Go Down

Topic: Energie alternative (Read 49786 times) previous topic - next topic

astrobeed


Un'esperienza che sinceramente non auguro a nessuno.


Sopratutto se non appeni ti fermi in corsia di emergenza si ferma la stradale, che era dietro di te e non l'avevi vista, contestandoti un bel multone per eccesso di velocità visto che andavi a 145 km/h  :smiley-mr-green:

ivn1

Devo dire che sono contento di aver introdotto questo argomento perchè comincio a vedere "domande e risposte" sensate. Una OLA a Legacy che ha colto nel segno il funzionamento dell'HHO.
Giusto per dovere di cronaca faccio presente che si ottengono risultati ancora migliori con motori che funzionano in regime stazionario (es. gruppi elettrogeni).
Piccola precisazione per Leo72 se fai una ricerca più approfondita vedrai che è denominato gas di Brown dal suo scopritore... ma non è il caso di intavolare una discussione su come si chiama non ci importa e non è utile al nostro scopo.
Astrobeed mi dispiace dirlo ma non stai comprendendo a pieno il funzionamento, continui a farmi calcoli energetici (corretti, ben inteso) ma non utili per l'impiego. Ti do pienamente ragione quando dici che quello di ebay è una bufala se ti raccontano che lo monti così com'è e risparmi il 40 % (oltretutto senza dirti con quale motore !) Più di qualcuno ha toccato il tasto giusto, ossia, ELETTRONICA.
Al momento quella dell'auto ci interessa poco (anche se si potrà fare di più in un secondo momento ritoccando anche quella) ma quella di gestione della Dry Cell, dei sensori temperatura, giri, ecc è fondamentale. Questo è il motivo principale perchè scrivo quì !

astrobeed


Astrobeed mi dispiace dirlo ma non stai comprendendo a pieno il funzionamento, continui a farmi calcoli energetici (corretti, ben inteso) ma non utili per l'impiego.


Io comprendo che per sostituire abbastanza carburante con l'HHO al fine di risparmiare il 40% su i consumi per produrlo ti serve molta più energia di quella che risparmi.
Dimostrami il contrario con calcoli attendibili e non a chiacchere o con link a siti fuffaroli, l'energia non viene fuori dal nulla, puoi ottimizzarne l'uso, ottenerla gratis no.

ivn1

L'errore è nella parola "sostituire"... Se così fosse hai ragione tu e nessuno potrebbe contestarlo.
La questione è che va aggiunto rendendo la tua normale miscela aria/carburante più efficiente.
Fondamentalmente l'effetto ottenuto è quello di bruciare completamente il carburante e non espellerlo incombusto, cosa che nei motori vecchi (come diceva Legacy) accade con una percentuale di gran lunga superiore ai motori nuovi (perchè l'elettronica ha in parte risolto il problema).
In una macchina di nuova generazione affermare di risparmiare il 40 % è TRUFFA !
Diciamo che una percentuale più verosimile può essere il 10 % magari il 15 %.
Poi se ti vuoi divertire ti faccio vedere i risultati su un Ford Transit del 1981, iniezione indiretta, li si che si tocca il 40 % ma non è un miracolo è solo che quelli erano motori nei quali si sprecava più carburante di quanto se ne bruciava effettivamente.
Sempre per dovere di cronaca voglio aggiungere che con questo sistema si ha un'ovvio abbattimento delle sostanze inquinanti e quindi un indubbio beneficio sull'ambiente (cosa che personalmente non mi dispiace).

lesto

diciamo che se l'intenzione è durare di più con un pieno di benzina e in compenso dover fare il pieno di corrente elettrica, allora l'idea non è male
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

astrobeed


Fondamentalmente l'effetto ottenuto è quello di bruciare completamente il carburante e non espellerlo incombusto,


Su questo sono d'accordo, infatti i vecchi motori peccano molto su questa cosa, però se vuoi migliorare la combustione devi aggiungere ossigeno e non acqua visto che introdurre un certo tot composto da due parti di idrogeno e una di ossigeno nel momento in cui brucia vengono totalmente trasformati in H2O non portando nessun beneficio alla combustione del carburante, anzi sottraggono un tot di ossigeno, sotto forma di aria, che non viene immesso.
Ti ho già chiesto di illustrare con calcoli realistici, citando test e fonti attendibili, fatti che provano la tua affermazione, in caso contrario restano solo chiacchere da salotto  :)

ivn1

E' difficile rispondere alla tua domanda "test e fonti attendibili", cosa è attendibile per te ?
La NASA può andar bene ?
http://www.hho4free.com/documents/nasa_hho_proof.pdf
In alternativa una linea guida su uso e sicurezza del ministero dei trasporti U.S.A.
http://www.hho4free.com/documents/Guidelines-H2-Fuel-in-CMVs-Nov2007.pdf

Se preferisci posso continuare con università, istituti di ricerca pubblici e privati, un'infinità di sperimentatori (tra i quali aggiungerei la testimonianza diretta di Legacy).
Quello che voglio dire è che non è certo una mega scoperta i benefici introdotti dall' HHO nella combustione dei motori endotermici, io voglio rendere questo sistema migliore (per quel che si può).
Per far ciò ritengo che sia necessario un'adeguato sistema elettronico ed è quello che sto sviluppando.
Necessito di un bravo/i programmatore  in grado di aiutarmi in questo sviluppo...

astrobeed


E' difficile rispondere alla tua domanda "test e fonti attendibili", cosa è attendibile per te ?
La NASA può andar bene ?
http://www.hho4free.com/documents/nasa_hho_proof.pdf
In alternativa una linea guida su uso e sicurezza del ministero dei trasporti U.S.A.
http://www.hho4free.com/documents/Guidelines-H2-Fuel-in-CMVs-Nov2007.pdf


Tutti e due sono link ad un sito non certo affidabile, non agli enti ufficiali che li avrebbero emessi, il che mi fa propendere per dei fake, però dammi il tempo di leggerli, verificare se sono documenti genuini, e poi ti dico cosa penso.

ivn1

Si certo, mi fa piacere una tua opinione e mi farebbe ancor più piacere farti provare personalmente una Dry Cell installata su una vettura... Credo che valga più di tanti test fatti da altri.
In rete trovi una tonnellata di documentazione e al di la dell'affidabilità di chi la redige c'è da dire che non trovi smentite di autorevoli enti ( a differenza dei vari motori magnetici, dell' E-cat di Rossi, e simili).

Approfitto per rispondere a Lesto
In linea di principio hai "ragionissima", del resto un Kwh costa una ventina di centesimi, un litro di benzina molto di più e se la usi in un gruppo elettrogeno forse neanche ci arrivi a produrre un Kwh  :D :D :D

Testato

io sono sulla linea di astro,
scusa ma fai un bel calcolo e lo pubblichi qui, bastano 3 massimo 4 righe
suggerisco anche come:
1) Quanta benzina serve ad un gruppo elettrogeno per produrre 1KWh
2) Quanta benzina serve ad un gruppo elettrogeno per produrre la quantita' di HHO necessaria a far risparmiare 1KWh
3) fare le dovute valutazioni
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

leo72



Fondamentalmente l'effetto ottenuto è quello di bruciare completamente il carburante e non espellerlo incombusto,


Su questo sono d'accordo, infatti i vecchi motori peccano molto su questa cosa, però se vuoi migliorare la combustione devi aggiungere ossigeno   


Questo è ciò che fa ad esempio il protossido d'azoto, o NO2, comunemente noto come NOS dal nome di una famosa ditta produttrice americana. Immetti l'NO2 che fornisce ossigeno extra alla miscela, aumentando la quantità del combustibile che brucia, e quindi anche il rendimento (e la potenza) del motore.

Quote

e non acqua visto che introdurre un certo tot composto da due parti di idrogeno e una di ossigeno nel momento in cui brucia vengono totalmente trasformati in H2O non portando nessun beneficio alla combustione del carburante, anzi sottraggono un tot di ossigeno, sotto forma di aria, che non viene immesso.

Ecco, sul discorso acqua devo recuperare un po' di info. Alla fine degli anni '80-inizio anni '90, la Ferrari sperimentò un sistema di iniezione di acqua nei collettori di aspirazione dei motori di F1. In pratica si aveva che la scintilla, in fase di accensione, scindeva la molecola d'acqua fornendo H2 e O direttamente nella camera di scoppio. Con l'ulteriore beneficio che l'acqua raffreddava le valvole ed abbatteva la temperatura all'interno della camera di scoppio.

ratto93




Fondamentalmente l'effetto ottenuto è quello di bruciare completamente il carburante e non espellerlo incombusto,


Su questo sono d'accordo, infatti i vecchi motori peccano molto su questa cosa, però se vuoi migliorare la combustione devi aggiungere ossigeno   


Questo è ciò che fa ad esempio il protossido d'azoto, o NO2, comunemente noto come NOS dal nome di una famosa ditta produttrice americana. Immetti l'NO2 che fornisce ossigeno extra alla miscela, aumentando la quantità del combustibile che brucia, e quindi anche il rendimento (e la potenza) del motore.

Vero, solo che poi dopo averlo usato un paio di volte, devi far reincamiciare il motore perchè i cilindri son cotti, così come i pistoni e se va male anche le valvole non tengono più.



Secondo me la via più sensata , è l'alcool, costa poco inquina 1/100 della benzina e il rendimento è di poco più basso senza parlare poi del fatto che basta ricarburare il motore o in alcuni casi cambiare inniettore / carburatore con una spesa minima.
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

milvusmilvus

l' alcol consta 10€ al litro... non mi sembra poco...

ratto93


l' alcol consta 10€ al litro... non mi sembra poco...

Bah, forse quello alimentare.
Io prendo quello rosso a 1.2 euro al litro prendendolo in bottigia, ma se lo prendo tramite ditte che riforniscono i laboratori lo pago addirittura sotto l'euro per litro.

Si parla di alcool al 95% denaturato. Deve andare filtrato e gli si deve togliere il colorante...
Ho fatto svariate prove su 2t e 4t, va molto meglio di ciò che si può pensare...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

garinus

scusate ma l' "HHO" non esiste secondo la chimica degli ultimi 200 anni.. o è H2+O2 o è H2O se esiste un libro qualsiasi che ne parla diversamente fatemelo sapere..

e poi è una cavolata se il rendimento del motore fosse il 100% (qua ci sta una risata) e quello della cella pure,(altra risata) avremmo ottenuto il moto perpetuo cioè un motore che sta in moto senza consumare nulla, in ogni caso non genererebbe lavoro! ma purtroppo esiste l'attrito... ah senza il quale con la nostra bella macchina non potremmo fermarci, nè curvare, nè partire..

Go Up