Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Arduino e segnalazione allagamento  (Read 682 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Genova
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 40
Posts: 3444
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao a tutti
Ho bisogno di installare in uno studio medico odontoiatrico che avevo fatto 6 anni fa, molti sensori di allagamento sotto i riuniti (poltrone dei pazienti) con pavimento flottante. Avevo proposto al tempo un impianto di rilevazione, rifiutato per restare nei costi già piuttosto alti (abbiamo l'assicurazione risposero i medici), oggi si è avverata la previsione dei guasti idraulici quelli al piano di sotto stanno con i secchi (un po' ci godo .....  smiley-grin)
Nonostante avessi fatto installare valvole motorizzate su tutti gli ingressi dell'acqua dei vari settori alcune notti si verificano allagamenti, queste si chiudono alle 8 di sera e si aprono alle 7 del mattino dal lunedi' al venerdì, nessun idraulico ha trovato guasti o almeno nessuno si assume la responsabilità, ora intervengo io che avevo fatto le automazioni

sono:
8 locali medici dentistici
1 sala operatoria
4 bagni
1 sala macchine dove si trovano le macchine di trattamento dell'acqua più tutto il resto

Qualcuno ha avuto modo di utilizzare arduino e i suoi ingressi analogici collegati come sensori di allagamento?. Non ditemi di usare l'acqua come conduttore per chiudere un relays anche perchè l'acqua viene desalinizzata, decalcificata, sterilizzata da apparecchiature Culligan tanto per complicare le cose  smiley-roll-sweat. Vorrei se possibile rilevare delle soglie con 2 conduttori tassellati a pavimento, anche i falsi allarmi sarebbero da evitare, come si potrebbe realizzare un circuito serio?

grazie, mi piacerebbe impiegare arduino se non troppo impegnativo, ogni suggerimento è gradito

ciao
« Last Edit: March 29, 2012, 04:24:58 pm by pablos » Logged

no comment

0
Online Online
Shannon Member
****
Karma: 132
Posts: 10508
:(){:|:&};:
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

anche l'acqua desalinizzata ha una resistenza molto inferiore all'aria.
Quindi due cavi scoperti molto vicini, appoggiati al suolo (uno a +5v, l'altro all'ingresso analogico)
Quote
L'acqua completamente deionizzata (distillata) presenta una conduttività di 0,05 μS·cm-1 o una resistività di 18 MΩ·cm in condizioni STP.
quindi metti una pull-down di 10MΩ se tieni i due cavetti a 0.5cm di distanza.

quando l'acqua tocca entrambi i cavetti, hai una bellissima lettura analogica
Logged

sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Genova
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 40
Posts: 3444
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie lesto, potrei provare a testare un circuito come il thouch switch
http://www.bytecraft.com/Touch_Sensitive_Switch con 10MΩ di pull-down, i conduttori rilevatori dovrebbero essere tra +5 e il pin input, bhe provare non nuoce alla salute smiley

grazie

ciao
« Last Edit: March 29, 2012, 06:37:13 pm by pablos » Logged

no comment

Deep south of Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 8
Posts: 2955
The quieter you become, the more you can hear
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

L'acqua deionizzata ha una resistività di 18Mohm
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 137
Posts: 9779
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

quando l'acqua tocca entrambi i cavetti, hai una bellissima lettura analogica

No, l'ADC di Arduino non funziona con impedenze in ingresso così alte, in pratica è come lasciarlo flottante, basta un nulla che ricevi letture random.
In realtà tocca fare esattamente l'opposto, collegare l'ingresso analogico al +5 con una pull da 80-150k, tocca fare qualche prova con l'acqua della propria zona per determinare il valore migliore, e due sonde che rilevano la resistività dell'acqua a 0.5 cm, una va verso gnd e una all'ingresso ADC in modo da creare un partitore con la pull up.
L'acqua della rete idrica ha una resistività media di circa 300 kohm per centimetro.
Logged

roma, italy
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 239
dreamer
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

su nuova elettronica di giugno luglio 2011 c'è esattamente questo progetto,
sfrutta due sensori piezoelettrici ma non vengono usati con la conduzione dell'acqua , ma un sistema capacitivo.
mi sembra molto valido, puoi attivare un relè da 1A e collegarci qualunque cosa.
probabilmente si può adattare con arduino questa soluzione.
Logged

0
Online Online
Shannon Member
****
Karma: 132
Posts: 10508
:(){:|:&};:
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

quando l'acqua tocca entrambi i cavetti, hai una bellissima lettura analogica

No, l'ADC di Arduino non funziona con impedenze in ingresso così alte, in pratica è come lasciarlo flottante, basta un nulla che ricevi letture random.
In realtà tocca fare esattamente l'opposto, collegare l'ingresso analogico al +5 con una pull da 80-150k, tocca fare qualche prova con l'acqua della propria zona per determinare il valore migliore, e due sonde che rilevano la resistività dell'acqua a 0.5 cm, una va verso gnd e una all'ingresso ADC in modo da creare un partitore con la pull up.
L'acqua della rete idrica ha una resistività media di circa 300 kohm per centimetro.

quindi una pull-up e poi rilevare la caduta di tensione... come faccio a sapere qual'è l'impedenza massima che posso usare? è forse la famosa impedenza dei pin che ogni tanto si legge in qualche discussione?
Logged

sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Pages: [1]   Go Up
Jump to: