Go Down

Topic: ATmega2560 e pulsante di Reset (Read 512 times) previous topic - next topic

carletto

Con un amico abbiamo acquistato 2 ATmega2560, arrivate da poco.
Abbiamo fatto alcune prove con risultato OK.

Su una però non funziona il pulsantino di Reset, cioè non esegue il Reset.

Quando il pulsantino viene premuto si sente lo scatto ma nessun effetto.

Qualche idea?

Saluti Carletto.

leo72

Beh, il pulsante di reset ha solo il compito di resettare l'Atmega. Se non lo fa, il pulsante è guasto.
Se l'hai comprata da pochi giorni, contatta il venditore per la sostituzione.

carletto

L'abbiamo comprate a Hong Kong, ordinate più di 2 mesi fà.

Sarà ancora possibile avere la sostituzione?

Ciao Carletto.

leo72

#3
Dec 15, 2011, 10:18 am Last Edit: Dec 15, 2011, 10:27 am by leo72 Reason: 1
Scusa, non ti voglio offendere... ma cosa pretendevi? Di avere la moglie ubriaca e la botte piena?  XD XD

Quante volte abbiamo detto su questo forum che la qualità della roba cinese è quella che è e che all'atto dell'acquisto si deve mettere in conto la possibilità di prendere una inc...lata. Hai risparmiato la metà della cifra, OK. Hai aspettato però 2 mesi per avere la merce e NON c'è possibilità di sostituzione. Se la compravi da un rivenditore italiano avevi la merce in 2 giorni e la garanzia che in caso di problemi la sostituzione era di legge.

Adesso puoi fare una cosa: prendi il saldatore,  cerca di togliere il pulsantino e di sostituirlo con un altro.

pablos

cambia il pulsante, tanto domani ti salta lo stabilizzatore dell'alimentatore :) .... date da mangiare ai cinesi, e loro vi ringrazieranno cucinandovi i vostri cani
no comment

uwefed

Non incominciamo con razzismo e i pregiudizi!
Ciao Uwe

uwefed


cambia il pulsante, tanto domani ti salta lo stabilizzatore dell'alimentatore :) .... date da mangiare ai cinesi, e loro vi ringrazieranno cucinandovi i vostri cani

Prima di prendere il saldatore in mano attacca un tester tra massa e il pin reset. A Arduino alimentato deve esserci +5V e 0V quando il pulsante é premuto; Togli l' alimentazione e misura a pulsante premuto se ci sono quasi 0 Ohm. Prova di collegare per un attimo il Reset a massa con un cavetto nei pin. L'arduino si resetta?
Ciao Uwe

leo72


cambia il pulsante, tanto domani ti salta lo stabilizzatore dell'alimentatore :) .... date da mangiare ai cinesi, e loro vi ringrazieranno cucinandovi i vostri cani

Ha ragione Uwe, questa è brutta. Finché si parla della qualità dei prodotti cinesi è un conto, ma questa è un altro paio di maniche.

pablos

sisi non lo metto in dubbio che uwe ha ragione, qui non si tratta di razzismo (altrimenti avrei detto un altra frase) parlo solo di prodotti costruiti con sostanze nocive che portano alla morte di grandi e dei nostri bambini , che usano l'economia italiana per pulire il loro denaro sporco, e che presto compreranno il nostro bebito pubblico sottostando poi alle loro direttive ..... ma scusate.... facciamo finta di nulla, del resto oggi siamo ridotti cosi' grazie al far finta di nulla. E non ditemi di andare da un altra parte a protestare e  che questo non è il posto giusto, qualsiasi posto è giusto per far notare cosa non funziona!!

