Go Down

Topic: [valutazione fattibilità]fornellino reflow (Read 5 times) previous topic - next topic

lesto

Qualche info su questa idea, che potrebbe essere utile a molti.

sappiamo come fare i PCB a basso costo, ma possiamo fare un piccolo fornellino reflow?

insomma, visto che abbiamo bisogno di pochi PCB le piazzole possiamo stagnarle a mano (che cosa bisogna usare? normale stagno o qualche pasta di stagno o bho?) e poi metterle in forno.

Sui datasheet sono segnate le temperature consigliate per il reflow, e potremmo stubaire un piccolo programma per impostare le temperature e i tempi, in modo da ricostruire la curva reflow e darla in pasto all'arduino, che si occuperà di controllare le temperture (sonda k?) e la generazione del calore (e di una ventola di raffreddamento, magari alcune curve reflow ne avranno bisogno)

Però ho molte domande dal punto di vista harware.
Primo: le resistenze caloriche. Dove possono essere trovate? A noi servono in grado di raggiungere determinate temperature in tot tempo... Utilizzando come base un fornello elettrico da 30€ al supermercato, saranno sufficienti? e che tipo di schema elettrico bisogna usare? comandarla con un relè mi pare "brutto", preferirei qualcosa di più lineare.

secondo: la sonda K, anche questa va scelta con accortezza, prima di tutto le temperature misurabili, molte non superano i 150°, a noi servirebbe una da almeno 200°. In oltre le sonde K hanno bisogno di un apposita elettronica per poter essere usate con l'arduino. Infine anche quà credo che bisogni fare attenzione alla velocità di "aggiornamento" della sonda K, che deve essere abbastanza veloce per non rovinare la curva reflow.
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Testato

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

astrobeed


sappiamo come fare i PCB a basso costo, ma possiamo fare un piccolo fornellino reflow?


Si, ma non pensare di spendere poco, Elektor ha pubblicato un ottimo progetto con tanto di kit, il costo è oltre 1000 Euro, anche rimediando le varie parti al massimo risparmi 200 - 300 Euro rispetto al kit.
Il problema del forno reflow non è certo l'elettronica, Arduino basta e avanza, è che oltre ad essere in grado di passare rapidamente, una manciata di secondi, da una temperatura di circa 150-160°, che viene raggiunta in qualche minuto, alla temperatura di reflow poi deve tornare altrettanto rapidamente a quella di preriscaldo per poi scendere lentamente alla temperatura ambiente.
Se non si segue esattamente la curva di reflow oltre al rischio di danneggiare i componenti c'è quello di ritrovarsi con deformazioni del pcb, che può portare a danni alle piste, saldature difettose e problemi elettrici di varia natura.
Per fortuna esiste una soluzione semplice, alla portata di tutte le tasche, per fare la saldatura reflow in casa, si chiama stazione di preriscaldo, in pratica un piccolo forno aperto che porta il pcb alla temperatura di 150-160° e poi si completa il procedimento a mano con lo stilo ad aria, avevo già linkato un video che illustra molto bene la cosa, lo riallego.

http://www.youtube.com/watch?v=0OIMmQkAuDQ

z3us

Astro, la pasta saldante costa un botto, e per di più deve essere usata in breve tempo sennò si deteriora. Giusto? mi sembra che sei stato tu stesso a dirlo in un'altro post!

lesto

qualcuno può postare un link all'articolo o i documenti? non risco a reperirli
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Go Up