Go Down

Topic: Bilancina cucina digitale ARDUINO (Read 821 times) previous topic - next topic

Mar 29, 2012, 01:18 pm Last Edit: Mar 30, 2012, 02:50 pm by Spiritjack Reason: 1
Ciao a tutti, qualcuno di voi ha mai sfruttato la bilancina di casa (tipo questa http://www.beginningsguides.net/wp-content/uploads/2011/04/Ozeri-ZK011-Precision-Pro-Stainless-Steel-Digital-Kitchen-Scale.jpg) con ARDUINO? All'interno è presente una cella di carico, ho letto alcuni post tra cui questo:
http://cerulean.dk/words/?page_id=42 ma essendo poco pratico preferisco chiedere prima a voi, grazie!

dab77

con android o arduino? se con arduino, la cosa è molto semplice, android è un pò OT...

orribile lapsus cancello il post e ne faccio un altro ;)

dab77


orribile lapsus cancello il post e ne faccio un altro ;)
ma dovresti poter cambiare il titolo del primo post e basta, tranquillo..


dab77

Allora, quello che ho capito io, per semplificare, e che ho messo in pratica con successo con una bilancia pesapersone cinese da 10€... è che le celle di carico altro non sono che resistenze che variano col carico, quindi il modo più semplice di leggerle è utilizzando il ponte di wheatstone: http://it.wikipedia.org/wiki/Ponte_di_Wheatstone.

praticamente un "rombo" di 4 resistenze, dove tu dai una corrente su due vertici opposti e ne leggi un'altra sugli altri due vertici, dipendente dalle resistenze.
Nel caso della bilacia pesapersone la cosa è più facile, perchè poggia su 4 piedini e guardacaso dentro ognuno dei piedini c'è una cella di carico, e ari-guarda caso se segui i fili questi sono collegati proprio a mò di ponte di wheatstone!! per leggerli devi solo amplificare la piccola corrente in uscita, che è nell'ordine di pochi milliVolt. Per amplificare ti servono gli operazionali e una manciata di resistenze, o, se vuoi semplificarti la vita, usa un' INA128 o 125 e te ne basta una di resistenza per tarare l'amplificazione.

Nel caso di una sola cella di carico, SE NON ERRO, usi la cella come una delle 4 resistenze del ponte, e le altre resistenze devono essere tutte uguali e di un valore simile a quello della cella di carico. Correggetemi please se sbaglio!
Ciao, Davide.

dab77

Un pò di tempo fa Uwefed aveva postato questo.
é mooolto esplicativo!

http://www.circuitielettronici.it/Estensimetri.pdf

Go Up
 


Please enter a valid email to subscribe

Confirm your email address

We need to confirm your email address.
To complete the subscription, please click the link in the email we just sent you.

Thank you for subscribing!

Arduino
via Egeo 16
Torino, 10131
Italy