Go Down

Topic: Come saldare correttamente motorino (Read 1 time) previous topic - next topic

flz47655

Ciao a tutti
Ho provato diverse volte a saldare un motorino come il FA-130 http://www.pololu.com/catalog/product/77 ma ogni volta dopo aver saldato trovo che la velocità cambia se muovo un pochino il filo vicino al contatto...
Ho usando un filo da 0.75mm^2 (tipo quelli audio per intenderci), l'ho spellato, ho pulito con l'alcol i contatti e poi ho fatto una sorta di nodo col buchetto per il filo del motore e poi ho saldato un pò di stagno per tener fermo il nodo.
Potete indicarmi la procedura corretta? Ho usato un filo normale, è meglio uno unipolare?
Ciao e grazie a tutti

MauroTec

Prima di fare la saldatura di unione si fa la stagnature delle singole parti.

Con po di carta abrasiva fine (o limetta) pulisci il contatto asportando tutto l'ossido che si vede anche in foto.
Poi poggi la punta nettata di stagno sul capocorda, muovendola in senso rotatorio ed aggingi stagno fino a vedere tutto il capocorda argentato.
Questa operazione non deve durare più di 5 secondi, nel caso la ripedi appena il capocordo si è raffredato.

Stessa operazione sul filo.

Ora sei pronto per fare la saldatura di unione che risulterà agevolata.

C'è un remota possibilità che nella saldatura hai scaldato troppo il capocorda e la plastica che lo trattiene si è sciolta, se fai una foto si vede la qualità della saldatura, controllo che non sia il capocorda a muoversi nella sede di plastica.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

flz47655

Ti ringrazio moltissimo per la risposta, ho fatto un pò di foto alla saldatura e al saldatore che ho utilizzato, non avevo però saldato a priori ma avevo spellato il filo di rame e fatto passare dentro il capocordo il filo e poi saldato sopra e intorno.











Puoi farmi notare cosa ho sbagliato dalle foto? Altrimenti non imparerò mai :(

Ciao e grazie

iw1evm (Tecno)

ho visto le foto delle saldature e ho notato che sono fredde cioè non hai scaldato abbastanza e quest puo dipendere o dal tempo oppure dal saldatore che poco potente. Una saldatura quando è fatta bene deve essere bella lisca e bagnare bene il rame e non essere a forma di goccia.
Tecno

flz47655

Non ho fatto la goccia e poi la colata, diciamo che ho cercato di sciogliere lo stagno direttamente sul punto da saldare, ho poi però riscaldato lo stagno per stenderlo meglio perchè non era uniforme. Non capisco però perchè se muovo un pò il filo vicino alla saldatura conduce meglio..

leo72

Perché secondo me la saldatura non ha "amalgamato" il filo con il pin del motorino: vedo parecchi fili scoperti, senza stagno. Quelli sono tutti alla stregua di contatti "volanti", basta muovere il cavetto che 1 o 2 fili possono fare contatto come meglio gli pare.

flz47655

Quindi rimettendo un pò di stagno col saldatore e avvolgendo tutto bene bene risolverei? Pensavo che "il nodo" col rame già di suo conducesse e che i fili interni bene o male portassero tutti la corrente essendo in contatto tra loro, lo stagno serviva per fissare meglio il nodo meccanicamente e per amalgamare più che altro il capocorda.

anerDev

attorcigliare il rame attorno al nodo non è la cosa migliore ...

Dovresti prima di tutto spellare un pezzo del filo, circa 3 mm, girarli in senso orario ed infine stagnarlo ...

Dopo ciò infili il rame stagnato nell'anello, e metti la punta di sopra riscaldi finchè lo stagno del rame non si scioglie e si attacca all'anello e mentre succede tutto ciò gli metti un altro pò di stagno ...

Se ho capito bene, usi un saldatore stilo, quindi non puoi regolare la temperatura ...

Purtroppo sti cacchio di motorini hanno degli anelli piccolissimi che appena li riscaldi sciolgono la plastica e rovinano i contatti !! .. :@ :@ :@
Andrea
<a href="http://anerdev.net">anerDev.net</a>

MauroTec

Quote
attorcigliare il rame attorno al nodo non è la cosa migliore ...

Dovresti prima di tutto spellare un pezzo del filo, circa 3 mm, girarli in senso orario ed infine stagnarlo ...

Dopo ciò infili il rame stagnato nell'anello, e metti la punta di sopra riscaldi finchè lo stagno del rame non si scioglie e si attacca all'anello e mentre succede tutto ciò gli metti un altro pò di stagno ...

Se ho capito bene, usi un saldatore stilo, quindi non puoi regolare la temperatura ...

Purtroppo sti cacchio di motorini hanno degli anelli piccolissimi che appena li riscaldi sciolgono la plastica e rovinano i contatti !! .. :@ :@ :@


Ottimo, si vede che a scuola qualcosa ti hanno fatto fare. Notare come ha specificato che bisogna girarli (attorcigliare) in senso oraio.

Quindi dissalda tutti i fili, prima tagliali con un tronchessina molto vicino al capocorda, poi stagni ogni singola parte che devi unire e per finire come già detto li unisci con pochissimo stagno perchè entrambe le parti sono gia ricoperte di stagno.

Ci vorrebbe un video per spiegare una cosa che ormai dopo anni e anni di saldature è una cosa automatica, ed ogni saldatura riesce sempre bene al primo colpo.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

anerDev

Se la devo dire tutta a scuola, da me, queste cose così alla femminina (esiste questa parole o sto ricordando male io ? O.o) non le insegnano !!

Più che altro quando avevo 8-9 anni e smontavo, o meglio distruggevo, le macchinine radio comandate estraevo, a modo mio, i motorini e poi uscivo pazzo per ricollegare i fili ...

Dopo tante belle bruciature, scioglimenti di plastica, etc etc ho capito il meccanismo corretto !!  ]:D ]:D ]:D
Andrea
<a href="http://anerdev.net">anerDev.net</a>

flz47655

Credo di aver capito, domani provo e vi faccio sapere

Grazie a tutti, siete mitici!

MauroTec

Quote
Se la devo dire tutta a scuola, da me, queste cose così alla femminina (esiste questa parole o sto ricordando male io ? O.o) non le insegnano !!


"Fimminina"; Espressione spesso usata in Sicilia per esprimere un modo di fare di conto usato dalle massaie.
7.25 + 1.23 = 7 + 1 = 8 il risultato è tra 8 e 9.
23 + 25 = 25 + 25 = 50 - 2 = 48
totale 8.48

Che poi non mi è mai stato detto come sarebbe fare di conto alla mascolina :D. boh forse carta e penna.
Misteri della profonda tradizione Siciliana. :P

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

marco_182

Ciao flz47655, se ti può essere di aiuto ti posto un video che è a grandi linee simile al tuo problema e ti può aiutare nella corretta saldatura.

http://www.youtube.com/watch?v=6RGAUIu6F6o&list=UUT6XjlCXVrDBb16qUtCoBhQ&index=16&feature=plcp

Vedi bene come nel video venga utilizzato prima e dopo alcool isopropilico, e prima della saldaura anche del flussante.

Ora, per saldare un motorino non ti dico di comprare tutti e due i prodotti, ma un buonissimo consiglio te lo posso dare:
Compra l'alcool isopropilico!!!
Io lo compro in farmacia, anche se non è in vendita il farmacista lo usa come liquido per la pulizia delle lenti del microscopio e quindi riesce tranquillamente a vendermelo, nulla ti vieta di provare nella tua farmacia.
Una boccetta da 250 ml la pago 3/4 euro e fidati, ho scoperto un nuovo mondo grazie a questo prodotto.

Pensa che anche il saldatore da 8 € preso in fiera, dopo aver scoperto l'alcool isopropilico, sembra faccia miracoli!!

Quindi, dai una leggera grattata al pin del motorino, bagni di alcool isopropilico e gli dai una asciugata grossolana, senza star li a farlo asciugare troppo.
Appoggi la punta del saldatore sul pin avendo cura di bloccare il motore in una morsa o con un pezzo di scotch sul banco, in modo che stia fermo.
Appoggi il filo di stagno nel pin e ne metti appena un po' per coprire tutto il pin lasciando il forellino centrale vuoto, se non si riempie da solo di stagno il pin puoi sempre portare la punta del saldatore avanti e indietro per spalmarlo e controllare che sia ben appoggiato.

Fatto questo prepari il cavo e con la STESSA tecnica lo stagni, avendo cura di non girare i fili con troppa forza in quanto lo stagno potrebbe fare fatica a penetrare in mezzo alle sezioni di rame.

Alcool, saldatore e stagno e hai stagnato anche il filo.
Ora pulisci nuovamente sia il filo che il pin con alcool e asciuga, infila il filo nel pin e piegalo.
Appoggia il saldatore tra il filo e il pin e aggiungi stagno sufficientemente in modo da vedere che la massa aumenta e il foro si riempie completamente seguendo anche la curcavura del filo.
Fatto ciò attendi giusto due secondi che si raffreddi e passi altro alcool isopropilico stavolta asciughi bene.
Un corretto metodo per avere buone saldature sta sia nel saldatore, ma in gran parte nel materiale che intendi saldare, in quanto le piste si ossidano e non sempre ci si accorge della differenza, per questo è sempre meglio buttare dell' alcool isopropilico.
A fine lavoro un buon elettronico che si rispetti controlla accuratamente la saldatura in ogni sua parte, e se questa non va bene si dissalda il filo e si ricomincia da capo ogni passaggio.
Questo ti permetterà sia di prendere dimestichezza nel GIUSTO modo, sia di conoscere le differenze da saldatura a saldatura.
Ciao

flz47655

Ho provato a saldare il filo e il buco singolarmente prima dell'unione ma il buco è troppo piccolo, invece che farlo passare nel buco l'ho attaccato con solo stagno. Ho notato inoltre che il saldatore sporca di nero lo stagno. 40 Watt sono troppi? La punta sulla testa ho notato che scalda meno del lato e se ci sciolgo lo stagno non diventa argentea ma rimane nera...
Della saldatura di oggi però non sono soddisfatto perché la plastica del filo si è fusa, un motore gira più dell'altro e l'aspetto è tutt'altro che professionale, presenta sull'esterno delle chiazze nere quasi gommose.
4 motorini buttati via... che sia il caso di acquistare un saldatore con temperatura regolabile?
Un 40 watt se lasciato troppo scaldare è eccessivo per questi lavoretti?


marco_182

#14
Jan 06, 2012, 11:35 pm Last Edit: Jan 06, 2012, 11:39 pm by marco_182 Reason: 1
Ascolta ti do un consiglio, apri lentamente con un cacciavite la testa di plastica del motore, con cura rimuovi i pin dalla loro sede e li saldi a parte, così non rischi di sciogliere niente..
Non so dirti se 40W sono tanti, posso solo dirti che il saldatore da 8 € a temperatura regolabile che ho io è da 50W e l'ho sempre utilizzato al massimo senza alcun problema anche su motorini.
Invece il saldatore smd da 30€ è da 25 W e la temperatura non è regolabile, ma è praticamente perfetto per quello che costa..
Mi pare strano che sciogli continuamente la plastica, cosa che io non riesco a fare con il mio da 50W e scaldandolo anche molto..
Ah rigurardo alle chiazze nere, è la sporcizia dello stagno e del pin che immersa in un liquido (lo stagno puro) resta a galla e sporca sia il pin che il saldatore, per questo va pulito spesso durante la saldatura.
Mi preoccuperei di più se tu non le vedessi quelle chiazze, in quanto io personalmente rimarrei col dubbio che la sporcizia e l'ossido siano rimaste attaccate al pin e quindi per questo non riuscirei a saldarlo.

P.s.: dal cavo in basso si nota che hai scaldato molto il cavo e il pin, dato che la guaina è molto deformata.

Go Up