Go Down

Topic: Saldatore nuovo ridotto così dopo 10 minuti... (Read 827 times) previous topic - next topic

flz47655

Dec 14, 2011, 05:36 pm Last Edit: Dec 14, 2011, 05:38 pm by flz47655 Reason: 1
Saldatore nuovo ridotto così dopo 10 minuti... si può?
L'ho comprato assieme all'alimentatore da banco su http://www.radioelettronica.it/20_prodotto_KIT-SALDATORE-40W-YDL01.htm per 7 euro assieme a un succhiastagno in una sorta di kit da 7 euro.
E' da 40 Watt, è troppo per l'elettronica? Cosa cambia rispetto ai modelli da 25 watt, fa più calore?

Comunque è normale che il manico si sia "ingiallito" dopo il primo uso?





leo72

Mi sembra la patina classica che fa il metallo in superficie dopo essere stato riscaldato la prima volta. Non ci vedo nulla di particolarmente diverso dal mio saldatore di pari qualità e prezzo. Forse le stazioni saldanti da 150 € non lo fanno, ma non ne ho mai avuta una  $)

ratto93

Scusa ma dalle foto mi pare apparentemente apposto... cos'ha ? è per via del fatto che ha cambiato colore ? è normalissimo :)

@Leo la mia velleman non costa 150 euro ma quasi..... e lo fà :)
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

flz47655

Ok, pensavo fosse di scarsa qualità, un precedente saldatore non mi aveva fatto questo giochetto.
Con la punta fine è tutta un'altra cosa saldare pin ravvicinati tra loro  :)

Grazie
Ciao

lesto

ps. metti la spugnetta della stazione saldante nell'acqua...  :smiley-mr-green:
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

anerDev

Ricordati di stagnare la punta ogni volta che saldi.

1. Fai arrivare a temperatura la punta;
2. strofina per bene nella spugna umida la punta in modo uniforme;
3. applica dello stagno tutto in torno alla punta finchè non si forma una patina sottile ma uniforme ...

Così non dovresti avere problemi, ma da quello che vedo dalla foto, mi pare di capire che è uno stagno economico ...

Meglio spendere 30 euro in più e prenderlo semi-prefessionale, che rischiare che ti si squagli in mano !

Detto da uno che ne ha visti di tutti i colori !  :D :D :D :D

flz47655

Si, prima di ogni utilizzo sciolgo un pò di stagno sulla punta. Non inumidivo lo straccio che usavo per strofinare la punta, da ora in poi lo inumidisco (anche perchè poi si bruciacchiava).
Da cosa capisci che è uno stagno economico? è 60/40 da 0.8mm
Diciamo che finche va va :)

leo72

Io sto finendo una bobina di stagno che comprai nel.... uhm... vediamo...  1983/1984 o giù di lì  :smiley-yell:
Me la sono ritrovata tempo fa

ratto93

Eventualmente quando la punta comincerà a darti problemi prenditi un vasetto di Tip Activator non chiedermi di cos'è composta perchè proprio non lo so ma la fà resuscitare :)

Semplice guida :http://www.ehow.com/how_5787078_clean-weller-soldering-tips.html

La sostanza furba  8) : http://www.powersafe.it/catalog/product_info.php?manufacturers_id=59&products_id=596
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

pelletta

Secondo me non vale la pena prendere il resuscita-punte, se ci fai caso costa più del saldatore che ha preso... se aggiunge le spese di spedizione poi fa prima a comprarsene un altro di scorta  :)
Scherzi a parte consiglierei di comprare un saldatore decente senza spendere un sacco di soldi sulle stazioni saldanti professionali... ma gli scannamaiali meglio lasciarli in ferramenta  :)

Anche io presi quel saldatore in una situazione di emergenza, l'ho usato solo 3 volte e ora sta chiuso in una scatola in attesa di fare qualche lavoraccio

Go Up