegna a gestire gli input e gli output, i timer e qualche altra cosa (è pubblicata a capitoli: dal menu a sinistra si può accedere alle singole lezioni): ne ho stampate alcune parti e me la sto studiando.

Spero che imparare a programmare gli MSP430 mi aiuti anche a migliorare il mio stile su Arduino e mi prepari a scrivere sugli ATMega ed i PIC. (Ho in mente parecchi progetti (: )

f.schiano


momento momento momento! direbbe peter griffin

ma bisogna essere in un'azienda per forza per comprare da quel sito?



Da quello che ho capito penso proprio di no...

Detto questo anche io penso che investiro' i miei 3€ in qualcosa di meglio.. :D
L'impossibile...richiede solo piu' tempo!

Quote
La schedina della Texas è solo una demo board minimale di questi micro venduta sotto costo a scopo pubblicitario.


Vedi cosa ha combinato arduino. Prima i sistemi di sviluppo costavano 200 mila e più delle vecchie lire, ora te lo danno al prezzo della colazione al bar.

Si capisce che è un sotto costo anche dal fatto che più di tot schede per cliente non puoi acquistare.
Papino (expert) ha fatto un sotto costo e li c'era gente che conprava 20 frullatori, 5 televisori ecc, per poi rivenderli a fine sotto costo.

Credo che poi il costo sarà comunque inferiore ad arduino, TI si può permettere questo ed altro.
Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Go Up