Go Down

Topic: muovere un tagliaerbe a scoppio.... (Read 2741 times) previous topic - next topic

ax1976

Buongiorno a tutti,

mi presento: sono Marcello, Milano.
E' da un pò che sperimento con arduino...ma sono un pò stanco di far lampeggiare led e sondare la quantità di CO2 presente nell'aria, e quindi volevo provare a utilizzare la scheda per qualcosa di...concreto.
Volevo in pratica costruire un tagliaerba motorizzato, del quale esistono una marea di esempi su internet, ma poco realizzabili per me, dal punto di vista meccanico: infatti io non volevo costruire completamente un tagliaerbe: troppe variabili, preferisco usare un tagliaerbe economico a scoppio e modificare le ruote posteriori sostituendole con due ruote motorizzate da me e che reagiscano ad un sensore applicato sul davanti per ordinare al tagliaerba di fermarsi, tornare indietro di un pò, far girare solo una ruota in avanti di poco e quindi tutte e due per andare avanti ancora.

Il mio problema riguardava la lista spesa per la movimentazione: per ora sto provando un Motor Control v.3.0 (questa qui: http://www.adrirobot.it/arduinobot/scheda_motore/arduinobot_motor-shield.htm).

Ho provato a collegare ad un motore 12v DC (normalissimo motore, un pò datato, con solo filo rosso e nero che escono) che è stato estratto da una vecchia bici a motore elettrico, giusto per sperimentare...mi sembra la scheda si surriscaldi troppo. Devo comprare una scheda di tipo diverso?
Alla fine dovrei comprare due motori, con riduttore, capaci di spingere avanti e indietro un tagliaerba del peso di una 20ina di kg agendo direttamente sulle ruote...anche qui, sapreste consigliarmi qualcosa?

grazie a tutti, a presto!

PaoloP

Se gli elettronici storcono il naso per il "voltaggio", io da buon meccanico storco il naso per "il motore a scoppio".
Il mio Prof. di Macchine ti avrebbe lanciato fuori dall'aula!!  ]:D ]:D
Si chiama "motore a combustione interna"

Grazie.
Paolo.  :smiley-mr-green:

BrainBooster

#2
Mar 08, 2012, 03:30 pm Last Edit: Mar 08, 2012, 03:31 pm by BrainBooster Reason: 1
Non è molto salutare attaccare qualsiasi cosa a fora di motore al povero shield :)
Prima di collegare un motore devi conoscerne le caratteristiche in termini di tensione di lavoro e corrente assorbita, altrimenti rischi che ti si fonda il driver o che nella migliore delle ipotesi non funzioni nulla.
Quello shield a malapena darà 1A e non ha neanche i diodi di ricircolo quindi ti sconsiglio di attaccarlo ad un motore da bici elettrica.

pitusso

ciao

Quote
preferisco usare un tagliaerbe economico a scoppio e modificare le ruote posteriori sostituendole con due ruote motorizzate da me e che reagiscano ad un sensore applicato sul davanti per ordinare al tagliaerba di fermarsi, tornare indietro di un pò, far girare solo una ruota in avanti di poco e quindi tutte e due per andare avanti ancora.


qui c'era stata una discussione simile:
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,82572.0.html

In particolare:
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,82572.msg625347.html#msg625347
chi ha realizzato questo progetto, ha usato sul davanti un paio di sensori infrarosso, ed in più il "paraurti" aziona uno dei 2 microswitch ai lati, in caso di urto.
Quindi c'è un doppio controllo su eventuali ostacoli.

Rimane il fatto che cmq ha costruito da 0 un robottino tagliaerba, mentre la tua esigenza è di riutilizzare un tosaerba esistente

ax1976

molto interessanti i link.
Soprattutto questo motore: http://www.futurashop.it/allegato/7300-RH15812200.asp?L2=AZIONAMENTI&L1=ROBOTICA&L3=MOTORIDUTTORI&cd=7300-RH15812200&nVt=&d=20,00

Effettivamente il mio "progetto" sarebbe di molto diverso, volendo io solo modificare un tagliaerbe esistente. Ma questo perchè conoscendo un pochino la problematica con la mia esperienza di "giardinaggio" so bene che le forze in gioco quando si taglia erba un pò alta e folta (e magari anche umida...) metterebbero a rischio una meccanica "casereccia". Per quello preferivo affidarmi ad un tagliaerbe "fatto bene" e pensare unicamente a muovere le due ruote posteriori.

Tornando ai motori sopra, la mia schedina motor control non funzionerebbe? Per comodità riporto la scheda tecnica del motore. Essendo realmente interessato alla cosa ci investirei qualcosina per prendere comunque una scheda motore più adatta.

Tensione nominale: 12 Vdc
Rapporto di riduzione: 198,5:1
Coppia massima: 100 Ncm
Velocità con coppia massima: 23 rpm
Velocità senza carico: 33 rpm
Consumo con coppia massima: 580 mA
Consumo senza carico: < 140 mA
Massimo carico radiale: 50N
Massimo carico assiale: 10N
Lunghezza: 69 mm
Diametro esterno: 39,6 mm
Peso: circa 190 g
Temperatura di esercizio: da -20°C a +60°C

grazie a tutti

ax1976

Buondì a tutti, rieccomi:
per dare qualche ulteriore info sul progetto, ecco una foto che mostra il motore (uno, per ora, dovrei però procurarmene un altro)

http://www.flickr.com/photos/77867139@N07/6975323943/

Come potete vedere dalla foto, lì vicino c'è anche il motorshield in mio possesso che mi sono rassegnato ad accantonare per far posto ad una scheda più adatta.

Ho guardato in giro per schede controllore adatta: a vostro parere la seguente
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,77168.0.html
potrebbe andare? O avete alternative da consigliarmi?  Sostanzialmente dovrebbe poter pilotare una coppia di motori del tipo che ho messo in foto.
Al tagliaerba a combustione interna (proverò a chiamarlo così al Bricocenter...ma ho paura che sarò cacciato fuori anche da lì  :) ) penserò dopo che avrò imparato a far girare avanti e indietro questi motori...
grazie a tutti quelli che mi daranno una mano!

BrainBooster

Dici che dalla foto del motore si capiscono le caratteristiche (quanta corrente assorbe)? :D
almeno per avere un valore così campato in aria, prova a misurare la resistenza interna dell'avvolgimento.

Marco Benini

#7
Mar 12, 2012, 03:07 pm Last Edit: Mar 12, 2012, 03:14 pm by Marco Benini Reason: 1
Ciao,

devi tener conto che un rasaerba con motore a combustione interna pesa parecchio, diciamo almeno 25 kg se non piu' (dipende dalla dimensioni e dalla qualita' del rasaerba stesso).

Non ti conviene prendere un rasaerba elettrico a batteria e renderlo un robot autonomo?
Tipo BOSH Rotak 34 Li.

Altrimenti, sempre con motore a combustione, potresti prendere un modello semovente e poi fare un meccanismo che faccia scattare il meccanismo di stacco avanzamento ed inversione della marcia.

Ciao,
Marco.

dab77

le ruote anteriori dei tosaerba normalmente sono bloccate dritte, o meglio non girano. quindi penso che non riesci a farlo girare muovendo solo una ruota posteriore.

pitusso

Ciao,
mi è tornato pure sotto gli occhi questo instructable:
http://www.instructables.com/id/Arduino-RC-Lawnmower/

..spero possa esserti d'aiuto nella progettazione  :P

Go Up