Pages: [1] 2   Go Down
Author Topic: "Fonti" di energia "alternative" per microcontrollori.  (Read 2031 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 108
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Salve a tutti smiley
Vorrei costruirmi un Pomodoro. È praticamente un timer costantemente impostato su 25 minuti.
Una volta partito, deve arrivare fino alla fine e suonare/lampeggiare.
Premendo un pulsante, deve essere possibile annullare il conteggio; premendolo di nuovo, si fa ripartire il timer.
Pensavo di costruirlo con un MSP430 utilizzando gli interrupt ed il timer interno (non dev'essere preciso: un margine di più/meno un minuto su 25 è più che accettabile).
Ah già: vorrei farlo senza batterie. smiley
I consumi del microcontrollore (MSP430, ma anche PIC, ATMega, ATTiny...) sono trascurabili rispetto a quelli del LED che dovrebbe avvisarmi una volta scaduto il tempo.
Utilizzo LED rossi da 20mA. Non sono necessari più di due/tre lampeggi del LED.
Una cella solare mi sembra sprecata, per un'applicazione del genere...
Qualche idea per l'alimentazione?
Logged

Riva del Garda, TN / Forlì
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 7
Posts: 2247
Il piu' modesto al mondo
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

limone o patata per alimentare il pomodoro smiley

addirittura puoi cercare di utilizzare le onde radio. ci ricavi anche 3v a 1ma nel migliore dei casi ci carichi un condensatore e via
« Last Edit: September 18, 2011, 05:34:37 am by superlol » Logged

Il nuovo forum italiano sull'elettronica: http://www.electroit.tk/ <--- Nuovamente online!

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 108
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

limone o patata per alimentare il pomodoro smiley
Anche se suona davvero bene, sarebbe comunque una batteria :S
Volevo qualcosa che non andasse mai sostituito...
Una batteria a tampone da 3V, per un progetto del genere ci va abbastanza vicino, ma volevo vedere se qualcuno qui aveva idee geniali smiley-grin
Una ricerca su hackaday mi ha portato a questo: http://hackaday.com/2011/09/14/attiny-hacks-look-ma-no-batteries/
Non sembra molto portatile, ma più tardi me lo studio bene (:
Logged

BZ (I)
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 236
Posts: 20298
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Se vuoi fare qualcosa senza batteria allora comprati una sveglia meccanica.

Le possibilitá per caricare un condensatore e usare la carica per fare andare l' orologio praticabili sono pochi.
* panello solare
* genaratore a manovella come alcune torce elettriche.
* generatore con magnetini che squoti (quello del link)

Non praticabili:
* termoelementi (peltier) usati per creare tensione
* piezoeletrico
* batteria atomica
* radiofrequenza ( servono antenne troppo grandi o un trasmettitore della Radio onde corte o lunghe da qualche centinaia di kW dietro casa)
* motore sterling e generatore

Comunque una batteria 3V al litio con un microcontroller ottimato a consumare poco durante il non utilizzo puó durare parecchi anni senza dover sostituire la batteria.


Ciao Uwe
Logged

0
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 117
Posts: 10115
:(){:|:&};: TOX id: fcb8e918bef08581e23f6ddf9d4dba77697c25b217bf372736ed959a95fde36df5b8c5b90fbb
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

addirittura puoi cercare di utilizzare le onde radio. ci ricavi anche 3v a 1ma nel migliore dei casi ci carichi un condensatore e via

a me piace questa idea. Qualche tempo fa avevo trovato qualcosa al riguardo, ma non ricordo più il termine corretto per questa tecnologia. Secondo me attivando tuuti i sistemi di sospensione dell'arduino, pull-up sul reset gigantesca, e consumi ridotti al minimo ce la fai. Il problema sarebbe il piezo di allarme che consumerebbe un sacco..

[ricerca un attimo]
ecco i vari metodi possibili: http://en.wikipedia.org/wiki/Energy_harvesting
ed ecco in particolare quello dell'uso delle onde radio: http://www.rexresearch.com/tate/tate.htm
dice che produce milliwatt, ma dovrebbero essere abbastanza: ha alimentato un orologio digitale (led+RTC e circuteria varia), utilizzando 28mA a 1,5V, ovvero 42mW, più che sufficenti per l'arduino. magari un condensatore può fare da batteria per il piezo, l'importante è che si ricarichi in 25 minuti
Logged

my Arduino code: https://github.com/lestofante/arduinoSketch
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 108
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ecco i vari metodi possibili: http://en.wikipedia.org/wiki/Energy_harvesting
ed ecco in particolare quello dell'uso delle onde radio: http://www.rexresearch.com/tate/tate.htm
dice che produce milliwatt, ma dovrebbero essere abbastanza: ha alimentato un orologio digitale (led+RTC e circuteria varia), utilizzando 28mA a 1,5V, ovvero 42mW, più che sufficenti per l'arduino. magari un condensatore può fare da batteria per il piezo, l'importante è che si ricarichi in 25 minuti

