Pages: 1 ... 3 4 [5] 6   Go Down
Author Topic: Domo-BaBBuino - Domotica con Arduino  (Read 9527 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Genova
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 39
Posts: 3389
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

questo lo dice chiaramente però dici che è falso?
http://www.panucatt.com/product_p/cs-50a.htm
Logged

no comment

Malo ( VI )
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 372
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

però in AC non ottieni una tensione continua variabile in funzione della corrente,

Ecco la risposta veloce come la luce
Quote
Those are AC and DC current sensors.
The reason you are getting a constant DC is because you are measuring a pulsed output.
If you are using a microcontroller this will just show up as a constant dc output.
You have to get the RMS value of that output.
I'm not too familiar with it but you have to take readings at small multiple intervals and average them.
Reading the sensor's output with a multimeter when measuring an AC current will just be a DC voltage that doesnt appear to change

A parte la mia idea di "raddrizzare" la lettura hai qualche suggerimento alla luce di quanto esposto ?

Grazie
Logged

Le mie opere : Flusso correnti nell'impianto fotovoltaico http://arduino.webveneto.net/energy_control/     PING ed E.Mail http://arduino.web

Malo ( VI )
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 372
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

questo lo dice chiaramente però dici che è falso?
http://www.panucatt.com/product_p/cs-50a.htm
Esattamente ... se fai passare AC la lettura e' sempre Vss/2

Mi sa' che ha ragione Astro
Poi vedi anche la risposta che mi e' arrivata

Per utilizzarli in alternata si puo fare ma non capisco come possa dare la direzionalita'
In DC funzia in quanto verificato a tavolino
Logged

Le mie opere : Flusso correnti nell'impianto fotovoltaico http://arduino.webveneto.net/energy_control/     PING ed E.Mail http://arduino.web

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 128
Posts: 9412
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Per utilizzarli in alternata si puo fare ma non capisco come possa dare la direzionalita'
In DC funzia in quanto verificato a tavolino

Come ti ho già spiegato funziona anche in AC, però per via della variabilità dell'ampiezza e della direzione della tensione, ovvero una bella sinusoide a 50Hz, anche l'uscita segue lo stesso andamento rappresentandoti la corrente sotto forma di una sinusoide a 50Hz con ampiezza picco picco in funzione della corrente, inoltre è centrata a 1/2 Vcc, 2.5V.
Prova a pensare cosa ottieni in uscita dal sensore applicando la corrente in DC, ma invertendo rapidamente il verso della stessa.
Per ottenere il valore efficace della corrente in AC devi calcolare il valore RMS della sinusoide in uscita come giustamente ti hanno suggerito, dato che parliamo di una sinusoide il suo valore RMS è semplicemente Vpp/2 per radice di due.
Esempio pratico se il segnale sinusoidale ha ampiezza picco picco di 3V, già rapportati rispetto l'offset, il valore RMS è 1.5 / 1.414 = 1.06V.

« Last Edit: March 07, 2012, 05:30:05 am by astrobeed » Logged

Genova
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 39
Posts: 3389
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Bisognerebbe fare delle misure fase verso terra, il neutro che arriva da Enel normalmente è messo a terra in cabina che è il centro stella degli avvolgimenti del trafo di media, il tuo neutro derivante dal circuito inverter non è a terra, in teoria quando sei tu a produrre non dovresti avere tensioni verso terra quando prelevi da enel si, però non mi sono mai messo a fare misure di questo tipo, se così fosse dalle tensioni dovresti riuscire a determinare se quella corrente entra o esce.

ciao
Logged

no comment

Genova
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 39
Posts: 3389
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Comunque scusa tu hai 3 linee ..... ENEL - INVERTER - CASA, non riesci a misurare le tre correnti del nodo e a determinare quanto hai preso e quanto hai dato?

