Go Down

Topic: Circuito controllo assorbimento potenza (Read 1 time) previous topic - next topic

francesco84

Salve,
Volevo creare un semplice driver motore e, fin qui nessun problema.
Vorrei inoltre dotarlo di un sistema pilotabile da arduino che mi permettesse di staccare/ridurre la potenza del driver qualora superasse un certo range di assorbimento.
Ad esmpio se il mio integrato supporta fino a 2A impostare che se supera 1a arduino diminuisca in automatico la potenza.
Esiste un metodo semplice ed economico( non vorrei che se il driver mi costa. 5 euro il circuito di controllo me ne costi10)
spero di esser riuscito a spiegare la mia problematica in modo esaustivo.


Saluti

ratto93

Puoi leggere la corrente che il motore mangia e facendo due conti ti calcoli la potenza... ma non poi regolargli la potenza... l'unico modo è il PWM se il motore è un DC...


per leggere la corrente puoi usare un sensore ad effetto di hall.. devo prenderne due questa settimana, solo che non ricordo la sigla. poi te la scrivo
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

uwefed

La teoria non é cosí semplice. La potenza che il motore assorbe dipende dal carico e non solo dalla tensione.
Non vedo possibilitá di ridurre l'assorbimento con mezzi semplice.
Ciao Uwe 

francesco84

Uwe e tu come faresti?
Tale controllo mi serve per impedire che il troppo assorbimento di corrente mi faccia scaldare troppo l'integrato con conseguente rottura.

P.S ratto93 i motori sono dc quindi pilotati tramite PWM


Grazie

uwefed

Prenderei un driver motore che regge la corrente massima del motore e un fusibile che interrompe il circuito nel caso di blocco motore.
Ciao Uwe

kitttri

I problemi sono vari: per un motore a spazzole DC il problema grosso è capire se sta girando oppure no.
Per farne un controllo molto completo bisognerebbe sapere:
tensione di alimentazione
corrente assorbita
giri motore

Almeno con i primi 2 parametri potresti calcolare la potenza (in watt) assorbita quindi effettuare correzioni in base a quella.
Per pilotarlo potresti usare un generatore di corrente in modo da esser sicuro di non uscire mai dalle specifiche.


Marco Benini

#6
Jan 24, 2012, 11:58 am Last Edit: Jan 24, 2012, 12:04 pm by Marco Benini Reason: 1
Ciao,

potresti anche monitorare la temperatura del circuito integrato (sul circuito integrato stesso o sulle sue alette di raffreddamento) e agire di cosneguenza se si supera la temperatura x (da quello che hai scritto mi pare di capire che vuoi preservare il circuito integrato driver).

Ciao,
Marco.

Go Up