Utilizza circa 30 metri di antenna... ed io che mi lamentavo per l'ingombro del tubo con i magneti dentro smiley-razz
Comunque è molto interessante: se non vivessi in un condominio, metterei su qualcosa.
Penso utilizzerò una batteria a tampone, per il pomodoro ed  acquisterò qualche cella fotovoltaica per progetti futuri.
Grazie a tutti smiley-grin
Logged

Global Moderator
Italy
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 313
Posts: 21669
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma in buona sostanza.... cos'è 'sta tecnica del Pomodoro?  smiley-razz
Logged


Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 11
Posts: 1489
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Non praticabili:
* piezoeletrico

non direi!

ne parla il famoso libro del MIT: "quando le cose iniziamo a pensare"
viene ripresa da vari filoni cyberpunk per spiegare come alimentare i "computer sewn into clothes"

si parla addirittura (nella fantascienza) di placche cardiache capaci di recuperare energia
- dal battito del cuore
- dai movimenti peristaltici

sempre sfruttando il fenomeno piezoelettrico

qualcuno ci sta lavorando, ma se per ora tutto cio' e' da considerarsi fumoso, quindi fantascienza
c'e' xro' che ho visto io stesso nei nostri laboratori una suola per scarpe
realizzata in materiale piezoelettrico in modo da sfruttarne l'effetto
per muovere elettroni lungo un circuito chiuso

e questo perche' e' effettivamente fattibile
ed effettivamente si scaricano parecchi watt sui piedi, flettendo quella suola, in una giornata
insomma l'idea non e' malaccia

semmai e' che e' oltremodo scomoda, impraticabile per altre ragioni
« Last Edit: September 18, 2011, 12:20:52 pm by flameman » Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 415
Posts: 11996
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma in buona sostanza.... cos'è 'sta tecnica del Pomodoro?  smiley-razz

Dal link:
Quote
The Pomodoro Technique® is a way to get the most out of time management. Turn time into a valuable ally to accomplish what we want to do and chart continuous improvement in the way we do it.
La grande capacità di dire tutto senza dire nulla o di non dire nulla dicendo tutto, non è da tutti smiley-grin

No, no, mi correggo, un pò più sotto è spiegato tutto:
Quote
1.Choose a task to be accomplished
 2.Set the Pomodoro to 25 minutes (the Pomodoro is the timer)
 3.Work on the task until the Pomodoro rings, then put a check on your sheet of paper
 4.Take a short break (5 minutes is OK)
 5.Every 4 Pomodoros take a longer break
Far finta di lavorare senza farlo o lavorare facendo finta di farlo smiley-wink
« Last Edit: September 18, 2011, 12:30:28 pm by menniti » Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

BZ (I)
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 236
Posts: 20298
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Il pomodoro é un timer da cuccina a forma di pomodoro.

@flameman si parlava anche di dotare i pacemaker di batteria nucleare.

Comunque la soluzione piú carina ritengo nel usare un piccolo generatore a manovella tipo

o un generatore lineare come quello citato.


Prima del uso carichi il condensatore e poi via.

Ciao Uwe

Logged

Global Moderator
Italy
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 313
Posts: 21669
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

@Uwe:
ma il generatore da scuotere con le terre rare, non so se hai notato, non dura assolutamente nulla   smiley-grin
I led, come si vede nel video, iniziano ad affievolirsi quasi subito. Per far durare un micro per 25 minuti dovrebbe scuotere quell'aggeggio per altrettanti minuti  smiley-yell

@Michele:
mi ricorda tanto Scientiology  smiley-money
Logged


Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 11
Posts: 1489
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

si parlava anche di dotare i pacemaker di batteria nucleare.

tra una batteria nucleare sottopelle
e una suola piezoelettrica infilata nella scarpa
bischerate per bischerate, direi la prima batte la seconda
Logged

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 11
Posts: 1489
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

OT, di bischera: corollario sull'uso intelligente delle energie alternative


i picci, i microcontrollori, sono nemici della salute


e' stato dimostrto scientificamente che
danno l'effimera illusione che bastino xore per programmarli
quando e' ormai evidente che nel dubbio la sola certezza e' la legge di Murphy

ovvero se hai preventivato xore, stai sicuro che ne serviranno 10 volte tanto
e quando avrei finito saprai che,
poiche' ti sei trovato a dover risolvere cose che immaginare potessero esistere,
non puoi essere certo di aver finito davvero, ma solo di aver raggiunto un commit

i comuni utonti nemmeno possono vederlo
solo gli elettri possono sconfiggere il baco a probabilita' finita
tra gli eletti degli eletti, ovvero coloro che durante la loro vita
ne hanno visti e sconfitti un bel po' di bachi a probabilita' finita
ecco che fra i sommi qualcuno si e' nel leggendario "baco ad improbabilita' infinita"
un baco che, a differenza del baco a probabilita' finita, e' indefinitamente in agguato
non puoi localizzarlo, appena lo trovi, lui e' gia' da una altra parte

non bastano servono i superpoteri da root, bisogna ascendere a livelli demoniaci ben superiori

e per farlo sai che dovrai passare un tempo infinito sul picci per apprenderne i segreti
e quindi debellare il leggendario baco ad improabilita' infinita

se ci riesci, se solo lo afferri, sei ovunque e in ogni istante, come dio


scienziati e nutrizionisti hanno studiato la questione
annotando che cio' che accumuna chi programma picci e' l'ego
un ego sempre messo al torchio, ma e' nella consapevolezza che chiunque puo' farcela
afferare, o solo avvistare, anche da lontano, il baco leggendario
che i soggetti faticano sulla propria seggiola, giorno dopo giorno
per ore ed ore ed ore di sfiancante attivita' sedentaria
tracannando e fagocitanto le peggio schifezze ipercaloriche

perche' debellare un baco a probabilita' finita
e cercare di stanare un baco ad improbabilita' infinita
richiete tante kilo calorie, al limite infinite, che
nemmeno un maratoneta che ha corso per Km e Km e Km abbisogna


ma i nostri ero non si danno sconfitti
grondandi di sudore, assecondano la stanchezza mentale
con abuso di caffeina
per tenersi svegli, per tenersi iperproduttivi
a scapito di una iperattivita'  gastrica




auree corone d'alloro e festose trombe d'ego per i nostri eroi
quando mostrano trionfanti la loro preda!

scroscianti applausi dei colleghi che ne misurano il peso
come si fa con le bestie marine nelle attivita' di pesca


qualcuno si fa immortalare anche in foto
per ricordarsi di quel momento di gloria




ma finita la festa
sono i soggetti femmina, mogli, fidanzate, figlie
che ne somatizzano l'ignomica figura


ma loro sono eroi!
ed e' proprio sull'orlo della catastrofe che il genio si fa sentire!


ed ecco che fra costoro il - geniale dei - geniali delle scienze scienziate pensa:

dobbiamo mettere i picci ovunque anche dentro le maniglie delle porte ?
dobbiamo mettere i picci anche dentro i vestiti e alimentarli con suole piezoelettriche nelle scarpe ?
dobbiamo spendere ore ed ore ed ore ed ore ed ore ed ...
... ed ore seduti su una seggiola per produrre qualcosa di funzionante ?

va anche di mota la crittografia che mettiamo nelle tessere di carburante
e tra un po' anche nelle patatine e sugli orologi ?


eureka!!!

allora ecco l'idea geniale: cuciamo una antennina sulla camicia
un criptoprocessore nel taschino, e ... per alimentare il tutto non avremo che ....
... da camminare




l'infallibile arte giapponese della tartaruga

non importa quante ore hai lavorato, non importa quanti bachi hai debellato
non importa se sei tornato a casa coi mezzi o con la tu auto
perche' il baco ti ha sfincato

la verita' te la giochi tutta quando arrivi alla porta di casa:
quando i tuoi vesiti non hanno sufficiente energia per mettere in piedi la crittografia
necessaria a sbloccare la porta

e c'e' energia suff per un messaggio sonoro

e' la tua camicia che ti suggerisce di farti il giro dell'isolato, almeno una 12na di volte
se vuoi entrare a casa tua! e veloce xke' si fa buio!



(quando le cose iniziano a pensare)
Logged

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 108
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Il pomodoro é un timer da cuccina a forma di pomodoro.

@flameman si parlava anche di dotare i pacemaker di batteria nucleare.

Comunque la soluzione piú carina ritengo nel usare un piccolo generatore a manovella tipo


Prima del uso carichi il condensatore e poi via.

Ciao Uwe


La torcia con la manovella è adorabile smiley
Appena arrivano i LED (non ne ho più neanche uno O:) metto su il circuito, poi faccio qualche prova e vedo se attaccarci un motore con una manovella od usare una triste batteria a tampone (so che i motori DC sono reversibili, ma tirano fuori corrente continua od alternata?).
Logged

BZ (I)
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 236
Posts: 20298
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

corrente continua; solo che Ti serve un ingranaggio per farli girare velocemente (ca i giri nominali).
Ciao Uwe
Logged

Pages: [1] 2   Go Up
Jump to: