Go Down

Topic: "Fonti" di energia "alternative" per microcontrollori. (Read 2745 times) previous topic - next topic

ratto93

Basta un piccolo motoriduttore.... quando ti genera 50mA sono molto più che sufficienti :)
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

astrobeed


Mi permetto umilmente di contaddirti. C'erano veramente, erano stati realizzati pacemaker a batteria nucleare (1967).


E' vero, sono stati impiantati vari pacemaker a batteria nucleare, poi soppiantate dalle prime celle con tecnologia al litio.



uwefed


Mi permetto umilmente di contaddirti. C'erano veramente, erano stati realizzati pacemaker a batteria nucleare (1967).

Quando ero nato io ....

#18
Apr 12, 2014, 09:31 am Last Edit: Apr 14, 2014, 07:58 am by GreggMellinger Reason: 1

Salve a tutti :)
Vorrei costruirmi un Pomodoro. È praticamente un timer costantemente impostato su 25 minuti.
Una volta partito, deve arrivare fino alla fine e suonare/lampeggiare.
Premendo un pulsante, deve essere possibile annullare il conteggio; premendolo di nuovo, si fa ripartire il timer.
Pensavo di costruirlo con un MSP430 utilizzando gli interrupt ed il timer interno (non dev'essere preciso: un margine di più/meno un minuto su 25 è più che accettabile).
Ah già: vorrei farlo senza batterie. :)
I consumi del microcontrollore (MSP430, ma anche PIC, ATMega, ATTiny...) sono trascurabili rispetto a quelli del LED che dovrebbe avvisarmi una volta scaduto il tempo.
Utilizzo LED rossi
energia 20mA. Non sono necessari più di due/tre lampeggi del LED.
Una cella solare mi sembra sprecata, per un'applicazione del genere...
Qualche idea per l'alimentazione?


sì, sembra che i rifiuti di applicazione e di energia .. ho lavorato su di esso e niente era guadagnato ..

leo72


Go Up