Pages: [1] 2   Go Down
Author Topic: relè shield su misura  (Read 1216 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Terni/Roma
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 93
Dedalo project member
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Salve a tutti.  smiley
sto preparando un progetto per sfruttare Arduino per attivare vari relè via internet, con un ethernet shield oppure direttamente con la scheda Arduino con l'ethernet integrato. I relè mi servono, ad esempio, ad accendere vari computer ed altri dispositivi. Il problema è che me ne servono molti di relè, almeno una decina, se non 15. Ho cercato su internet ed ho trovato vari relè shield, ma tutti hanno massimo 8 relè. Conoscete qualche shield che può fare al caso mio? Forse è meglio che me lo costruisca da me?


Logged

Monselice PD Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 28
Posts: 5515
фон Крыса
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Secondo me fai prima a costruirtelo smiley
ma a quel punto non fare uno shield ma usi il microprocessore e lo metti su una board dedicata...
Logged

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

0
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 24
Posts: 2315
Have you mooed today?
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quote
ma a quel punto non fare uno shield ma usi il microprocessore e lo metti su una board dedicata...

Pelletta aveva realizzato proprio una cosa del genere!
Stupenda!
Con connettori per shield aggiuntivi, oltretutto..
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 85
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Fai molto prima a costruirtelo...anche io sto facendo una cosa come la tua e ho optato per quella soluzione...
Anche perchè con l'aumentare del numero di relè poi hai bisogno anche di una alimentazione separata rispetto a quella di arduino
Logged

Terni/Roma
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 93
Dedalo project member
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ok ho capito. Quindi l'autocostruzione è la cosa migliore da fare!
Un'altra domanda: siccome gli interruttori che devo pilotare sono attivabili anche in loco, con Arduino potrò verificare se, ad esempio, un computer è già acceso? Almeno saprò che non devo dire al relè di accenderlo ma, eventualmente, di spegnerlo! Forse è una cosa un pò complicata...non mi è venuto in mente nulla.
Logged

Monselice PD Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 28
Posts: 5515
фон Крыса
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

potresti farlo ma ti serve un tastierino analogico... a mio avviso...
Arduino ha solo 20 I/O te vuoi usarne 15 quindi ti restano liberi 5 Analogici...  per vedere se un relè è eccitato ti basta una resistenza ed un led... e con il tastierino analogico puoi decidere quale pc spegnere mettendo 15 bottoni.. spegnendone uno per volta però
Logged

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Terni/Roma
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 93
Dedalo project member
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Si può essere una soluzione. Eventualmente non potrei usare un multiplexer? almeno non occupo tutti i pin digitali...
Logged

Monselice PD Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 28
Posts: 5515
фон Крыса
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

per comandarei i relè ? potresti anche usare uno shift register ora che ci penso... con 3 pin li comandi tutti... +1 pin analogico per lo spegnimento...
Logged

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 573
Posts: 12620
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

per comandarei i relè ? potresti anche usare uno shift register ora che ci penso... con 3 pin li comandi tutti... +1 pin analogico per lo spegnimento...
comandare i relé in multiplexer significa inventare i tric-trac, hai idea del bordello che si genera smiley-eek-blue? A meno di non applicare allo shift una temporizzazione minima di 4-5 secondi. Pin gliene servono almeno 4 se vuole comandare più di 8 relè
Logged


italy
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 54
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Scusate ma si trovano dei relay shield a 5v che pilotano fino a 8 relè 10A 250V.
secondo me sono già fatti e hanno anche un led che segnala lo stato di comando, e si possono comandare con un PCF che gestisce anche esso 8 IO
e quindi con un solo alimentatore a 5v si può alimentare arduino e gli altri shield aggiuntivi.
Logged

Genova
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 40
Posts: 3423
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Se vuoi evitarti il fastidio di farti una scheda a 16 relè, perchè non prendere 2 shield da 8 relè, ma non li installi sopra arduino, li affianchi e ti costrisci dei cavi flat (come quelli degli hard-disk o i vecchi lettori floppy) e compri i connettori adatti alla morsettiera di arduino. i 2 shield li alimenti separatamente, prelevando solo il comando digitale.

oppure questa
http://www.ebay.it/itm/16-Channel-12V-Relay-Module-interface-board-for-Arduino-PIC-ARM-DSP-PLC-New-/390370160648?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item5ae3dff008%29

http://www.amazon.com/SainSmart-16-Channel-Relay-Module-Arduino/dp/B0057OC66U

mi sa che ti ci vorrà un arduino mega, potrai avere molte output e farti anche un bel programma completo

ciao
« Last Edit: May 04, 2012, 04:58:32 am by pablos » Logged

no comment

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 333
Posts: 22907
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Oppure usi un Doublewide shield
http://www.liquidware.com/shop/show/DWX/DoubleWide+ExtenderShield
Logged


Malo ( VI )
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 372
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

un tastierino analogico...
Non si finisce mai di imparare
Qualcuno mi da' un link per capire questo "componente" a me sconosciuto
Quella di usare un ingresso analogico con un selettore collegato ad un partitore resistivo l'ho fatta piu' volte per recuperare qualche I/O
Che ci fossero tastierini .....
Logged

Le mie opere : Flusso correnti nell'impianto fotovoltaico http://arduino.webveneto.net/energy_control/     PING ed E.Mail http://arduino.web

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 573
Posts: 12620
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

un tastierino analogico...
Non si finisce mai di imparare
Qualcuno mi da' un link per capire questo "componente" a me sconosciuto
Quella di usare un ingresso analogico con un selettore collegato ad un partitore resistivo l'ho fatta piu' volte per recuperare qualche I/O
Che ci fossero tastierini .....
peer quanto ne so hanno integrate delle matrici di resistenze ai cui estremi si applica la tensione di riferimento (tipicamente 5V) e che in base al tasto premuto restituiscono una tensione intermedia che si legge per via analogica.
Logged


Malo ( VI )
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 372
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

peer quanto ne so hanno integrate delle matrici di resistenze ai cui estremi si applica la tensione di riferimento (tipicamente 5V) e che in base al tasto premuto restituiscono una tensione intermedia che si legge per via analogica.
Senza ombra di dubbio
Pensavo se esisteva qualcosa di commerciale fatto bene
Il solito google mi ha restituito questo http://www.arduino.cc/cgi-bin/yabb2/YaBB.pl?num=1265666362
Logged

Le mie opere : Flusso correnti nell'impianto fotovoltaico http://arduino.webveneto.net/energy_control/     PING ed E.Mail http://arduino.web

Pages: [1] 2   Go Up
Jump to: