Go Down

Topic: Energie alternative (Read 47 times) previous topic - next topic

cavde


20mW      :smiley-roll-blue: ?

Meglio spendere il doppio per mezzo watt se devo spenderli no ??  :D
con 20mW non ci fai nemmeno andare lo step-up che alimenta arduino  :.


se dovessi iniziare il progetto, vorrei solo fare una cosa dimostrativa, niente di funzionale, se no si va a spendere troppo credo...
Se gommo tiene,io vince gara! Se gommo non tiene,io come bomba dentro montagna

ratto93



20mW      :smiley-roll-blue: ?

Meglio spendere il doppio per mezzo watt se devo spenderli no ??  :D
con 20mW non ci fai nemmeno andare lo step-up che alimenta arduino  :.


se dovessi iniziare il progetto, vorrei solo fare una cosa dimostrativa, niente di funzionale, se no si va a spendere troppo credo...


Ho trovato delle celle a combustibile da 300mW a 29 euro + 4 di spedizione.... molto vicine ed appetibili...
potrei anche farci un pensierino...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

cavde


Ho trovato delle celle a combustibile da 300mW a 29 euro + 4 di spedizione.... molto vicine ed appetibili...
potrei anche farci un pensierino...


ottimo prezzo! quindi oltre alla cella poi servirebbe un sistema per l'elettrolisi e per lo stoccaggio dell'idrogeno prodotto, che poi va infilato nella cella....dalla quale esce dell'acqua che rimettiamo nel sistema per l'elettrolisi...il circuito è questo?
Se gommo tiene,io vince gara! Se gommo non tiene,io come bomba dentro montagna

lesto

esatto, però pensiamo anche ad altre fonti di stoccaggio "naturali"
ricordiamo che parliamo nell'ordine di 0.5W

per esempio, con l'energia in eccesso riempire un serbatoio d'acqua, che poi durante la notte viene fatta ridiscendere in un secondo serbatoio a valle, esattamente come una centrale idroelettrica vera (di notte c'è un eccesso di energia prodotta dalle altre centrali, che viene così "immagazzinata", anche se in modo inefficiente) (efficienza circa 20%)

un altro sistema intrigante è creare una piccola serra, con una parete che è una Cella di Peltier che per effetto "Seebeck", anzichè produrre o assorbire calore, sfrutta la differenza termica tra il caldo della serra (accumulato durante il giorno) e il freddo della notte per produrre corrente (efficienza circa 7%)
sempre sulla differenza di temperatura ci sono i cristalli piroelettrici

si possono catturare le onde radio, o meglio tutte le emissioni elettromagnetiche ( e quì non c'è bisogno di immagazzinare...)
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

cavde


esatto, però pensiamo anche ad altre fonti di stoccaggio "naturali"
ricordiamo che parliamo nell'ordine di 0.5W

per esempio, con l'energia in eccesso riempire un serbatoio d'acqua, che poi durante la notte viene fatta ridiscendere in un secondo serbatoio a valle, esattamente come una centrale idroelettrica vera (di notte c'è un eccesso di energia prodotta dalle altre centrali, che viene così "immagazzinata", anche se in modo inefficiente) (efficienza circa 20%)

un altro sistema intrigante è creare una piccola serra, con una parete che è una Cella di Peltier che per effetto "Seebeck", anzichè produrre o assorbire calore, sfrutta la differenza termica tra il caldo della serra (accumulato durante il giorno) e il freddo della notte per produrre corrente (efficienza circa 7%)
sempre sulla differenza di temperatura ci sono i cristalli piroelettrici

si possono catturare le onde radio, o meglio tutte le emissioni elettromagnetiche ( e quì non c'è bisogno di immagazzinare...)



non ho capito a cosa ti serve ottenere energia in questi modi, per cosa la usi?
altro dubbio: nella cella ci si infila l'idrogeno prodotto, però dall'elettrolisi non otteniamo sia idrogeno che ossigeno? non ci cambia nulla introdurre nella cella la miscela O2 + H2 invece che solo H2 ?
altro ancora: invece dalla parte del catodo è necessario ossigeno puro oppure va bene anche l'aria normale che respiriamo? essendoci solo il 20% circa di ossigeno non rallenterebbe la reazione? se invece dall'elettrolisi si riuscisse a stoccare sia ossigeno che idrogeno avremmo un'efficienza migliore...ditemi se dico fesserie eh...
Se gommo tiene,io vince gara! Se gommo non tiene,io come bomba dentro montagna

ratto93



Ho trovato delle celle a combustibile da 300mW a 29 euro + 4 di spedizione.... molto vicine ed appetibili...
potrei anche farci un pensierino...


ottimo prezzo! quindi oltre alla cella poi servirebbe un sistema per l'elettrolisi e per lo stoccaggio dell'idrogeno prodotto, che poi va infilato nella cella....dalla quale esce dell'acqua che rimettiamo nel sistema per l'elettrolisi...il circuito è questo?

La cella funziona in entrambi i versi... in teoria può sia produrre H2 che bruciarlo trasformandolo in  energia elettrica... ho mandato poco fà una mail al produttore per vedere... se funziona in questo modo ne prendo una... mi servirebbe per fare una prova.. se dite, si possono prendere in gruppo.. e magari riusciamo a limare un poco sul prezzo. ditemi voi in PM se interessati.
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

ratto93

Mi ha già risposto O.O
Funziona proprio come ho scritto... se si immette H2O e corrente lei da ossigeno e idrogeno... viceversa se gli si da Idrogeno e Ossigeno lei da H2o e corrente elettrica...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

cavde


Mi ha già risposto O.O
Funziona proprio come ho scritto... se si immette H2O e corrente lei da ossigeno e idrogeno... viceversa se gli si da Idrogeno e Ossigeno lei da H2o e corrente elettrica...


quindi con 2 di queste celle e una fonte di energia pulita (pannello solare, pala eolica ecc) che alimenta una delle celle si crea il sistema completo?
Se gommo tiene,io vince gara! Se gommo non tiene,io come bomba dentro montagna

lesto

sì, se con un diodo forzi la corrente ad USCIRE dal pannello solare, in oltre credo esista una soglia di potenza da superare per iniziare la prodizione
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

BrainBooster

Ma usare dei piezo come generatori? :P nessuno li nomina mai.

ratto93


Ma usare dei piezo come generatori? :P nessuno li nomina mai.

Hanno tensioni troppo a sbalzo... passi da 1 V a oltre 100V a seconda della risonanza.... :smiley-roll-sweat:
Comunque il venditore che ha contattato nel kit che vende vende : 1 cella usabile in entrambi i sensi (produzione di H2 o Elettricità bruciando H2), dei tubi in silicone e qualcosa per inniettare dentro alle celle l'H2O, sarà la classica provetta graduata... poi per lo stoccaggio non è un problema :)
solo che funzionano a 2.5V quindi lo step-up è d'obbligo....
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

BrainBooster

@ratto leggi questo:
http://institute.lanl.gov/ei/pdf_files/JIMSS2005.pdf
http://piezo.com/prodsheet2sq5H.html
se i piezo non avessero quei costi...

ratto93

Conviene farsi un reattore nucleare a risonanza :P






Apparte tutto comunque, tempo fà studiandomi il ciclo di strirling ero capitato per caso a leggere delle cavità risonanti, dategli uno sguardo e piangete, visto che servono i piezzo proposti da brain.... Robe da matti.. costano come l'oro...





Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

lesto


@ratto leggi questo:
http://institute.lanl.gov/ei/pdf_files/JIMSS2005.pdf
http://piezo.com/prodsheet2sq5H.html
se i piezo non avessero quei costi...


è ottimo, però ha la stessa limitazione del vento o della luce: non è detto che ci sia la fonte, e quindi necessitano di un sistema di backup della corrente (batteria).

sarebbe ottimo da utilizzare insieme all'eolico; se le pale in realtà fossero piezo, guadagneresti "doppia" energia (magari dico una cazzata, ho dato per scontato che produce sfruttando il movimento, e non le accelerazioni/decelerazioni, nel qual caso la storia cambia)
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

BrainBooster

e magari la base dell'aerogeneratore ricoperta nanodiodi stampati :D
  http://www.nanoeprint.com/technology.html

Go Up