Go Down

Topic: Rilevatore di fughe di gas (Read 5943 times) previous topic - next topic

Testato

e si  :)

x etem grazie del riassunto sui tipi di sensori, molto istruttivo.
karma+1  :)
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Testato


LX745 (n.106)
LX787 (n.120)
LX920 (n.129)
LX1216 (n.179)
le prime tre dovresti averle.... ;)

A titolo archeologico,  :), sulla prima rivista indicata si fa menzione di un kit molto precedente del primo rivelatore di gas fuori produzione, addirittura rivista 49, quindi anni 70  :)

non ho la rivista 49 (la mia piu' vecchia e' del 1981), ma nemmeno sullo schemario e' presente questo kit, quindi sullo schemario, non ci avevo fatto mai caso, non ci sono tutti gli schemi elettrici.

Michele tu hai la 49 ? per sfizio volevo sapere che sensori usava in quegli anni  :)


L'articolo della 106 e' carino, l'elemento piu' interessante e' la suddivisione dei gas in pesanti e leggeri, e quindi per il posizionamento consiglia di mettere per il Metano (leggero) a 50cm dal soffitto, mentre per il GPL (pesante) a 30cm dal pavimento
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Michele Menniti


Michele tu hai la 49 ? per sfizio volevo sapere che sensori usava in quegli anni  :)


L'articolo della 106 e' carino, l'elemento piu' interessante e' la suddivisione dei gas in pesanti e leggeri, e quindi per il posizionamento consiglia di mettere per il Metano (leggero) a 50cm dal soffitto, mentre per il GPL (pesante) a 30cm dal pavimento


quindi me la ricordavo bene questa cosa del posizionamento dei sensori, all'epoca c'avevo fatto un pensierino alla realizzazione quindi avevo studiato... Rivista o Volume ho l'intera collezione, quindi posso farti avere lo schema elettrico, solo che ora sono in vacanza (da stamattina!!!) e se ne parla verso fine mese; se nel frattempo dovessi farmi un giro in lab cercherò di ricordarmelo, altrimenti sarà pensiero tuo per i primi di settembre.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72


X leo, quindi tu hai usato 50 in piu rispetto al fondo, cioe io ora misuro 20 con analog read e metto 70. Avevo letto fella automemorizzazione del segnale di fondo, idea brillante, pensavo a questo punto di gargliela fare una volta al giorno, visto che è un oggetto che sta acceso 24/24 con il tempo se si altera la risposta del sensore ne tengo conto in questo modo.

Scusa se ti rispondo solo ora.
La tua potrebbe essere una raffinatezza ulteriore per rendere più attendibile la lettura. Se però dobbiamo pensarle proprio tutte, che succederebbe se nel mentre che il sensore sta facendo la lettura di allineamento c'è effettivamente una fuga di gas?  ]:D Registrerebbe il valore come valore ambientale normale.
Bisognerebbe quindi dopo la lettura fare un confronto tra la precedente e l'attuale e vedere se quest'ultima è vicino oppure oltre la soglia di tolleranza, ed in questi ultimi 2 casi non considerarla.

Testato

Giusto, non ci crederai ma ci stavo pensando ieri notte dopo la lettura di tutti i progetti NE  :)

X Mike, non preoccuparti, è solo una curiosità, Buone Vacanze  :)
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Go Up