Go Down

Topic: Prima prova smd, vi piace? (Read 2694 times) previous topic - next topic

Quote

So di averla fatta grossa ma ammetto sempre i miei errori  smiley  anche se certi sono proprio inammissibili
Se fossi stato veramente bastardo avrei potuto dire che tutto era ok e avrei evitato l'immensa figura di cacca ma almeno vi avrei risparmiato molti grattacapi per cercare di aiutarmi a trovare l'inghippo.
Grazie comunque a tutti


Più che bastardo saresti stato stupido perchè errare è umano, in più il tuo errore sarà di monito per chi affronterà il tuo stesso problema, ammetterlo ti da la possibilità di far capire agli altri che l'errore è sempre in agguato.

La mia esperienza con PCB.
Ho un bromografo autocostruito con due tubi da 8 watt comprati da RS.
La soda caustica l'ho comprata una decina di anni fà e ancora funziona. La soda in scaglie è in un barattolo di plastica, per dosarla ho usato il cucchiaio in dotazione.

Per la corrosione uso il percloruro di sodio, insomma quel liquido scuro, che ho diluito di volta in volta con acido cloridrico che ha lo scopo di renderla più chiara.

Come master ho provato di tutto, anche la pellicola tipografico, come dice astrobeed, purtroppo il mio bromografo non ha il sotto vuoto e per sopperire usdo due lastre di vestro spesso tra le quali metto il la basetta + il film.

Risultati:
Dipende tutto dalla basetta, se di buona qualità, se di recente produzione si ottengono risultati davvero ottimi, ma bisogna stare sempre li a guardare il processo di asportazione del rame, perchè una permanenza troppo lunga nell'acido asporta il rame anche da sotto la vernice.
La migliore in assoluto che mi sia riuscita l'ho ottenuta usando un agitatore ossigenato ad aria calda (vabbè ho usato il phon per muovere e riscaldare la soluzione). Purtroppo il percloruro caldo emana molte più sostanze nocive ed irritanti tanto che è impossibile stare li vicino.

Spero di riuscire entro novembre a realizzare un pò di apparecchiature da usare per il processo di creazione di PCB. Ho trovato delle pompe oscillanti a membrana per acquario che possono essere modificate facilmente per aspirare aria o per comprimerla. Ne voglio usare 2, una per il bromografo con piano sottovuoto, ed una che comprime aria per ossigenare la soluzione di percloruro, rimane da stabilire come riscaldare la soluzione e che pompa e filtro usare per pulire il liquido o per sostituirlo.

Ciao.


AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Quote
http://www.mitspcb.com/edoc/11lab.htm

Che bello, eviterei di rompere i cogl..ni all'amico tipografo, oppure un photoplotter, ma trovarne uno adatto ed a basso costo mi risulta impossibili.
Avete qualche link sui photoplotter o altri sistemi per la creazione di PCB, apro un'altro post che dite, so che c'è chi ha provato con ottimi risultati a stampare direttamente sulla basetta, usano un Epson Inkjet con inchiostro speciale.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

lesto



io ho il percloruro ferrico, vi faccio sapere se funziona abbastanza bene anche per gli SMD


Scordati di fare in casa un pcb con i case che hai scelto, non arriverai mai alla risoluzione necessaria per gestire quei passi.
Non è un problema di soluzione per l'incisione, è un problema di master, di esposizione e sviluppo, come minimo dovresti utilizzare un master stampato con foto unità su pellicola e un bromografo con pompa a vuoto.



la prima prova che ho fatto col bromografo, fu una basetta con varie righe che partivano larghe e finivano strette (ma non a "cono", facevano proprio "il salto").
la risoluzione che ho raggiunto era minore di 0.5mm, peccato che l'abbia persa e non sappia quindi più i tempi di esposizione che ho usato...

edit: ho ritovato l'articolo con le tempistiche usate! http://www.robot-italy.net/roboforum/showthread.php?t=3086

Quote
dati tecnici: 2 lampade 5Watt di quelle a luce blu, in teoria son proprio quelle apposta
tempo fotoincisione migliore: 75 sec

poi in un piattino ho messo l'acqua (1/4 di litro) e mezzo cucchiaino di soda: tempo 10 secondi e qualche spennellata e la parte verde (che culo han colorato la vernice!) se nè andata

abbondante sciacquata della piastra e messa da parte dell'acido

poi sempre in un piattino di plastica acqua e tanto cloruro ferrico(mezzo sacco!), tempo incisione: oltre 10 min


edit: c'è anche la foto del test, come si nota affianco le piste son più che sufficienti per l'SMD che intendo usare! http://imageshack.us/photo/my-images/15/hpim4247e.jpg/
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

ratto93

Apri apri.. o meglio cercalo.. ce nè uno con lo stesso argomento di qualche mese fà...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Michele Menniti

Per l'ultima riga risolvi o col suggerimento di Astrobeed o riscaldando a circa 40-50°C la soluzione, la piastra in questo caso va tenuta con la parte ramata verso il fondo del contenitore, su dei supporti in modo da restare sospesa, molto meglio se agiti la soluzione; io ho comprato la vaschetta da Futura (ce l'ha identica RS, prezzi simili), ha la pompa per agitare il liquido e l'elemento riscaldante tipo acquario; in circa 4 minuti il PCB era perfetto.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

pelletta

E' questione di fortuna mi sa...
Io con il metodo acqua ossigenata e acido ottengo piste anche di 0.2mm come quelle nella foto, come vaschetta di incisione uso quelle dei gelati del supermercato, senza riscaldatori o altri accessori vari.
Ci ho messo tre giorni però a tarare per bene i tempi di esposizione e la soluzione di soda caustica.

lesto

0.2 è esattamente la risoluzione necessaria per i miei scopi
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Go Up