Se A (inverter) > A (casa) = Uscita verso enel
Se A (inverter) < A (casa) = Prelievo da enel

ciao
« Last Edit: March 07, 2012, 07:51:17 am by pablos » Logged

no comment

Malo ( VI )
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 372
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Comunque scusa tu hai 3 linee ..... ENEL - INVERTER - CASA, non riesci a misurare le tre correnti del nodo e a determinare quanto hai preso e quanto hai dato?
Certo
Devo pero' avere anche un sensore sul ramo casa
Se il ramo ENEL fosse bidirezionale ne basterebbero 2
Che poi sarebbe lo sketch che ho fatto
Basta cambiare un po' la logica dei calcoli verificando se il ramo casa e > o < del ramo fotovolatico e gia'  si puo' dedurre se la corrente va o viene nel ramo ENEL
Ed e' quello che faro'

Per quanto dice Astro sul RMS bisogna considerare che le mie letture avvengono ad ogni ciclo del loop , per cui non ho un valore di picco
Io raccolgo 5000 letture e il valore che uso e' la loro media
Dovrei leggere il valore , confrontarlo con un valore old , se e' maggiore vado avanti ; quando e minore archivio il valore old
Dopo 5000 archiviazioni potrei pensare che il valore medio corrisponde all'incirca alla sommita' della sinusoide e quindi entra in gioco il famigerato 1,41

Ho deciso di fare una verifica della lettura e quando il valore e' minore di 512 , la "ribalto" in positivo
A quel punto avro' 100 semionde al secondo tutte positive e faro' il confronto con la pinza amperometrica

Quando ho usato il ponte raddrizzatore , la corrente misurata era congrua con quella dell'amperometro
Diciamo che il valore medio porta ad una lettura valida
Logged

Le mie opere : Flusso correnti nell'impianto fotovoltaico http://arduino.webveneto.net/energy_control/     PING ed E.Mail http://arduino.web

Genova
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 39
Posts: 3389
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

te ne bastano 2 lo stesso

A (inverter) - A (casa)  se positivo stai vendendo se negativo stai comprando
Logged

no comment

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 128
Posts: 9412
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Per quanto dice Astro sul RMS bisogna considerare che le mie letture avvengono ad ogni ciclo del loop , per cui non ho un valore di picco

Puoi ottenere il valore RMS esternamente al micro utilizzando un AD536A che è un true rms to DC converter, è il primo ic che mi è venuto in mente, ma ce ne sono molti altri.
In alternativa, tenuto conto che parliamo di una sinusoide che è il caso più semplice da trattare per il valore rms, puoi usare un raddrizzatore a diodo ideale (opamp e diodi) seguito da un filtro passa basso con fdt minore di 1Hz e un opamp che divide per 1.414 ed hai il tuo valore DC, stabile, equivalente alla corrente AC, per contro non puoi misurare transienti veloci della corrente per via della ridotta banda passante.
Il verso del flusso di energia, non ha senso parlare di verso della corrente visto che siamo in AC, è ricavabile tramite una analisi della fase tra i segnali di due sensori montati in antiparallelo, ma non è una cosa semplice da implementare e quasi sicuramente fuori portata per Arduino.
Logged

Malo ( VI )
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 372
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

te ne bastano 2 lo stesso
A (inverter) - A (casa)  se positivo stai vendendo se negativo stai comprando

Effettivamente e' vero perche' in definitiva e' il confronto fra casa e inverter che definisce da dove prendo l'energia

Alla fine ecco qui il risultato funzionanate

A questo punto modifico i calcoli ed "estirpo" l'ENEL

Code:
  // INIZIO CONTROLLO SENSORI AMPEROMETRICI
  // SE IL VALORE E' < di 512 LA DIFFERENZA VIENE SOMMATA A 512
  // PER RECUPERARE LE SemiSINUSOIDI NEGATIVE

  ValA0 = analogRead(A0) ;
  if (ValA0 < 512 ){ValA0 = 512 + (512 - ValA0); }
  ReadIFV = ReadIFV + ValA0 ;
 
  ValA1 = analogRead(A1) ;
  if (ValA1 < 512 ){ValA1 = 512 + (512 - ValA1); }
  ReadENEL = ReadENEL + ValA1 ;
 
  ValA2 = analogRead(A2) ;
  if (ValA2 < 512 ){ValA2 = 512 + (512 - ValA2); }
  ReadLOAD = ReadLOAD + ValA2  ;
 
  Cicli++ ;
 
  // VIENE FATTA LA MEDIA SU 5000 Letture 
  if (Cicli >= 5000){
    ReadIFV = ReadIFV / 5000 ;
    AmpIFV  = ((ReadIFV *(5.00/1024))- 2.5)/ 0.017;
    ReadIFV = 0 ;
   
