Go Down

Topic: Microcontrollore vs PLC (Read 1 time) previous topic - next topic

flz47655

Ciao a tutti,
Da quel che ho capito un PLC è una sorta di microcontrollore programmabile con un linguaggio simile agli schemi elettrici, con diversi moduli hardware disponibili.
Perchè non sono utilizzati direttamente i microcontrollori al posto di costosi plc?

leo72

Uhm.. non me ne intendo ma vedendo qui
http://it.wikipedia.org/wiki/Programmable_logic_controller
un PLC non si riduce ad un chippettino  ;)

uwefed

Il concetto del PLC é piú vecchio del concetto del Microcontroller.
IL PLC é un circuito programmabile che sostituiva all inizio la logica discreta e viene programmato in un linguaggio semplificato senza dover sapere le caratteristiche hardware del CPU e periferiche contenute. Non hai possibilitá di acceddere al sistema operativo ma solo di scrivere una sequenza di operazioni che vengono interpretate.
Il lavoro del PLC é ciclico. Legge le entrate, elabora e scrive le uscite con un tempo di ripetizione abbastanza basso. Infine nonstante l'evoluzione é un sistema abbastanza rigido e mirato sui pilotaggio di sistemi elettrici.

Un microcontroller é un integrato con tutto un computer all'interno (CPU, memoria, periferiche). Visto che hai accesso a tutte le parti e registri puoi fare tutto e sei limitato solo dalle potenzialitá e dalle periferiche integrate.
Alcuni modelli come i ATmega che usa Arduino non hanno previsto di poter usare memoria esterna per memorizzare programmi o variabili di sistema. e non hanno previsto di usare i pin come bus dati o bus degli indirizzi come previsto per una CPU.

Ciao Uwe

Go Up
 


Please enter a valid email to subscribe

Confirm your email address

We need to confirm your email address.
To complete the subscription, please click the link in the email we just sent you.

Thank you for subscribing!

Arduino
via Egeo 16
Torino, 10131
Italy