Pages: 1 [2]   Go Down
Author Topic: Riduzione di tensione  (Read 1570 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Trieste/Udine
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 6
Posts: 280
Arduino+Python Qt e un pò di Elettronica
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Pardon menniti menniti, la prossima volta cercerò di non scivere tanto e sopratutto meno stupidaggini!  smiley-red

« Last Edit: November 12, 2011, 02:13:23 pm by Martinix » Logged

Le informazioni date, son suggerimenti, osservazioni, ma come le applicate è a vostro rischio e pericolo!!

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 23
Posts: 2793
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quote
Pardon menniti menniti, la prossima volta cercerò di non scivere tanto e sopratutto meno stupidaggini!  smiley-red

Questa la potevi risparmiare, ora io come faccio a quotare ciò che hai detto. Giuro solennemente di non dire stupidagini e di essere nel pieno delle mie facoltà mentali.

Si possono usare resistenze, resistenze e zener, condensatori e resistenze, il tutto insieme.
Esempio recente:
La mia caldaio mi Argo mi ha lasciato, quindi mi sono smontato nuovamente le schede per fare un controllo. Precedentemente chi ha montato la caldaia andava di fretta ed ha lasciato dei varchi di accesso all'interno della caldaia da dove sono entrati topi che vi anno fatto il nido e distrutto tutto ciò che gli dava fastidio, e la caldaia aveva solo meno di due anni di vita. Già precedentemente avevo disegnato lo schema delle schede, ora ho continuato con altre sezioni. Bene lo schema usa molti relè e la tensione per alimentarli è di tipo on-line, cioè direttamente dalla 220VAC previo condensatori e resistenze viene portata a 24Vdc e 48Vdc.

Non hanno usato zenere ma solo RC per alimentare i rele attivati da transistor smd, il motivo principale deriva dal fatto che un relè ha una certa tensione di tolleranza nei confronti della tensione nominale di lavoro. Un relè da 24Volts si eccita già con 20Volts (anche meno) e non si brucia se lavora con 27Volts. Però questo non significa che dobbiamo progettare i nostri circuiti in questo modo, ma che la cosa è fattibile ed in certe circostanza è la scelta più adatta.

Quindi circuiti di test, alimentatori non adatti ai relè ecc possono essere accroccati in qualunque modo, ma in "produzione" visto che il circuito è obbistico perchè non farlo al meglio, superando in teoria il circuito commerciale che deve tenere conto anche del mercato.

ps: avevo parole in più e le ho regalate
Ciao.
Logged

AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 410
Posts: 11984
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Pardon menniti menniti, la prossima volta cercerò di non scivere tanto e sopratutto meno stupidaggini!  smiley-red

Spero che tu stia scherzando   smiley-eek
Io ho inteso dire che, avendo già scritto qualcun altro determinate cose, potevi limitarti ad aggiungere, o correggere, qualora potevi ritenere che io avessi scritto fesserie, come ha fatto dopo Uwe.... Oppure aspettare che Bud Pelletta chiedesse che gli venissero spiegati meglio quei concetti (ma lui non l'ha fatto perché, contrariamente a ciò che dice, le sue conoscenze le ha e l'ha dimostrato più volte) ed allora valeva la pena ampliare la cosa.
Non ho scritto né pensato che tu avessi scritto stupidaggini, mi sembravi poco convinto della soluzione zener, e ho spiegato cosa intendevo dire, chiedendoti un parere, tutto qui.  smiley
A Mauro: sono d'accordo, le soluzioni si cercano e si adattano a ciò che uno deve fare, a ciò che ha in casa, compatibilmente con la decenza; il mio discorso, basato sulla domanda di BUD, era puramente teorico, a voler fare qualcosa di ottimale, ricordando l'intervento di Uwe sullo spreco energetico, invece del 78L05 si può usare uno step-down, ma io non credo proprio che sempre e ad ogni costo si debba usare la tecnoilogia avanzata, quando a volte due pezzi risolvono un problema senza farla troppo lunga.....
Così ho detto.
AUGH!
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Trieste/Udine
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 6
Posts: 280
Arduino+Python Qt e un pò di Elettronica
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

si è vero a volte regisco con troppa energia, ma non son cattivo  smiley-red smiley-lol
Logged

Le informazioni date, son suggerimenti, osservazioni, ma come le applicate è a vostro rischio e pericolo!!

Pages: 1 [2]   Go Up
Jump to: