Go Down

Topic: [Special Needs] Iniziare con Arduino (Read 5373 times) previous topic - next topic

Ehm, mi sa che ho fatto un gaffe... non credevo pesasse tanto :D

per intenderci...



Sto avendo difficoltà per saldare questi fili, nessuno che conosco ne è pratico e non so quanto youtube possa essere d'aiuto... esistono alternative al saldatore?

Michele Menniti

Sì il wire-wripping, ma è tanto per dire che esiste, è una tecnica particolare che richiede componenti montati con i pin lunghi e cavi e attrezzi specifici. La saldatura non è un'operazione difficile ma se non sai saldare meglio ricorrere a qualcuno e con la scusa imparare a farlo.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Prima del saldatore ti serve un tester. Devi avere la certezza che due dei pad del pulsante siano connessi al negativo della pila.
Su un foglio di carta disegna la schedina e il pulsante con i suoi pad.
Per il devi rimuovere la pila ed impostare il tester per prove di continuita oppure per misurare resistenze di basso valore portata 200 ohm o meno se presente, i pad che sono connessi a gnd li contrassegni con il carattere "-".

Poi poni il tester in vdc portata 20V e misuri tra il negativo della pila gli altri due pad del pulsante e contrassegni questi con
"+".
In questa condizione dovresti rilevare la tensione di pull-up e se questa e <= 5 volts allora puoi collegare un pin arduino al pad del pulsante +, anche se dal momento che non sappiamo come è fatto il circuito conviene usare un transistor da interporre tra arduino e il pad del pulsante.

Nota che il Negativo di arduino deve essere connesso al negativo della pila di quel cosocicaloso. :P

Le saldature purtroppo le devi fare e ci scommetto che come lo spiego io ti riesce.
Prima di tentare di saldare fili, si deve preparare il filo stesso a ricevere lo stagno in quanto il rame tende ad ossidarsi, per togliere l'ossido ci sono sostanze adatte come la pasta salda in mancanza pettini il rame con un cutter. Poi pulisci la punta del saldatore e fai in modo che questa sia nettata cioè alla punta devi notare il luccichio dello stagno fuso, la punta la pulisci con la spugnetta umida.

Pochi instanti prima della saldatura e pochi instanti dopo aver pulito e unto la punta di stagno procedi alla stagnatura del filo di rame, poggi la punta sul filo e attendi >2s contemporaneamente con la punta del filo di stagno tocchi dove punta e filo si toccano, fai un paio di prove muovendo leggermente lo stagno o la punta fino ad ottenere in meno di 10s la stagnatura completa del filo.

Con il filo trattato così fare la saldatura è un gioco da ragazzi.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Ho poco chiaro il termine 'pad'

Quote from: MauroTec

Per il devi rimuovere la pila ed impostare il tester per prove di continuita oppure per misurare resistenze di basso valore portata 200 ohm o meno se presente, i pad che sono connessi a gnd li contrassegni con il carattere "-".


Risulta sempre zero... come mai?

Quote from: MauroTec

Poi poni il tester in vdc portata 20V e misuri tra il negativo della pila gli altri due pad del pulsante e contrassegni questi con
"+".


Qui invece dà circa 11V

Michele Menniti


Ho poco chiaro il termine 'pad'

Quote from: MauroTec

Per il devi rimuovere la pila ed impostare il tester per prove di continuita oppure per misurare resistenze di basso valore portata 200 ohm o meno se presente, i pad che sono connessi a gnd li contrassegni con il carattere "-".


Risulta sempre zero... come mai?

il pad è la piazzola sul PCB; se tra un pad e GND misuri in portata ohmica 0 significa che sono collegati elettricamente

Quote

Quote from: MauroTec

Poi poni il tester in vdc portata 20V e misuri tra il negativo della pila gli altri due pad del pulsante e contrassegni questi con
"+".


Qui invece dà circa 11V

significa che questi pad sono collegai al positivo della batteria, e che la batteria è anche abbastanza scarica ;)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Ho acquistato alcuni componenti e tra questi un optoisolatore 4N35. Posso metterlo al posto del transistor, giusto? funziona sempre da interruttore.
Per evitare di far danni sto usando un altro campanello da 3€, questo ha un tasto con tre piedini (poli?) tipo quelli del mouse. Qui come procedo?
Ho come l'impressione che è semplice costruirmelo uno da me, oltre tutto quelli in mio possesso hanno dei suoni orrendi :D

Grazie Michele e a tutti voi :)

Michele Menniti


Ho acquistato alcuni componenti e tra questi un optoisolatore 4N35. Posso metterlo al posto del transistor, giusto? funziona sempre da interruttore.

sì, ma si pilota in modo un po' differente.
Quote

Per evitare di far danni sto usando un altro campanello da 3€, questo ha un tasto con tre piedini (poli?) tipo quelli del mouse. Qui come procedo?
Ho come l'impressione che è semplice costruirmelo uno da me, oltre tutto quelli in mio possesso hanno dei suoni orrendi :D

con tutta la buona volontà è impossibile capire cosa bisogna fare senza avere uno schema di collegamento o almeno le solite foto top/bottom
Quote

Grazie Michele e a tutti voi :)

figurati, in realtà ancora non abbiamo combinato niente però anche tu tendi a "spaziare", se continui a cambiare componenti ad ogni post, ogni discorso precedente diventa inutile; quindi prova a fermarti, una volta fatta funzionare una soluzione se ne prova un'altra :)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Quote
figurati, in realtà ancora non abbiamo combinato niente però anche tu tendi a "spaziare", se continui a cambiare componenti ad ogni post, ogni discorso precedente diventa inutile; quindi prova a fermarti, una volta fatta funzionare una soluzione se ne prova un'altra smiley


Si in effetti conviene in questo caso concentrarsi su una cosa fattibile, poi si passa ad altro se ci si è sbagliati sulla fattibilità.
In genere il tuo metodo inizialmente è ottimo e serve per avere davanti tante strade e poter decidere quale intraprendere, ma c'è il forum di mezzo e si finisce per non concentrarsi su un'unico problema alla volta.

Ok tanto, stasera il mio cervello non ne vuole sapere di fare il saggio sarà forse perchè, tra puntatori a puntatori che ritornano array di strutture nel quale alcuni campi puntano ad altre struttre ecc,  tra message pipe, stream pipe, device endpoints e isocrocrocchette, ho fuso le strutture interne del mio cervello.

Quindi:
Se nel pulsante misuri 11 volts, ti serve per forza un transistore altrimenti fondi arduino, l'opto è ok e lo puoi usare da subito.
Devi scaricare il datasheet ed in base a questo colleghi:
Il collettore del transistor interno al 4n35 al pin o pad del pulsante in cui hai misurato 11 volts.
L'emettitore lo connetti al negativo della batteria, chiamiamolo GND.

Il diodo contenuto nel 4n35 mi pare che sia da 20mA, quindi devi alimentare questo led tramite una resistenza di ~1kohm (in base a quella che hai), per prova anzichè usare la porta di arduino in sua vece usi la 5volts di arduino.
Quindi Anodo del led connesso con un capo della R 1kohm altro capo di questa connesso a 5 volts, katodo del led connesso a GND.

Se con questo test di suona il cicalino sei pronto per collegare il capo della R che hai posto a 5 volts ad un pin di arduino, ora sarà arduino a fornire 5 volts al led quando il pin si trova alto. ps: si capisce che devi scollegare la connessione tra R e 5 volts?

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Michele Menniti

Mauro, ho un solo dubbio: da cosa deduci che quegli 11 volt siano misurati dopo il carico e non direttamente sull'alimentazione? In questo secondo caso appena il transistor va in conduzione fa un botto :smiley-eek-blue:
Probabilmente hai studiato le foto, ma siccome hai scirtto in condizioni di cervello fuso, come tu stesso dici, meglio essere certi  :smiley-sweat:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Testato


:smiley-roll-sweat: ho comprato due campanelli wireless (cineserie)... appena apro il trasmettitore per cercare di fotografarlo internamente non funzionano più  :smiley-eek:
mah, le saldature mi destano sospetto, sembrano fatte coi piedi... e certi componenti (diodi) sono al limite del visibile
C'è modo modo di ripararli ? chessò, espiantando il tutto su una basetta

Come fai a fare ste cose nella tua condizione ?
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Michele Menniti



:smiley-roll-sweat: ho comprato due campanelli wireless (cineserie)... appena apro il trasmettitore per cercare di fotografarlo internamente non funzionano più  :smiley-eek:
mah, le saldature mi destano sospetto, sembrano fatte coi piedi... e certi componenti (diodi) sono al limite del visibile
C'è modo modo di ripararli ? chessò, espiantando il tutto su una basetta

Come fai a fare ste cose nella tua condizione ?

Ha già spiegato che ha qualcuno che lo aiuta
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Sì scusate, avete ragione, ho cambiato campanello perché l'altro mi è costato almeno 5 volte in più e non me la sentivo di operarci alla prima esperienza. I componenti li ho acquistati alcuni giorni fa e nell'ordine ho dimenticato di aggiungere i transistor :)
Cmq ho qualcuno che mi aiuta, o almeno ci prova come può ;)

OT: Per caso sapete l'esistenza di negozi di componenti elettronici a Catania? con le pagine gialle non ho avuto risultati chiari.

Michele Menniti

Sul Forum ci sono diversi utenti di Catania, penso che qualcuno, passando da qui, ti possa dare qualche indicazione.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Quote
Mauro, ho un solo dubbio: da cosa deduci che quegli 11 volt siano misurati dopo il carico e non direttamente sull'alimentazione? In questo secondo caso appena il transistor va in conduzione fa un botto smiley-eek-blue
Probabilmente hai studiato le foto, ma siccome hai scirtto in condizioni di cervello fuso, come tu stesso dici, meglio essere certi  smiley-sweat


Studiato le foto no, per niente.
Ho chiesto di verificare che un polo del pulsante sia connesso a gnd, se lo è l'altro lato non può che essere connesso ad una resistenza di pull-up oppure direttamente al negativo del circuito trasmettitore. Pertanto se il pulsante chiude il verso GND il transistore non può fondere, piuttosto c'è da sperare che la corrente che circola nel pulsante sia di modesta entità altrimenti converrebbe usare un darlington, comunque anche per questo ho chiesto di verificare il circuito senza collegarlo ad arduino al massimo il transistore o  scalda o si guasta senza compromettere arduino e se ciò accade poi si prova con un darlington, ovvio che nel caso dell'opto arduino non si può dannegiare in alcun caso al massimo si guasta l'opto.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

dab77

In effetti comprendo che preferisci fare le prove prima su quello da 3€.. quindi mi spiace ma ti tocca postare le foto sopra e sotto anche della schedina da 3€. così si riparte con quella! poi quando funziona vediamo i suoi limiti e si progetta qualcosa di più piacevole e funzionale!

La persona che ti aiuta mi sa proprio che deve imparare a saldare, perchè prima o poi tocca proprio farlo..

Go Up