Comunque se volete fare gli omertosi ditelo tranquillamente ed elimino i post oppure fallo tu wef per me non è un problema..., qualche volta incazzarsi fa bene :)
no comment

BaBBuino

#9
Dec 15, 2011, 11:59 pm Last Edit: Dec 16, 2011, 12:04 am by BaBBuino Reason: 1

sisi non lo metto in dubbio che uwe ha ragione, qui non si tratta di razzismo (altrimenti avrei detto un altra frase) parlo solo di prodotti costruiti con sostanze nocive che portano alla morte di grandi e dei nostri bambini , che usano l'economia italiana per pulire il loro denaro sporco, e che presto compreranno il nostro bebito pubblico sottostando poi alle loro direttive ..... ma scusate.... facciamo finta di nulla, del resto oggi siamo ridotti cosi' grazie al far finta di nulla. E non ditemi di andare da un altra parte a protestare e  che questo non è il posto giusto, qualsiasi posto è giusto per far notare cosa non funziona!!

Comunque se volete fare gli omertosi ditelo tranquillamente ed elimino i post oppure fallo tu wef per me non è un problema..., qualche volta incazzarsi fa bene :)


Approvo la riflessione.

Senza scadere nel razzismo, o in una banale generalizzazione, è vero che i Cinesi hanno come "natura" di popolo, quella di incul.rti appena ti giri. Io ne ho prova tutti i giorni, da ogni fornitore a cui mi rivolgo.

Non è una considerazione razziale, ma un limitarsi ad osservare i fatti, e lo farei anche se a tenere questo comportamento, fossero bellisime bionde svedesi! :D

Tornando in tema, acquistare dai cinesi è un terno al alotto. Però ad essere onesto, ho anche avuto sotto mano ottime realizzazioni. Per è vero che la media è quella del... "un tanto al kilo".

uwefed

#10
Dec 16, 2011, 08:47 am Last Edit: Dec 16, 2011, 08:50 am by uwefed Reason: 1
Che la cina si sta rilevando quella che compra i debiti degli altri stati é un fatto - non discuto in questa sede come mai la politica italiana non é mai riuscito a non fare debiti.
Se fai debiti sei vincolato al volere di quelli che tengono il Tuo debito e l' unico modo di non essere a queste dipendenze é: non fare debiti. In altre parole i cinesi aquistando i debiti dell' Italia e avranno il potere sul Italia perché l'Italia fa debiti.

Non mi é piaciuta la frase del cane.

Gli cinesi hanno certi comportamenti che per un Italiano non sono usuali, ma sinceramente ogni cultura lo ha e uno che ha che fare con una cultura che non é la sua deve adeguarsi.

Giá io che ho sempre vissuto in italia non ho una cultura italiana perché sono di una minoranza linguistica tedesca che 90 anni fa faceva parte del regno austro-ungarico. Conosco la cultura italiana ma non é la mia.

Parliamoci chiaro si produce e si ordina in cina perché costa poco. Costa poco perché il lavoratore viene pagato poco e nessun Italiano lavorerebbe in tali condizioni.

Vorrei chiudere con questo la discussione cinese e aspetto delle notizie del tasterino di reset di carletto

Ciao Uwe

carletto

Questo difetto non mi porta molti problemi pratici, io normalmente non l'utilizzo mai il pulsante di      reset e se ne avessi bisogno potrei utilizzare il reset presente nel connettore. Quindi per il momento
non lo sostituisco.
Comunque questo difetto anche se per il momento è l'unico che ho riscontrato MI HA DATO MOLTO
FASTIDIO!

Però un amico ha comprato un arduino uno, "un pacchetto" con qualche ponticello, un servomotore,
un LM35 e poco altro per 65 €. Dalla "grande" germania.

Anche questo con un problema al reset. Da un forum, probabile questo, gli hanno consigliato la soluzione,
ha aggiunto un diodo credo dal reset al +5v.

Forse il più sicuro è lo store Arduino.
Sarà vero?


Saluti Carletto.



leo72

Non c'entra la "grande" Germania, l'Arduino ORIGINALE è fatto in Italia.
Se lui ha comprato un Arduino originale, poteva chiederne la sostituzione: gli acquisti nella CE sono tutelati.

uwefed


...
Anche questo con un problema al reset. Da un forum, probabile questo, gli hanno consigliato la soluzione,
ha aggiunto un diodo credo dal reset al +5v.

Sicuramente non un diodo.
Il pin reset é collegato sulla scheda con una resistenza da 10kOhm a +5V
Ciao Uwe

Go Up