Go Down

Topic: Arduino UNO + Motorino 3V DC / 300 mA, delucidazioni.. (Read 2108 times) previous topic - next topic

Nik_90

Salve a tutti. Spiego la mia situazione.
Ho un arduino UNO, ci ho collegato un display 16x2, uno speaker, un LED, ed una fotoresistenza.

Lo sketch che ho preparato funziona così:
La fotoresistenza rivela se ce buio, se ce buio, fa accendere il led, fa partire una melodia, e scrivo su disply che il led è acceso..
Non appena ritorna la luce, la fotoresistenza lo rivela, il led si spegne, la molodia si blocca, e sul display esce scritto che il led è spento.

Ora, siccome ho da una settima circa arduino, e di elettronica non me ne intendo affatto (e vorrei tanto imparare xD) stavo cercando di aggiungere a tutto ciò un motorino elettronico.

Il motorino (come anche il resto del materiale) l'ho avuta tramite lo starter kit acquistato. Si tratta di un "Motore elettrico miniaturizzato 3 Vdc / 300 mA"

Ora la mia intenzione era di collegare questo motorino al resto del circuito.. e magari farlo partire proprio quando si accende il led.. così giusto per iniziare ad avere un po di dimistichezza con arduino..!

Volevo sapere, per potere collegare il motorino ad arduino, (e quindi gestirlo se il led si accende magari), come devo fare?!

Ho bisogno di MOFSET per l'alimentazione? E anche di transistor per la gestione?

Ricordo che sto alimentando il tutto con una batteria da 9V. Sarà sufficiente se aggiungo anche il motorino?

Insomma vorrei avre un po di delucidazioni riguardo queste questioni!

Grazie a tutti in anticipo!!


Michele Menniti

Ti basta un comune transistor, ma devi prima limitare la tensione a 3V, altrimenti quel motorino prima gira a 1000.000 rpm poi schizza come una freccia e non lo trovi più
La batteria da 9V a 300mA dura un secondo, se è completamente carica :)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Nik_90


Ti basta un comune transistor, ma devi prima limitare la tensione a 3V, altrimenti quel motorino prima gira a 1000.000 rpm poi schizza come una freccia e non lo trovi più
La batteria da 9V a 300mA dura un secondo, se è completamente carica :)


ok quindi per limitare la tensione a 3V ci sono, per quanto riguarda invece la fonte dell'alimentazione? Cosa dovrei usare?

Grazie

reizel


Ti basta un comune transistor, ma devi prima limitare la tensione a 3V, altrimenti quel motorino prima gira a 1000.000 rpm poi schizza come una freccia e non lo trovi più
La batteria da 9V a 300mA dura un secondo, se è completamente carica :)


per abbassare la tensione a 3volt puoi mettere 2 diodi in serie, della serie 1N400x, quindi 5v - diodo - diodo -motorino - transistor - gnd

Michele Menniti

#4
Sep 03, 2011, 10:16 pm Last Edit: Sep 03, 2011, 10:19 pm by menniti Reason: 1
Due diodi abbassano nella migliore ipotesi 1,4V, sarebbe ancora a 3,6V, quindi il consumo aumenta e il motorino va sotto sforzo, è pur sempre un 20% in più. Bisogna poi vedere quanta corrente sta già prelevando per led, display, ecc. non vorrei che il regolatore interno di Arduino arrivasse al limite pure lui.

@ Nik_90: ti serve un alimentatore stabilizzato decente, i 9V vanno più che bene, le batterie te le devi scordare per questi consumi.

EDIT: resta da valutare il possibile ricorso ad un regolatore esterno per i 3V del motorino, bisogna capire un attimo quanto stai consumando con i tuoi componenti.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

reizel

men, c'e' anche la caduta tra collettore ed emettitore quindi ci siamo con la tensione ;)

leo72


men, c'e' anche la caduta tra collettore ed emettitore quindi ci siamo con la tensione ;)

questa la sapevo! questa la sapevo!   :smiley-surprise:

Nik_90

Ok, un attimo :) Quindi in cunclusione per limitare la corrente a 3V cosa dovrei usare? :)

Michele Menniti


men, c'e' anche la caduta tra collettore ed emettitore quindi ci siamo con la tensione ;)

questa dipende dal tipo di transistor che usi, comunque un regolatore a 3V collegato ai 9V sarebbe una soluzione altrettanto semplice ed economica e certamente più elegante, inoltre non caricherebbe lo stabilizzatore di Arduino. Poi puoi anche mettergli 8km di filo rigido in rame da 1mm (ma non ho fatto i calcoli precisi :smiley-yell:) così i 5V si stancano e diventano quanto vuoi tu, cerchiamo di essere seri nelle soluzioni :smiley-mr-green:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

reizel

ogni diodo introduce una caduta di tensione, dei banali diodi 1N400x introducono 0,6-0,7volt di caduta

quindi tu partendo dai +5volt metti 2 diodi in serie, il motorino, il transistor e infine chiudi il circuito a massa

quando il transistor conduce sulla bobina del motorino avrai 3volt

in parallelo alla bobina del motorino metti un diodo altrimenti bruci il transistor alla prima accensione

reizel

menni, deve fare delle prove, 2 diodi in serie saranno grezzi ma funzionano ]:) se poi deve fare una cosa permanente lo si fa meglio e "seriamente"

Michele Menniti


menni, deve fare delle prove, 2 diodi in serie saranno grezzi ma funzionano ]:) se poi deve fare una cosa permanente lo si fa meglio e "seriamente"

Bah, questione di pensiero, a me gli accrocchi non piacciono, almeno sprecati e postagli uno schema di come deve collegare i duei diodi in serie e soprattutto che il terzo va "orientato" all'opposto, uno che chiede aiuto a questi livelli un minimo di disegno lo vuole, altrimenti passi per lo sborone di turno, tutto chiacchiere e distintivo, e non mi pare che tu sia Kevin Costner, almeno dall'accento :smiley-yell:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

reizel

#12
Sep 03, 2011, 10:53 pm Last Edit: Sep 03, 2011, 10:56 pm by reizel Reason: 1


menni, deve fare delle prove, 2 diodi in serie saranno grezzi ma funzionano ]:) se poi deve fare una cosa permanente lo si fa meglio e "seriamente"

Bah, questione di pensiero, a me gli accrocchi non piacciono, almeno sprecati e postagli uno schema di come deve collegare i duei diodi in serie e soprattutto che il terzo va "orientato" all'opposto, uno che chiede aiuto a questi livelli un minimo di disegno lo vuole, altrimenti passi per lo sborone di turno, tutto chiacchiere e distintivo, e non mi pare che tu sia Kevin Costner, almeno dall'accento :smiley-yell:


il fine settimana son connesso da cellulare e gia' bestemmio nel fare un reply ç@ò#@#@#, fa tu lo skizzo :smiley-sweat:
sul serio non riesco proprio adesso...

e che accento avrei? se parlo senti subito l'accento veneto, ma no me par de scriverlo anca...  :P

leo72


e che accento avrei? se parlo senti subito l'accento veneto, ma no me par de scriverlo anca...  :P

E mettilo che sei del Veneto, sotto alle tette ballonzolanti  :P

reizel



e che accento avrei? se parlo senti subito l'accento veneto, ma no me par de scriverlo anca...  :P

E mettilo che sei del Veneto, sotto alle tette ballonzolanti  :P


non serve, mi sono registrato sulla mappa di arduino, siamo 4 gatti, ci si trova subito.

ora stacco pero', ci vediamo un film ;) e poi "spartacus - gli dei dell'arena" su sky e senza censura, il telefilm + cazzuto mai reallizato ]:D

Go Up