    ReadENEL = ReadENEL / 5000 ;
    AmpENEL = ((ReadENEL *(5.00/1024))- 2.5)/ 0.017;
    ReadENEL = 0 ;
   
    ReadLOAD = ReadLOAD / 5000 ;
    AmpLOAD = ((ReadLOAD*(5.00/1024))- 2.5)/ 0.017;
    ReadLOAD = 0 ;
    Cicli = 0 ;}

Grazie per il dibattito .. sempre fruttuoso
« Last Edit: March 07, 2012, 08:36:24 am by brunol949 » Logged

Le mie opere : Flusso correnti nell'impianto fotovoltaico http://arduino.webveneto.net/energy_control/     PING ed E.Mail http://arduino.web

Malo ( VI )
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 372
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Puoi ottenere il valore RMS esternamente al micro utilizzando un AD536A che è un true rms to DC converter
Con il sistema postato nel messaggio precedente il valore ottenuto discosta dalla pinza amperometrica di valori insignificanti

Lo scopo di tutto il lavoretto era di creare un doppio "Semaforo" che indicasse a colpo d'occhio lo status del momento ed avere inoltre un rele' che si attivi quando l'energia ceduta supera un tot
Quest'ultimo per inserire eventuali carichi supplementari .

Lo scopo non e' minimamente "fiscale" ; abbiamo un programma sul server che monitorizza in continuo e genera i grafici
Inoltre in orario di produzione l'inverter si puo' vedere da qui http://ifv.lancerotto.it:81
Porta 81 perche' e' su un virtual server per non sprecare IP pubblici
A fine lavoro mettero' sulla 82 anche questo progetto con Arduino

Grazie ancora
Logged

Le mie opere : Flusso correnti nell'impianto fotovoltaico http://arduino.webveneto.net/energy_control/     PING ed E.Mail http://arduino.web

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 3
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quote from: albyy911 on December 07, 2011, 06:38:40 PM
gestisci tutto con ethernet sheld??


Si, tutti i BaBBuini sono Ethernetizzati.
 
.... Ciao... mi associo ai complimenti per il progetto....
i babbuini sono Ethernitizzati con o senza PoE?

grazie
Emanuele
Logged

Genova
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 39
Posts: 3389
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao Skipper75, benvenuto,
Non è opportuno riportare a galla progetti o post di molti mesi fa, alcune parti di essi possono essere obsolete e non più confermate, anche perchè questo è stato realizzato con una versione 0022 che trascina ancora molti difetti sulla ethernet, che sulla 1.0 sono stati risolti.  
Comunque che le ethernet abbiano il POE o meno non cambia molto nel funzionamento del sistema, nel POE l'alimentazione arriva da cavi ethernet, senza POE devi metterci un alimentatore esterno.
Aggiungendo il modulo POE sulla scheda aggiungi 10,00-15,00 euro di spesa su ciascuna, poi trovare un router/switch che abbia 4/5 porte POE ne spendi 200,00.
Il sistema poe si usa quando il luogo dove vai a installare l'apparato è privo di prese o non hai possibilità di portarci un alimentazione, ovviamente ci sarà solo un cavo di rete.

ciao
 
« Last Edit: May 12, 2012, 10:04:12 am by pablos » Logged

no comment

Cosenza, Calabria - Italy
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 8
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Per BaBBuino e Pennello

Ciao, sono il perfetto novello dei Forum (non ho mai scritto su nessun forum)
Sto cercando di fare la stessa cosa che ha fatto BaBBuino, ma solo per la mia stanza (un solo Arduino Uno che poi collegherò via ETH); potreste postare lo schema del circuito per il dimmeraggio delle luci???
Ovviamente se Babbuino mi passasse tutto quello ke ha fatto Lui sarebbe ottimo per me ;-) ma non so se questo è possibile e/o se posso chiederglielo.

Vedo che il Post è un "pò fermo", ma spero di ricevere una risposta comunque,Grazie! :-)
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 3
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao Pablo e grazie della risposta......
quindi tu, allo stato dell'arte, consiglieresti moduli alimentati e collegati via ethernet ad uno switch piuttostosto che acquistare eth shield e switch PoE?
Logged

Pages: 1 ... 3 4 [5] 6   Go Up
Jump to: