Arduino Forum

International => Italiano => Megatopic => Topic started by: niki77 on Jul 06, 2012, 04:50 pm

Title: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Jul 06, 2012, 04:50 pm
Buongiorno a tutti,

Tempo fà ho avuto la necessità di creare una piccola board per atmega328 capace di poter essere collegata ad una porta usb per emulare il funzionamento di una tastiera USB.

Ho dato una bella guardata in giro su internet e scopiazzando quà è là ho messo insieme una scheda che escludendo i connettori arriva si e no a 10 componenti, ha la porta usb direttamente connessa all'atmega328 , e con un apposito firmware caricato nel bootloader, è capace di essere programmata senza l'aggiunta di programmatore esterno, anche direttamente all'interno dell IDE di Arduino.

(http://img233.imageshack.us/img233/4492/aress.png)


(http://img534.imageshack.us/img534/509/20120705213331.jpg)


Allego anche uno zip contenente vario materiale , tra cui i  file di Eagle , il firmware già compilato per il bootloader, i driver per windows e un file di supporto per agevolare la configurazione della board sull'ambiente Arduino.

Dettaglio del file MUCCAS.ZIP



nota: MUCCAS (Multipurpose Usb Compatible Compact Atmega Stick)

P.S. - Per un acronimo migliorato ci vorrebbe l'aiuto di leo...



Il firmware in oggetto è USBaspLoader , basato sulla pluricriticata libreria V-USB della Objective Development .
In allegato c'è la versione giusta per poter essere caricata nel chip atmega328p per un clock di 12mhz (in futuro mi riprometto di provare anche a 16mhz, dicono che funzioni ugualmente ma non l'ho provato personalmente), e il file bootloader_License.txt che spiega esattamente le condizioni per l'utilizzo del software .

Colgo l'occasione per specificare che :

DECLINO OGNI RESPONSABILITA' PER UN UTILIZZO INAPPROPRIATO DI QUESTO SOFTWARE O DAL MANCATO RISPETTO DELLE NORME STABILITE DAL PRODUTTORE DELLO STESSO IN MATERIA ILLUSTRATE NEL CONTRATTO DI LICENZA.

Per la costruzione della scheda in oggetto , il passo principale consiste nella creazione del circuito stampato.
Prima di procedere all'assemblaggio , qualora non utilizziate lo zoccolo per l'atmega, è opportuno che procediate alla programmazione del bootloader col firmware fornito, altrimenti poi non avete modo di programmarlo se non dissaldandolo dalla scheda!
Una volta assemblato il tutto e verificate le connessioni si può procedere ad un veloce collaudo di massima in questo modo:

Verifica funzionale (Windows xp):



Nota: Mi scuso con gli utenti linux ma non ho potuto provare su questo sistema, ho effettuato prove solo su windows xp e windows7, di cui però non ho l'immagine.


Per rendere questa scheda visibile e programmabile dall'ambiente di Arduino si rende necessario aggiungere alcune righe all'interno del file di configurazione delle schede (boards.txt) affinchè l'ambiente sappia cosa e come programmarla.

Creazione entry nel file boards.txt di Arduino:




A questo punto non rimane che testare la programmazione, munitevi di breadboard o collegate direttamente un led con resistenza al pin 6 del connettore jp2 (equivalente del pin 13 digitale di arduino, quello dove in genere si trova il led)

Programmazione della scheda:



Nota bene:

Non è necessario rimuovere il jumper a fine programmazione, il bootloader passerà automaticamente al programma caricato alla fine dell'upload.
Se si sconnette la USB, o semplicemente se si resetta la scheda , qualora vi sia il jumper inserito quest'ultima partirà sempre in modalità programmazione.
Quando non serve più programmare rimuovere il jumper jp6, la scheda ripartirà sempre puntando direttamente al programma caricato.
Se ci sono problemi fatemi sapere e proverò ad aiutarvi fin dove mi è possibile.
Saluti.



Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: superlol on Jul 06, 2012, 05:06 pm
bello, appena mi ritorna la 2009 programmo l'atmega col nuovo firmware e butto tutto si breadboard, però vorrei la versione a 16MHz prima :smiley-sad-blue:
se non chiedo troppo non sarebbe possibile anche un bootloader per 8MHz se la vusb regge? sarebbe comodo per piccole applicazioni in cui non si voglia troppo "sbatti"...
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: PaoloP on Jul 06, 2012, 05:07 pm
Se non ricordo male, o Leo o Lesto ci hanno sbattuto la testa più volte e poi hanno abbandonato il progetto.
A questo punto meglio una Leonardo minimale che contiene già la gestione della USB. Purtroppo il chip è solo SMD.  :(
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Jul 06, 2012, 05:11 pm

bello, appena mi ritorna la 2009 programmo l'atmega col nuovo firmware e butto tutto si breadboard, però vorrei la versione a 16MHz prima :smiley-sad-blue:
se non chiedo troppo non sarebbe possibile anche un bootloader per 8MHz se la vusb regge? sarebbe comodo per piccole applicazioni in cui non si voglia troppo "sbatti"...


Purtroppo ad 8mhz non penso si riesca a farla funzionare... troppo poco.
Il fw si trova compilato anche a 16 e 20mhz, se vuoi provarlo ci fai sapere come va, ma prima di addentrarti a fare esperimenti penso che sia utile avere una base di partenza a 12 che funziona, dopodichè cambi il quarzo e riprogrammi il bootloader con la versione adeguata.  ;)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: leo72 on Jul 06, 2012, 05:15 pm

Se non ricordo male, o Leo o Lesto ci hanno sbattuto la testa più volte e poi hanno abbandonato il progetto.
A questo punto meglio una Leonardo minimale che contiene già la gestione della USB. Purtroppo il chip è solo SMD.  :(

Io ci ho sbattuto la testa. Ma usavo un chip intermedio programmato con il firmware Avr-cdc.
Non ho mai provato l'USBaspLoader.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: Madwriter on Jul 06, 2012, 05:15 pm

Se non ricordo male, o Leo o Lesto ci hanno sbattuto la testa più volte e poi hanno abbandonato il progetto.
A questo punto meglio una Leonardo minimale che contiene già la gestione della USB. Purtroppo il chip è solo SMD.  :(

Vabbè ci sono gli adattatori per gli smd , smd to dip.
Quote
Release 2009-08-22
Fixed a bug in the 12.8 MHz module: End Of Packet detection was made in the center between bit 0 and 1 of each byte. This is where the data lines are expected to change and the sampled data may therefore be unstable. We therefore check EOP only if bits 0 and 1 have both been read as 0 on D-.
Fixed a bit-stuffing problem in the 16 MHz module: If bit 6 was stuffed, the unstuffing code in the receiver routine was ca. 1 cycle too long. If multiple bytes had the unstuffing in bit 6, the error summed up until the receiver was out of sync.
Updated bits in Configuration Descriptor's bmAttributes according to USB 1.1 (in particular bit 7, it is a must-be-set bit now).
Included option for faster CRC routine (thanks to S?awomir Fra? for the code).
Improved documentation about USB-IDs.

a quanto pare i bug per il 16mhz sono stati risolti dal 2009 almeno cosi vedo dal sito "ufficioso"
http://www.obdev.at/products/vusb/download.html (http://www.obdev.at/products/vusb/download.html)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: superlol on Jul 06, 2012, 05:18 pm


bello, appena mi ritorna la 2009 programmo l'atmega col nuovo firmware e butto tutto si breadboard, però vorrei la versione a 16MHz prima :smiley-sad-blue:
se non chiedo troppo non sarebbe possibile anche un bootloader per 8MHz se la vusb regge? sarebbe comodo per piccole applicazioni in cui non si voglia troppo "sbatti"...


Purtroppo ad 8mhz non penso si riesca a farla funzionare... troppo poco.
Il fw si trova compilato anche a 16 e 20mhz, se vuoi provarlo ci fai sapere come va, ma prima di addentrarti a fare esperimenti penso che sia utile avere una base di partenza a 12 che funziona, dopodichè cambi il quarzo e riprogrammi il bootloader con la versione adeguata.  ;)

riesci a postare il firmware anche per 16MHz? (più che altro è perchè non ho quarzi da 12MHz a casa  XD )
a 8MHz sarebbe comunque carino tentare, ci sarebbe un buon risparmio energetico, si tradurrebbe nell'avere una scheda davvero piccola (se poi in smd sarebbe grande quanto una moneta da 2€)...
invece trovo scomodo il fatto che il bootloader faccia partire il firmware dopo la programmazione: se io ho ancora il jumper che porta a massa il pin ed io il pin lo ho in uscita come segnale alto creo un corto....
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: leo72 on Jul 06, 2012, 05:29 pm
Il firmware in formato sorgente è scaricabile dal sito del progetto USBaspLoader:
http://www.obdev.at/products/vusb/usbasploader.html
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Jul 06, 2012, 05:32 pm

Il firmware in formato sorgente è scaricabile dal sito del progetto USBaspLoader:
http://www.obdev.at/products/vusb/usbasploader.html



...E già compilato per varie frequenze sul sito della Objective Development.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: Madwriter on Jul 06, 2012, 05:40 pm

Il firmware in formato sorgente è scaricabile dal sito del progetto USBaspLoader:
http://www.obdev.at/products/vusb/usbasploader.html


lo avevo postato anche io ma nessuno mi pensa   :smiley-sad-blue:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: pictux on Jul 06, 2012, 05:45 pm
grazie niki77, molto interessante!
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: superlol on Jul 06, 2012, 05:53 pm


Il firmware in formato sorgente è scaricabile dal sito del progetto USBaspLoader:
http://www.obdev.at/products/vusb/usbasploader.html


lo avevo postato anche io ma nessuno mi pensa   :smiley-sad-blue:

scusa non avevo visto  :smiley-sad-blue:

beh allora aspetto l'arduino e vedo se va...

in caso come è possibile integrare poi la comunicazione seriale? (o è meglio apra un nuovo topic?)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: leo72 on Jul 06, 2012, 05:54 pm

lo avevo postato anche io ma nessuno mi pensa   :smiley-sad-blue:

Non l'avevo notato. Hai messo il link dopo 50 righe di quote, si è perso un po'  :P
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: Madwriter on Jul 06, 2012, 05:56 pm


lo avevo postato anche io ma nessuno mi pensa   :smiley-sad-blue:

Non l'avevo notato. Hai messo il link dopo 50 righe di quote, si è perso un po'  :P

hahaha scherzavo , domani provo a realizzarlo anche io su bread e vediamo come va  :smiley-mr-green:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: brainbooster on Jul 06, 2012, 06:02 pm
ma la metaboard no vi piaceva? infondo cos'ha in più, solo lo stadio di alimentazione...
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: ratto93 on Jul 06, 2012, 06:07 pm

ma la metaboard no vi piaceva? infondo cos'ha in più, solo lo stadio di alimentazione...

Totalmente d'accordo e poi secondo me soffre degl stessi problemi anche se è un mio modesto parere...


@superlol non credo si possa integrare la seriale ma un emulazione di essa forse si ma a mio avviso carichi il processore di lavoro inutile, come hanno detto poco sopra, meglio puntare sulla leonardo stand alone se si vuole l'usb integrata...
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: superlol on Jul 06, 2012, 06:16 pm


ma la metaboard no vi piaceva? infondo cos'ha in più, solo lo stadio di alimentazione...

Totalmente d'accordo e poi secondo me soffre degl stessi problemi anche se è un mio modesto parere...


@superlol non credo si possa integrare la seriale ma un emulazione di essa forse si ma a mio avviso carichi il processore di lavoro inutile, come hanno detto poco sopra, meglio puntare sulla leonardo stand alone se si vuole l'usb integrata...

l'idea era di creare un chip standalone con usb messo su millefori che facesse da programmatore ISP  ;)

quindi con 5€ avere un programmatore definibile tale  :P

siccome lo vede come un programmatore ICSP con target se stesso credo che sia possibile con questo software poter creare un ICSP esterno...

EDIT:
http://www.edaboard.com/entry353.html
la logica non mi tradisce XD
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: cece99 on Jul 06, 2012, 06:27 pm
qualcuno potrebbe mandarmi il pcb in formato pdf visto che non riesco ad aprore eagle sul mac?  :0
email: cesare@stakorr.it
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: leo72 on Jul 06, 2012, 06:43 pm

l'idea era di creare un chip standalone con usb messo su millefori che facesse da programmatore ISP  ;)

Allora costruisciti l'USBasp direttamente, no?  :P
http://www.fischl.de/usbasp/
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Jul 06, 2012, 06:44 pm


ma la metaboard no vi piaceva? infondo cos'ha in più, solo lo stadio di alimentazione...

Totalmente d'accordo e poi secondo me soffre degl stessi problemi anche se è un mio modesto parere...


@superlol non credo si possa integrare la seriale ma un emulazione di essa forse si ma a mio avviso carichi il processore di lavoro inutile, come hanno detto poco sopra, meglio puntare sulla leonardo stand alone se si vuole l'usb integrata...


E' a tutti gli effetti una metaboard , ridotta all'osso per essere utilizzata per fare applicazioni simil-futil
Non nasce per avere chissà quali pretese, c'è pure scritto.
Non è farina del mio sacco, c'è scritto anche questo sul primo post.

Se hai bisogno di implementare una piccola periferica usb HID(come serviva a me) è l'ideale.
A me non interessava nemmeno che fosse anche riprogrammabile da USB, ma visto che c'era la possibilità .. perchè no.
Tanti mi hanno detto che non sono riusciti a farla funzionare una cosa del genere, ho messo una guida passo passo, con materiale 'certo' allegato, magari a qualcuno serve.



Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: ratto93 on Jul 06, 2012, 06:46 pm



ma la metaboard no vi piaceva? infondo cos'ha in più, solo lo stadio di alimentazione...

Totalmente d'accordo e poi secondo me soffre degl stessi problemi anche se è un mio modesto parere...


@superlol non credo si possa integrare la seriale ma un emulazione di essa forse si ma a mio avviso carichi il processore di lavoro inutile, come hanno detto poco sopra, meglio puntare sulla leonardo stand alone se si vuole l'usb integrata...


Tanti mi hanno detto che non sono riusciti a farla funzionare una cosa del genere, ho messo una guida passo passo, con materiale 'certo' allegato, magari a qualcuno serve.





Ed hai fatto bene  ;)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: superlol on Jul 06, 2012, 06:47 pm


l'idea era di creare un chip standalone con usb messo su millefori che facesse da programmatore ISP  ;)

Allora costruisciti l'USBasp direttamente, no?  :P
http://www.fischl.de/usbasp/

infatti il link nel mio post rimanda alla fine alla usbasp  XD
ora devo ricompilare il firmware per 328 e stasera lo carico tramite FTDI  XD

@menniti:
sto imparando bene le storie dell'ICSP?  XD
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: cece99 on Jul 06, 2012, 07:04 pm
qualcuno mi invia il pcb a cesare@stakorr.it in formato jpg?
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 06, 2012, 07:21 pm
@ Superlol: non capisco la domanda, sarà che da oggi mi stanno rincoglionendo in continuazione, mai dovuti affrontare tanti problemi in vita mia, non sono nemmeno riiuscito a mettere piede nel mio laboratorio, come speravo =( =( spiegati e ti rispondo senz'altro, mica ti posso regalare un titolo così :D

@ Niki77: ti ringrazio sinceramente per questo bellissimo Topic, il post iniziale è praticamente un manuale d'uso; ho letto rapidamente tutti gli interventi e dico subito alcune cose (se ho mal compreso perdonate, è la stenchezza):
- quella che "noi" intendiamo come METABOARD non è lo stesso significato che dà al termine Niki77; noi abbiamo sempre pensato ad una scheda Arduino-compatibile che potesse fare a meno del chip USB-seriale, una sorta di Leonardo prima maniera; NESSUNO è mai riuscito in questo intento;
- questa proposta da Niki77 è una cosa diversa e lui ha chiarito esattamente di che si tratta; per quanto mi riguarda sono tra quelli che lui cita come coloro che non sono riusciti a far funzionare nemmeno questa tipologia di schema, quindi sono interessatissimo, per una sola ragione: sento la certezza assoluta che una volta fatto il primo passo riuscirò ANCHE ad arrivare a realizzare la "chimera" :smiley-mr-green:
- per tale ragione sono immensamente grato a Niki77 per aver speso tutto questo tempo a diffondere le istruzioni per realizzare qualcosa di sicuramente funzionante, perché l'ha collaudata lui in prima persona
- concordo con lui sul fatto che convenga fare un esperimento direttamente a 12MHz (che, vi ricordo, è il clock tipico degli interfacciamenti USB) da li si può partire per fare qualsiasi altra cosa
- ho forti dubbi che possa funzionare senza quarzo a 8MHz perché le tempistiche sono molto critiche; certamente sarà impossibile fare un passo ulteriore rispetto a questo lavoro senza un quarzo.
- credo invece che a 16MHz si possa lavorare, sempre che i firmware siano stati adattati completamente e correttamente, io tenderei a NON muovermi dal 12MHz.
- tutti sapete quanto io sia legato all'ISP (il primo amore non si scorda mai :*) ma a me piace anche sperimentare ed espandere le conoscenze e mi piace trasmetterle; penso che questa tecnica in alcuni casi (certamente non sempre) possa essere una validissima e migliorativa alternativa all'ISP; in fondo è come possedere una moto ed un'auto, ogni mezzo ha i propri vantaggi ed i propri svantaggi, si tratta di usare sempre quello giusto.

Ringrazio sin d'ora chiunque porterà contributi fattivi a questo Topic, con idee, esperimenti e critiche, purché costruttive; purtroppo ho già letto qualche post disfattista basato sul nulla; direi che sarebbe giusto parlarne dopo aver fatto esperienza con la tenica e non "a pelle".

Grazie ancora Niki, spero di darti soddisfazione al più presto, se perfino io riuscirò a far funionare questa cosa, essa entrerà a pieno titolo nelle Operae Magnae!  XD XD
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: tonid on Jul 06, 2012, 08:18 pm
A me sembra un progetto interessante .
Per fare una cosa nuova a mio avviso si parte sempre da un progetto discutibile ed è visto quindi non sempre bene ma se ci si concentra nel risultato senza fermarsi troppo alle critiche non costruttive il progetto stesso potrebbe diventare innovativo  :smiley-mr-green:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: cece99 on Jul 06, 2012, 08:42 pm
domani faccio il pcb, solo che ci sono dei pin non collegati, dove vanno?
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Jul 06, 2012, 08:46 pm
@menniti

Se non gliela fai prof. Ti mando un sample gratuito via posta prioritaria, ma non so se il tuo orgoglio permetterebbe un tale affronto!  :smiley-mr-green:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Jul 06, 2012, 09:19 pm

domani faccio il pcb, solo che ci sono dei pin non collegati, dove vanno?


Non è che non sono collegati è che vanno sul piano di massa.
Esegui ratnest.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: cece99 on Jul 06, 2012, 09:27 pm
cos'è il ratnes? allora li collego con un ponticello?
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 06, 2012, 09:30 pm

@menniti

Se non gliela fai prof. Ti mando un sample gratuito via posta prioritaria, ma non so se il tuo orgoglio permetterebbe un tale affronto!  :smiley-mr-green:

azz, te la diverti :~ e fai bene XD c'ho troppo litigato con questa cosa quindi mi merito ogni fustigata :smiley-red:
Ma, scherzi a parte, il problema non è di orgoglio; è che, come ho detto, voglio scriverci su questa cosa (ovviamente dandoti il giusto merito ;)) e tu sai meglio di me che non puoi "pontificare" su un argomento che non "possiedi". Vero è che c'è un mare di gente che lo fa, ma io non riesco, mi sentirei indifeso ed alla prima domanda difficile mi metterei a piangere come un vitellino e ad implorare pietà; ma siccome io passo per uno che in genere cazzìa la popolazione studentesca (e non solo :smiley-mr-green:) questo posso continuare a farlo solo se so di che scrivo. Per realizzare il Programmatore HV ho impiegato un paio di mesi/hobby per l'hardware, per preparare i quattro articoli ho studiato circa tre mesi e almeno un altro mese per scriverli e verificarli, io sono fatto così, se non studiassi sarei un Prof del zz, ne conosco tanti e non mi piacciono, e non mi piacerei, invece io mi amo alla follia e so che si vede eccome :D :D
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: igor99480 on Jul 06, 2012, 10:51 pm

ma la metaboard no vi piaceva? infondo cos'ha in più, solo lo stadio di alimentazione...

visto che è la prima volta che sentoqusto porgetto, se non ho capito male si può collegare direttamenet l'usb al 328p ed emulare la seriale?
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 06, 2012, 11:10 pm


ma la metaboard no vi piaceva? infondo cos'ha in più, solo lo stadio di alimentazione...

visto che è la prima volta che sentoqusto porgetto, se non ho capito male si può collegare direttamenet l'usb al 328p ed emulare la seriale?

hai letto che l'ho definita "chimera"? Nello specifico il termine indica qualcosa di utopistico, irraggiungibile; abbiamo fatto bagni di sangue nel tentativo di raggiungere questo obiettivo, niente da fare. Il lavoro di Niki diciamo che è unidirezionale, nel senso che permette di inviare sketch ma non di far dialogare il micro col PC, lascia perdere ;)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: igor99480 on Jul 06, 2012, 11:20 pm



ma la metaboard no vi piaceva? infondo cos'ha in più, solo lo stadio di alimentazione...

visto che è la prima volta che sentoqusto porgetto, se non ho capito male si può collegare direttamenet l'usb al 328p ed emulare la seriale?

hai letto che l'ho definita "chimera"? Nello specifico il termine indica qualcosa di utopistico, irraggiungibile; abbiamo fatto bagni di sangue nel tentativo di raggiungere questo obiettivo, niente da fare. Il lavoro di Niki diciamo che è unidirezionale, nel senso che permette di inviare sketch ma non di far dialogare il micro col PC, lascia perdere ;)

si lascio perdere per l'ennesiam volta; ma sappi che sono sempre in agguato per questo  :smiley-yell:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Jul 06, 2012, 11:36 pm
Una piccola precisazione... la USB non la si può utilizzare solo per caricarci gli sketch, come ho detto, io la uso come emulazione hid nel programma principale.
È che non si può usare alla stessa maniera di Arduino per poi scambiare i dati in emulazione seriale durante l'esecuzione dello sketch.
Pero qualcosa di simile anche se limitato mi pare di aver capito si possa fare,devo indagare...
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Jul 06, 2012, 11:40 pm

cos'è il ratnes? allora li collego con un ponticello?


No, ratnest è un comando di eagle, praticamente una volta disegnato un piano di massa (dovrebbeesserlo già stato fatto) premendo quel bottone ti riempie gli spazi vuoti con il piano di massa, ovviamente isolato dalle piste di segnale.

Avendo realizzato quel pcb per essere scontornato a cnc mi viene pensato che forse il ground plane potrebbe non esserci, in quel caso tutti i in sconnessi vanno portati a massa.
Domani do un occhiata.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 07, 2012, 12:10 am

Una piccola precisazione... la USB non la si può utilizzare solo per caricarci gli sketch, come ho detto, io la uso come emulazione hid nel programma principale.
È che non si può usare alla stessa maniera di Arduino per poi scambiare i dati in emulazione seriale durante l'esecuzione dello sketch.
Pero qualcosa di simile anche se limitato mi pare di aver capito si possa fare,devo indagare...

sì, più o meno diciamo la stessa cosa, quello che intendevo io è che il tuo lavoro è un ottimo punto di partenza per la bidirezionalità proprio per il lavoro che hai fatto con l'emulazione hid; il fatto che tu possieda un PCB bell'è fatto ti aiuterà moltissimo nei test; come ho detto, nel caso della bidir i segnali diventano delicatissimi, e su bread non c'è verso di farli andare, perfino una millefori non garantisce. Io, partendo dal tuo lavoro spero di arrivare fino in fondo, e sono fiducioso, perché ho un progetto "nascosto" buttato in una cartella sempre nella speranza che un giorno sarei riuscito a superare il problema bidir.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: igor99480 on Jul 07, 2012, 12:12 am


Una piccola precisazione... la USB non la si può utilizzare solo per caricarci gli sketch, come ho detto, io la uso come emulazione hid nel programma principale.
È che non si può usare alla stessa maniera di Arduino per poi scambiare i dati in emulazione seriale durante l'esecuzione dello sketch.
Pero qualcosa di simile anche se limitato mi pare di aver capito si possa fare,devo indagare...

sì, più o meno diciamo la stessa cosa, quello che intendevo io è che il tuo lavoro è un ottimo punto di partenza per la bidirezionalità proprio per il lavoro che hai fatto con l'emulazione hid; il fatto che tu possieda un PCB bell'è fatto ti aiuterà moltissimo nei test; come ho detto, nel caso della bidir i segnali diventano delicatissimi, e su bread non c'è verso di farli andare, perfino una millefori non garantisce. Io, partendo dal tuo lavoro spero di arrivare fino in fondo, e sono fiducioso, perché ho un progetto "nascosto" buttato in una cartella sempre nella speranza che un giorno sarei riuscito a superare il problema bidir.

fammi un fischio quando risplovererai la cartella  :smiley-sweat:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Jul 07, 2012, 10:18 am
Allego il pdf del circuito stampato.

Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: m_ri on Jul 07, 2012, 10:44 am
(x iscrizione)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: brainbooster on Jul 07, 2012, 11:43 am
se non vi piace il termine metaboard c'è anche questa :D
http://www.makehackvoid.com/group-projects/mhvboard-arduino-clone
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: leo72 on Jul 07, 2012, 11:46 am

se non vi piace il termine metaboard c'è anche questa :D
http://www.makehackvoid.com/group-projects/mhvboard-arduino-clone

.... uh....
Quote
The MHVBoard is a low cost Arduino clone, based off the Metaboard.

No no, non è una Metaboards... no no  :smiley-yell:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: brainbooster on Jul 07, 2012, 11:52 am
... ma il nome è differente :D :D
io ci scherzo sù, ma questo mi pare un argomento ampiamente affrontato, sul quale ciclicamente si ritorna per poi arrivare alle solite conclusioni e relegare questo tipo di sistemi ad applicazioni specifiche o comunque molto semplici per via dell'uso di risorse del vusb sottratte al micro (porteseriali,spazio, memoria, interrupts ecc...), a meno che non ci sia qualcosa di nuovo che mi sfugge...
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 07, 2012, 01:30 pm

... ma il nome è differente :D :D
io ci scherzo sù, ma questo mi pare un argomento ampiamente affrontato, sul quale ciclicamente si ritorna per poi arrivare alle solite conclusioni e relegare questo tipo di sistemi ad applicazioni specifiche o comunque molto semplici per via dell'uso di risorse del vusb sottratte al micro (porteseriali,spazio, memoria, interrupts ecc...), a meno che non ci sia qualcosa di nuovo che mi sfugge...

non ti sfugge niente, la storia è sempe la stessa, però questo lavoro è sicuramente funzionante e avendo almeno questo come base di partenza si può provare ad osare qualcosa in più, e poiché il buon Niki ha messo a disposizione perfino il PCB monofaccia, domani mi tocca stirare :smiley-mr-green: perché a questo punto faccio direttamente la scheda senza bassare dalla bread che credo sia molto critica per queste sperimentazioni.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: igor99480 on Jul 07, 2012, 02:03 pm


... ma il nome è differente :D :D
io ci scherzo sù, ma questo mi pare un argomento ampiamente affrontato, sul quale ciclicamente si ritorna per poi arrivare alle solite conclusioni e relegare questo tipo di sistemi ad applicazioni specifiche o comunque molto semplici per via dell'uso di risorse del vusb sottratte al micro (porteseriali,spazio, memoria, interrupts ecc...), a meno che non ci sia qualcosa di nuovo che mi sfugge...

non ti sfugge niente, la storia è sempe la stessa, però questo lavoro è sicuramente funzionante e avendo almeno questo come base di partenza si può provare ad osare qualcosa in più, e poiché il buon Niki ha messo a disposizione perfino il PCB monofaccia, domani mi tocca stirare :smiley-mr-green: perché a questo punto faccio direttamente la scheda senza bassare dalla bread che credo sia molto critica per queste sperimentazioni.

eheh prof  :smiley-mr-green:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: valvale on Jul 07, 2012, 03:45 pm
guardate proprio ieri ho fatto il mio primo PCB provando con il metodo dell'acido muriatico + H2O2 più carta patinata (strappata dalla catalogo di futura elettronica :smiley-yell:) è uscito abbastanza bene considerando che era il primo PCB e che non ho mai provato la soluzione con percloruro di ferro. allora avendo a casa 5 atmega 328 (con i rispettivi condensatori, quarzi e socket) volevo provare a fare il PCB monofaccia dell'arduino che per un principiante come me è abbastanza complicato, grazie a Niki77 non avrei, se il tutto funziona ]:), più il problema dell'adattatore USB->Seriale. Appena arrivo a casa provo realizzare il PCB.
Spiegatemi una cosa, a che serve il jumper6 ? sinceramente non sò neanche a che servano i jumper  :smiley-red:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 07, 2012, 10:10 pm

guardate proprio ieri ho fatto il mio primo PCB provando con il metodo dell'acido muriatico + H2O2 più carta patinata (strappata dalla catalogo di futura elettronica :smiley-yell:) è uscito abbastanza bene considerando che era il primo PCB e che non ho mai provato la soluzione con percloruro di ferro. allora avendo a casa 5 atmega 328 (con i rispettivi condensatori, quarzi e socket) volevo provare a fare il PCB monofaccia dell'arduino che per un principiante come me è abbastanza complicato, grazie a Niki77 non avrei, se il tutto funziona ]:), più il problema dell'adattatore USB->Seriale. Appena arrivo a casa provo realizzare il PCB.
Spiegatemi una cosa, a che serve il jumper6 ? sinceramente non sò neanche a che servano i jumper  :smiley-red:

Ciao, scusami ma temo che tu sia molto confuso su questo progetto, o almeno così io capisco quando tu definisci il lavoro di Niki77 un Arduino monofaccia; forse è il caso che tu rilegga attentamente TUTTO il Topic, ad iniziare dal primo post che peraltro ti spiega anche la funzione del jumper; magari chiedi approfondimenti più evoluti del solo jumper; questa scheda NON è un Arduino. ;)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: leo72 on Jul 07, 2012, 10:30 pm
Vorrei fare chiarezza su una cosa, che magari ai più può essere sfuggita.

La Metaboard può anche funzionare per quel che è, ossia un bootloader modificato che permette di programmare la flash prendendo lo sketch in arrivo dalla seriale senza chip intermedi. In questo non ci vedo nulla di trascendentale, la metaboard usa il firmware USBaspLoader per fare ciò ma non è neanche il primo e unico chip che fa una cosa del genere. Il programmatore USBasp è capace di gestire una connessione USB e di flashare il firmware in arrivo su un chip. L'USBtinyISP usa il firmware USBtiny per fare la stessa cosa.

Il problema sorge quando si vuole aprire una comunicazione bidirezionale. In questo caso ci si scontra con diversi problemi. La Metaboard non permette di spedire dati al PC I miei test invernali con l'Avr-cdc avevano messo in luce il fatto che la cosa poteva funzionare, ma i fattori in campo erano molti ed alle volte la comunicazione non avveniva.

La Leonardo ha ripreso l'Avr-cdc (difatti collegata al mio Linux io la vedo come tale) ma con in più dalla sua una periferica USB integrata in hardware. Funziona sicuramente, il protocollo è gestito non via software.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 07, 2012, 10:37 pm
Beh, mi pare che ora sia stata scritto in tutte le salse questa cosa del bidir; a questo punto chi vuole continuare a crederci lo faccia; io farò il mio bravo esperimento "copia" e poi tenterò di eseguire alcune prove che avevo in serbo dai tempi in cui  ]:D ma non gli dedicherò oltre i 10 minuti. Domani dovrebbe/potrebbe essere il gran giorno. :D
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: igor99480 on Jul 08, 2012, 08:56 pm

Vorrei fare chiarezza su una cosa, che magari ai più può essere sfuggita.

La Metaboard può anche funzionare per quel che è, ossia un bootloader modificato che permette di programmare la flash prendendo lo sketch in arrivo dalla seriale senza chip intermedi. In questo non ci vedo nulla di trascendentale, la metaboard usa il firmware USBaspLoader per fare ciò ma non è neanche il primo e unico chip che fa una cosa del genere. Il programmatore USBasp è capace di gestire una connessione USB e di flashare il firmware in arrivo su un chip. L'USBtinyISP usa il firmware USBtiny per fare la stessa cosa.

Il problema sorge quando si vuole aprire una comunicazione bidirezionale. In questo caso ci si scontra con diversi problemi. La Metaboard non permette di spedire dati al PC I miei test invernali con l'Avr-cdc avevano messo in luce il fatto che la cosa poteva funzionare, ma i fattori in campo erano molti ed alle volte la comunicazione non avveniva.

La Leonardo ha ripreso l'Avr-cdc (difatti collegata al mio Linux io la vedo come tale) ma con in più dalla sua una periferica USB integrata in hardware. Funziona sicuramente, il protocollo è gestito non via software.

OK CASO CHIUSO  XD
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 08, 2012, 09:13 pm

Beh, mi pare che ora sia stata scritto in tutte le salse questa cosa del bidir; a questo punto chi vuole continuare a crederci lo faccia; io farò il mio bravo esperimento "copia" e poi tenterò di eseguire alcune prove che avevo in serbo dai tempi in cui  ]:D ma non gli dedicherò oltre i 10 minuti. Domani dovrebbe/potrebbe essere il gran giorno. :D

niente, ho fatto troppe altre cose; ormai se ne parla fine settimana, voglio dedicarci una giornata intera, così mi levo tutti gli sfizi, ma soprattutto lo faccio a mente fresca, oggi peraltro era un forno da pane il mio lab :smiley-sweat: :smiley-sweat: :smiley-sweat:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: igor99480 on Jul 08, 2012, 09:17 pm


Beh, mi pare che ora sia stata scritto in tutte le salse questa cosa del bidir; a questo punto chi vuole continuare a crederci lo faccia; io farò il mio bravo esperimento "copia" e poi tenterò di eseguire alcune prove che avevo in serbo dai tempi in cui  ]:D ma non gli dedicherò oltre i 10 minuti. Domani dovrebbe/potrebbe essere il gran giorno. :D

niente, ho fatto troppe altre cose; ormai se ne parla fine settimana, voglio dedicarci una giornata intera, così mi levo tutti gli sfizi, ma soprattutto lo faccio a mente fresca, oggi peraltro era un forno da pane il mio lab :smiley-sweat: :smiley-sweat: :smiley-sweat:

allora non servirebbe nemmeno risaldare il Cloruro ferrico  XD
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: valvale on Jul 27, 2012, 12:12 pm
@niki 77 potresti scrivermi i valori dei due condensatori (sò già che col quarzo ci vogliono quelli da 12pF) e delle resistenze ?
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Jul 27, 2012, 03:17 pm
Non ho capito da dove hai partorito quei valori...
Comunque ecco lo schema in PDF coi valori

Elenco comp.

r1,r2 = 68 ohm
r3 = 1 Mohm
r4 = 1,5 Kohm

c2 = 10 microF elettrolitico
c3,c4 = 22 pf
c5 = 100 nanoF poliestere

d1,d2 = zener 3,6 v

q1 = quarzo 12 mhz

s1 = microswitch normalmente aperto

x1 = connettore usb femmina tipo B
jp1 = pin header 1x8
jp2,jp3 = pin header 1x6
jp6 = pin header 1x2 (comprensivo di jumper)

ic1 = atmega 328p (ma anche atmega 328 senza p)

Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: valvale on Jul 27, 2012, 04:55 pm

Non ho capito da dove hai partorito quei valori...
Comunque ecco lo schema in PDF coi valori

Elenco comp.

r1,r2 = 68 ohm
r3 = 1 Mohm
r4 = 1,5 Kohm

c2 = 10 microF elettrolitico
c3,c4 = 22 pf
c5 = 100 nanoF poliestere

d1,d2 = zener 3,6 v

q1 = quarzo 12 mhz

s1 = microswitch normalmente aperto

x1 = connettore usb femmina tipo B
jp1 = pin header 1x8
jp2,jp3 = pin header 1x6
jp6 = pin header 1x2 (comprensivo di jumper)

ic1 = atmega 328p (ma anche atmega 328 senza p)


scusa scusa ho sbagliato a scrivere, intendevo 22pf
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 29, 2012, 09:36 pm
@ Niki77: rispetto all'impegno preso con te per testare questo tuo progetto, sono andato un po' (troppo) oltre. Ai tempi in cui ci credevo avevo fatto un bel progetto, con tanto di board simil-Arduino, ma i pessimi risultati delle prove su bread mi fecero desistere (era ciò a cui mi riferivo qui (http://arduino.cc/forum/index.php/topic,113159.msg852130.html#msg852130)). Grazie alle tue istruzioni ho finalmente capito perché non sono mai riuscito a far riconoscere la V-USB al mio PC. Allora ho dato l'OK alla stampa del PCB ed oggi finalmente ho potuto fare le mie agognate prove!
Rispetto al tuo lavoro il mio schema (preso sempre dalla rete, ma ora vatti a ricordare dove :smiley-eek:, comunque questo sarà risolto certamente) usa i pin 4 e 13 per la connessione USB e il boot_button è collegato tra lo stesso 13 e GND. Nel mio progetto il tuo jumper è appunto sostituito da un altro pulsante (oltre quello di RESET). Abbrevio.... :D:
Sono riuscito a caricare i driver ed a vedere la periferica USBasp.
Nelle tue istruzioni non ho visto la parte relativa al settaggio dei fuse e dei lock bits ed al caricamento del file di bootloader, ma qui chiaramente non ho avuto difficoltà (era giusto per segnalartelo), almeno questa è materia "mia" :)
Sono infine riuscito a caricare un pò di sketch esempio e va tutto bene XD
O meglio, a fine upload mi esce questo messaggio, ma comunque funziona tutto:
Quote
avrdude: warning: cannot set sck period. please check for usbasp firmware update.
avrdude: error: usbasp_transmit: usb_control_msg: sending control message failed, win error: Una periferica collegata al sistema non è in funzione.
Ne sai qualcosa?
Riguardo la questione della comunicazione bidirezionale, io temo che non ci sia molto da fare, non so se esiste un emulatore di terminale in grado di leggere la V-USB, ma poi come dialogherebbe "internamente" con i pin tx/rx del micro?
Però a questo punto mi piacerebbe ripartire da dove aveva lasciato Leo, lui ad un certo punto annunciò di essere riuscito a colloquiare anche se poi ebbe un mare di problemi. Però penso che usasse la tecnica CDC-AVR per trasformare un chip AVR in un convertitore USB-seriale da far dialogare con un altro micro, in questo caso non avrebbe significato.
Grazie ancora Niki.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: superlol on Jul 29, 2012, 11:41 pm

@ Niki77: rispetto all'impegno preso con te per testare questo tuo progetto, sono andato un po' (troppo) oltre. Ai tempi in cui ci credevo avevo fatto un bel progetto, con tanto di board simil-Arduino, ma i pessimi risultati delle prove su bread mi fecero desistere (era ciò a cui mi riferivo qui (http://arduino.cc/forum/index.php/topic,113159.msg852130.html#msg852130)). Grazie alle tue istruzioni ho finalmente capito perché non sono mai riuscito a far riconoscere la V-USB al mio PC. Allora ho dato l'OK alla stampa del PCB ed oggi finalmente ho potuto fare le mie agognate prove!
Rispetto al tuo lavoro il mio schema (preso sempre dalla rete, ma ora vatti a ricordare dove :smiley-eek:, comunque questo sarà risolto certamente) usa i pin 4 e 13 per la connessione USB e il boot_button è collegato tra lo stesso 13 e GND. Nel mio progetto il tuo jumper è appunto sostituito da un altro pulsante (oltre quello di RESET). Abbrevio.... :D:
Sono riuscito a caricare i driver ed a vedere la periferica USBasp.
Nelle tue istruzioni non ho visto la parte relativa al settaggio dei fuse e dei lock bits ed al caricamento del file di bootloader, ma qui chiaramente non ho avuto difficoltà (era giusto per segnalartelo), almeno questa è materia "mia" :)
Sono infine riuscito a caricare un pò di sketch esempio e va tutto bene XD
O meglio, a fine upload mi esce questo messaggio, ma comunque funziona tutto:
Quote
avrdude: warning: cannot set sck period. please check for usbasp firmware update.
avrdude: error: usbasp_transmit: usb_control_msg: sending control message failed, win error: Una periferica collegata al sistema non è in funzione.
Ne sai qualcosa?
Riguardo la questione della comunicazione bidirezionale, io temo che non ci sia molto da fare, non so se esiste un emulatore di terminale in grado di leggere la V-USB, ma poi come dialogherebbe "internamente" con i pin tx/rx del micro?
Però a questo punto mi piacerebbe ripartire da dove aveva lasciato Leo, lui ad un certo punto annunciò di essere riuscito a colloquiare anche se poi ebbe un mare di problemi. Però penso che usasse la tecnica CDC-AVR per trasformare un chip AVR in un convertitore USB-seriale da far dialogare con un altro micro, in questo caso non avrebbe significato.
Grazie ancora Niki.

ti posso rispondere relativamente alla parte seriale  ;)
è possibile creare una comunicazione seriale via usb, così come è possibile creare un convertitore usb<->seriale con la stessa tecnica.

leo ci era riuscito ma aveva detto che vi erano problematiche relative a 2 cose:
1. il sistema richiedeva molti cicli macchina per poter dialogare
2. entravano in gioco molte variabili a livello di velocità del quarzo, settaggi dell'avr-cdc ecc..
questo per lo meno per quanto riguarda la comunicazione seriale.
per la bidirezionalità non saprei.

comunque non servirebbero terminali appositi in quanto una volta installato il driver viene visto come una normale porta com (parlo per winzozz) esattamente come se tu attaccassi un ftdi  ;)

ti volevo invece chiedere una cosa relativa alla componentistica:
alla fine hai usato un partitore resistivo o i diodi per abbassare la tensione da 5V ai 3.3V dei data+ e - richiesti dall'usb?
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 30, 2012, 12:07 am
Allora, Leo ha cercato di usare un micro ATMEL con la modalità AVR-CDC, in pratica ha cercato di trasformarlo in un ATmega8u2, per poi dialogare col micro vero e proprio (p.es. il mega328P) questa cosa può essere utile a scopo studio ma alla fine non risolve niente, se devo usare un altro micro per interfacciarmi con l'USB non ne vale la pena, peraltro ormai sappiamo che è insuperabile quel problema.

Quindi io sto parlando della V-USB che ho installato oggi e che NON ha una porta COM; peraltro i comandi seriali dell'IDE operano sui pin tx/rx, per cui non so come possa essere così facile risolvere la cosa.

Il partitore era stato suggerito a te perché non avevi uno zener a pagarlo oro  :smiley-yell: Io ho fatto una scheda seria, ho detto che è una simil-Arduino, con tanto di doppia alimentazione, header e componentistica in smd, ti pare che andavo a mettere quattro misere resistenze? ]:D
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Jul 30, 2012, 09:37 am

Nelle tue istruzioni non ho visto la parte relativa al settaggio dei fuse e dei lock bits ed al caricamento del file di bootloader, ma qui chiaramente non ho avuto difficoltà (era giusto per segnalartelo), almeno questa è materia "mia" :)


Chiedo venia, potevo e dovevo inserire le istruzioni per caricare il bootloader sul chip visto che non si può fare dall'ambiente arduino, ma per i fuses io non ho effetuato alcuna modifica, rimangono settati come li utilizziamo nei normale 328 e 328p che utilizziamo per arduino.In caso di chip vergine vanno settati alla stessa maniera che si settano per il bootloader arduino.


Quote
avrdude: warning: cannot set sck period. please check for usbasp firmware update.
avrdude: error: usbasp_transmit: usb_control_msg: sending control message failed, win error: Una periferica collegata al sistema non è in funzione.
Ne sai qualcosa?

Si , mi pare che in una circostanza accadeva pure a me (forse a casa con win7 64bit? non ricordo)
Sul mio sistema attuale (win xp sp3 con arduino 1.0.1) non riscontro il problema.

Quote from: Michele Menniti

Riguardo la questione della comunicazione bidirezionale, io temo che non ci sia molto da fare, non so se esiste un emulatore di terminale in grado di leggere la V-USB, ma poi come dialogherebbe "internamente" con i pin tx/rx del micro?
Grazie ancora Niki.


Sono convinto che oltre a non essere facile non è nemmeno conveniente, infatti come più volte ho spiegato a me serviva dia vere una periferica usb per usi diversi, non per emulare la seriale.

Quote from: Michele Menniti

Grazie ancora Niki.


E di che??

Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: leo72 on Jul 30, 2012, 10:53 am
Per pura precisazione, ho usato un Atmega168 con il firmware Avr-cdc caricato sopra. In questo modo l'168 diventa un convertitore seriale/usb dibirezionale.

Il mio progetto era nato dalla volontà di trovare un chip usb/seriale che fosse in formato DIP (visto che l'MCP-2200 e l'FT232 sono o SOIC o QFN, quindi per me non facilmente usabili). Avevo visto questo progetto, Avr-cdc, che è poi la base della V-Usb, ed avevo replicato uno schema. Il circuito è sensibile a cavetti USB non di buona qualità o a clock non precisi. Inoltre c'era il problema del segnale di reset del 2° chip, per il quale avevo replicato il circuito della 2009 ma con risultati anche qui altalenanti. Alla fine ho mandato tutto a monte perché non volevo perdere tempo su una cosa che funzionava in base alla Luna, se di traverso o no :smiley-yell:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: Madwriter on Jul 30, 2012, 11:07 am
se fosse possibile replicarlo con un atmega8 sarebbe un idea carina visto che costa circa 1 dollaro mmm mi informerò :)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 30, 2012, 11:30 am
@ Leo: grazie della precisazione e BENTORNATO, si è sentita molto la tua mancanza :)

@ Mad: la versione testata da me ha un bootloader da 4k, decisamente non ha significato usare un mega8; se ti riferisci invece (al solito fai madwriting e ti capisci da solo :D) al circuito testato da Leo, lui è stato quello che c'è andato più vicino, ma è da un anno che andiamo predicando che lo schema è estremamente critico. Lascia perdere.

@ Niki77: nel mio caso ho dovuro usare fuse diversi a motivo di un bootloader più corposo, ma ripeto, nessun problema. Invece mi interessa capire questa storia dell'sck. Io uso la tua stessa configurazione software eppure l'errore me lo dà, però abbiamo bootloader  e schemi diversi, a questo punto voglio provare altre versioni di bl ed in ultima analisi tiro 3-4 coltellate alle mie piste e lo trasformo come il tuo  ;) Se tu trovassi qualche info riguardo l'errore ti prego di aggiornarmi.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Jul 30, 2012, 03:01 pm
Vedo se tra le mie memorie ritrovo qualcosa... Ma non è facile, quando affrontai quel circuito ero in ferie per natale!
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: testato on Jul 30, 2012, 07:28 pm
x iscrizione
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 30, 2012, 11:41 pm

Vedo se tra le mie memorie ritrovo qualcosa... Ma non è facile, quando affrontai quel circuito ero in ferie per natale!


Grazie Niki, ti sarei veramente grato se tu facessi questa ricerca, vorrei proprio risolvere questo problema.  :smiley-sweat:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: frankdas092 on Jul 31, 2012, 01:03 am
Piccolo OT: bellissimo il rendering del circuito nel primo post, mi sapresti dire cosa hai usato per disegnarlo? Perchè di software 3D ne uso diversi, ma non ne ho mai visti con librerie hardware elettronico  a meno di non scaricarsi il 3D di ogni singolo componente in modo manuale... mi farebbe comodo poter realizzare qualcosa di simile...
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 31, 2012, 01:13 am

Piccolo OT: bellissimo il rendering del circuito nel primo post, mi sapresti dire cosa hai usato per disegnarlo? Perchè di software 3D ne uso diversi, ma non ne ho mai visti con librerie hardware elettronico  a meno di non scaricarsi il 3D di ogni singolo componente in modo manuale... mi farebbe comodo poter realizzare qualcosa di simile...

E' un'applicazione free, si chiama Eagle 3D ed è stato realizzato da un utente tedesco. A partire da uno schema Eagle, compatibilmente con le librerie in dotazione, comunque piuttosto nutrite e abbastanza manipolabili, vengono generati questi bellissimi disegni in 3D su cui puoi lavorare ovviamente sui tre piani. All'inizio si ci sbatte un po' la testa ma poi si creano bei lavori.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Jul 31, 2012, 09:36 am
Non c'è bisogno di aggiungere altro alla lauda descrizione del professore!!

@Menniti , l'errore lo avevo quando utilizzavo una versione di bootloader combinata con l'ultima versione del driver per windows.
Poi ho disistallato il driver più recente per windows, ho rimesso la versione precedente e funzionava.

poi invece alla fine ho aggiornato anche il bootloader e ho riaggiornato anche il driver  :smiley-mr-green:

Non è farina del mio sacco, la storia del driver più aggiornato di windows desse problemi l'ho letta in qualche file readme scaricato quà e là, solo che qui non ce l'ho e a casa sarà un bordello ritrovarlo!
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Jul 31, 2012, 11:05 am
Questa storia del driver si legge nel readme:
Quote
With WinAVR version 20100110 or older, please use libusb_0.1.12.1.
teoricamente sia l'IDE 1.0.1 dovrebbe far riferimento ancora a quella versione, di fatto però io ho fatto l'aggiornamento Toolchain di cui parlammo tempo fa in un Topic con Astro.
Io ho cercato di installare questo driver, ma poi mi chiede dei file che si trovano nell'altra cartella del driver più recente; riguardo il bootloader quello che ho è l'ultimo esistente. Devo rifare un po' di prove, domenica scorsa ho perso un bel po' di tempo per far partire tutto, alle prove effettive ho dedicato pochissimo tempo. La prossima volta invece posso giocherellare di più avendo ormai chiara tutta la tecnica. Una prova da fare sarà scaricare l'originale 1.0.1 senza modifiche. Grazie del supporto, ovviamente ti terrò aggiornato. Ciao :)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Aug 23, 2012, 01:12 pm


Vedo se tra le mie memorie ritrovo qualcosa... Ma non è facile, quando affrontai quel circuito ero in ferie per natale!


Grazie Niki, ti sarei veramente grato se tu facessi questa ricerca, vorrei proprio risolvere questo problema.  :smiley-sweat:

Ciao Niki, hai avuto modo poi di cercare/trovare qualcosa in merito all'errore sck? Io sinceramente poi non ho fatto più prove con il mio materiale, penso se ne riparli i primi di settembre, ma se intanto uscisse qualcosa sarebbe gradita, almeno per capire....

APPROFITTO PER SEGNALARE AI MOD QUESTO TOPIC, HA TUTTE LE CARTE IN REGOLA PER ESSERE INSERITO NEI MEGATOPIC, BASTA GUARDARE IL PRIMO POST. GRAZIE. (POI MAGARI TOCCHERA' A NIKI AGGIUNGERE QUALCHE INFO SULL'INSTALLAZIONE, SE NON RICORDO MALE MANCAVA UN PASSAGGIO).
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Aug 23, 2012, 02:19 pm
Ciao Michele.

In realtà mi sembrava di averti detto che è normale quell'avvertimento e che comunque non pregiudica niente.
In realtà  quel 'errore' lò da pure a me , non sò come mai ti ho detto in precedenza che non me lo dava più, forse avevo avevo tolto un pò di verbosità ad avrdude....

Altre fonti recitano questo : 'This always happens after the bootloader has completed its task and jumps to the user application, without acknowledging the command that told it to perform the jump as it happens instantly. It is not possible to acknowledge the command before jumping because of the limited code size available for the bootloader memory section.'

Io non mi preoccuperei per quello.

Per quanto riguarda le mancanze, se così si può chiamare, manca una sezione di istruzioni per scrivere i FUSES e programmare il chip stand alone, ma c'è talmente tanta roba in giro che secondo me è inutile.
Si può tranquillamente dire che i fuses vanno settati come segue:

atmega8 =     hfuse:0xc0  lfuse:0x9f
atmega88 =   hfuse:0xd6  lfuse:0xdf efuse:0x00
atmega168 = hfuse:0xd6  lfuse:0xdf  efuse:0x00
atmega328 =  hfuse:0xda   lfuse:0xf7 efuse:0x03
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Aug 23, 2012, 02:37 pm
ah, ok, ho letto la nota, ricordo che nei "miei" bl avevo versioni a 2 e 4 k per la stessa velocità, forse posso provare l'alternativa, ma se è normale nessun problema.

non te la prendereper il termine "mancanza", è solo che se uno non è afferrato in materia di ISP, fuse, ecc. non riuscirà mai a portare a termine il tuo bel lavoro, ed è un peccato dal momento in cui hai deciso di condividerlo. Come detto io non ne ho avuto bisogno, ma altri sicuramente lì si inchioderebbero.

il mio suggermento era aggiungere queste righe nelle tue istruzioni iniziali, ma comunque se qualcuno avesse bisogo lo aiuteremo un po' tutti.

Grazie ancora, ora sono molto più tranquillo, però rassegnato no, il problema lo risolvo ;)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: cece99 on Aug 23, 2012, 02:50 pm
a tutti coloro che vogliono fare un convertitore usb-ttl con un chip in dip segnalo l'ottimo pic18F2550 che ha l'usb integrata. Su internet ho trovato una guida riguardante la costruzione del convertitore.
Per i più furbacchioni e tirchi ricordo che la microchip spedisce samples XD
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Aug 23, 2012, 03:02 pm

a tutti coloro che vogliono fare un convertitore usb-ttl con un chip in dip segnalo l'ottimo pic18F2550 che ha l'usb integrata. Su internet ho trovato una guida riguardante la costruzione del convertitore.
Per i più furbacchioni e tirchi ricordo che la microchip spedisce samples XD

grazie ma penso che qui l'idea (ma anche la sfida per i passaggi successivi) sia quella di restare in ambito ATMEL, personalmente non ho alcuna intenzone di mettermi a lavorare con i PIC, visto che ancora sono all'1/10000000000000000 sugli ATMEL, ma magari qualcun altro interessato c'è.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: cece99 on Aug 23, 2012, 03:10 pm
anche a me piace restare in ambito atmel, ma in questi casi si è costretti ad ampliare i propri orizzonti verso i pic (basta comprarlo o samplarlo e buttarci dentro l'hex già fatto....
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Aug 23, 2012, 03:31 pm

anche a me piace restare in ambito atmel, ma in questi casi si è costretti ad ampliare i propri orizzonti verso i pic (basta comprarlo o samplarlo e buttarci dentro l'hex già fatto....

la costrizione dove sarebbe? io ho realizzato questo strumento e funziona, sto anche cercando di andare molto oltre e può essere che un domani ci riuscirò, oppure no. Allo stato attuale la mia scheda fa più o meno ciò che fa quella che tu consigli di costruire, con la differenza che la mia mi permette di continuare a sperimentare nell'ambito in cui mi trovo da un anno e mezzo, con quella non potrei farci nulla, per quanto mi riguarda 8)
Invece mi sto facendo l'idea, certamente sbagliata, ce tu sia uno di quei (quoto te) "furbacchioni e tirchi" che si divertono alle spalle di Aziende come la Microchip che dispensano sample ai Professionisti, senza sapere che dall'altro lato spesso si trovano solo "furbacchioni e tirchi" che si divertono gratis senza nulla ridare in cambio. Questo è il motivo per il quale tante altre aziende, come la stessa ATMEL, hanno deciso di non inviare più samples se non dopo opportune verifiche dirette, ed altre ancora non ne mandano proprio più, per non parlare di quelle che non spediscono solo ad alcuni paesi tra cui l'Italia, notoriamente nazione di furbacchioni. Gentilmente, se ci tieni tanto a sponsorizzare questo simpatico ed eccellente prodotto, qui siamo OT, apri un nuovo Topic nella sezione Hardware, sono certo che vista la disponibilità dei samples, sarà un successone da MegaTopic  $)  Ciao Cecé!
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: cece99 on Aug 23, 2012, 03:51 pm
@Menniti: come ti permetti di accusarmi di essere un furbone che scrocca chip gratis?!?! qualche chip me lo sono fatto arrivare, certo ma non ne approfitto come certe persone che conosco che hanno 5 account per avere un rifornimento continuo (ed inutile) alle spalle delle aziende.
Con questo concludo dicendo che va bene utilizzare gli avr per fare il convertitore (e io stesso voglio provare), io ho proposto una alternativa con i pic e mi sei subito saltato addosso.
Ciao
Cesare
P.S. spero di non averti fatto arrabbiare.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Aug 23, 2012, 04:35 pm

@Menniti: come ti permetti di accusarmi di essere un furbone che scrocca chip gratis?!?! qualche chip me lo sono fatto arrivare, certo ma non ne approfitto come certe persone che conosco che hanno 5 account per avere un rifornimento continuo (ed inutile) alle spalle delle aziende.
Con questo concludo dicendo che va bene utilizzare gli avr per fare il convertitore (e io stesso voglio provare), io ho proposto una alternativa con i pic e mi sei subito saltato addosso.
Ciao
Cesare
P.S. spero di non averti fatto arrabbiare.

ma va, che ti sei fumato Cecé? sei piccolo ancora :smiley-mr-green: ci vuole ben altro per farmi arrabbiare, ti passo 40anni, ti pare che litigo con un ragazzino? Ti ho preso in giro. Per il resto coscienza vostra, i samples sono destinati ad aziende e professionisti del settore, tu non sei né l'una né l'altro, confessi di averli richiesti e ricevuti però tu sei innocente e quelli che ne prendono di più sono colpevoli. Devi rivedere i tuoi concetti di giustizia ma tanto ne hai di tempo ;) non te la prendere va, che non ne vale la pena :)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: cece99 on Aug 23, 2012, 05:17 pm
Fiuuuu...
una cosa la hai sbagliata però: io HO un aziende, perlomeno una e-mail aziendale (cesare@stakorr.it), sennò quei pochi ordini non gli avrei potuti fare.
Preciso che i samples gli prendo non perché non mi va di spendere soldi ma per il semplice fatto che la spedizione è ultrarapida (da texas intruments arrivano dal minnesot in 2gg lavorativi con fedex...)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Aug 23, 2012, 06:04 pm

Fiuuuu...
... HO un aziende, perlomeno una e-mail aziendale (cesare@stakorr.it), sennò quei pochi ordini non gli avrei potuti fare.
Preciso che i samples gli prendo non perché non mi va di spendere soldi ma per il semplice fatto  che la spedizione è ultrarapida (da texas intruments arrivano dal minnesot in 2gg lavorativi con fedex...)



FAJE FAURA FRA' !!!  :smiley-mr-green: :smiley-mr-green: :smiley-mr-green:
Ma che vieni parente ad abbatantuono?
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Aug 23, 2012, 06:10 pm


Fiuuuu...
... HO un aziende, perlomeno una e-mail aziendale (cesare@stakorr.it), sennò quei pochi ordini non gli avrei potuti fare.
Preciso che i samples gli prendo non perché non mi va di spendere soldi ma per il semplice fatto  che la spedizione è ultrarapida (da texas intruments arrivano dal minnesot in 2gg lavorativi con fedex...)



FAJE FAURA FRA' !!!  :smiley-mr-green: :smiley-mr-green: :smiley-mr-green:
Ma che vieni parente ad abbatantuono?


ROTFL XD XD XD ma è la fretta (in parte.....), comunque sul Forum capita anche a me che saltino delle lettere o spazi sicuramente digitati, chissà perché :smiley-roll-sweat:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: cece99 on Aug 23, 2012, 06:18 pm


Fiuuuu...
... HO un aziende, perlomeno una e-mail aziendale (cesare@stakorr.it), sennò quei pochi ordini non gli avrei potuti fare.
Preciso che i samples gli prendo non perché non mi va di spendere soldi ma per il semplice fatto  che la spedizione è ultrarapida (da texas intruments arrivano dal minnesot in 2gg lavorativi con fedex...)



FAJE FAURA FRA' !!!  :smiley-mr-green: :smiley-mr-green: :smiley-mr-green:
Ma che vieni parente ad abbatantuono?



simpaticone..... ti ricordo che sto scrivendo con il cellulare e windows mobile mi continua a suggerire parole, che a volte, x sbaglio accetto.
------------------FINE OT SAMPLES------
devo dire che la scheda con la vusb è veramente carina e visto che non la ho ancora realizzata, quando rientro dalle vacanze, mano al cloruro e la faccio.....
visto che dal cellulare (e grazie a internet explorer, immondo browser) non riesco a vedere tutte le pagine web correttamente, qualcuno sa dirmi se è possibile fare una arduino leonardo standalone (c'è il chip in dip? mi pare di no) agevolmente? lo ciedo perché avere l'usb integrata nel chip porta funzioni molto carine (vedi emulazione mouse e tastiera....)
grazie
Cesare
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Aug 23, 2012, 06:59 pm
eh cecé, però sei troppo permaloso, e che czz 8) t'ho già detto prima di non prendertela, non puoi pretendere di entrare in un Topic, poter dire e scrivere ciò che vuoi e gli altri muti, e chi sei Napolione? (la "i" è intenzionale, ma la storia è lunga) :)
Scherzi a parte la Leonardo si basa su chip SMD diversamente l'avremmo già copiata tutti ;)
Però se leggi gli interventi iniziali di Niki77 (il simpaticone che ha realizzato tutto :D) vedrai che lui ha già usato la sua scheda per fare queste emulazioni, almeno io ricordo così.
Magari dopo che la realizzi ti fai dare qualche indicazione più precisa, questa è ua cosa che non abbiamo approfondito.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: ratto93 on Aug 23, 2012, 07:01 pm

è possibile fare una arduino leonardo standalone (c'è il chip in dip? mi pare di no) agevolmente? lo ciedo perché avere l'usb integrata nel chip porta funzioni molto carine (vedi emulazione mouse e tastiera....)
grazie
Cesare

Ci sto già lavorando xD
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Aug 23, 2012, 07:04 pm


è possibile fare una arduino leonardo standalone (c'è il chip in dip? mi pare di no) agevolmente? lo ciedo perché avere l'usb integrata nel chip porta funzioni molto carine (vedi emulazione mouse e tastiera....)
grazie
Cesare

Ci sto già lavorando xD

non fare il solito strafigo, ti risulto essere uno che non sa fare circuiti SMD? cerca di leggere tra le righe ciò che dico, invece di buttarti come un topo sul formaggio :smiley-yell:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: cece99 on Aug 23, 2012, 07:10 pm
non si è capito che scherzavo sul fatto dell'ortografia?
comunque qual' è la parte difficile nel ricostruire la leonardo? (forse lo sbroglio in single layer....) comunque la cosa che più mi interessa è il tipo di package smd del chip: se è qfn o derivati non ci penso neanche, se invece è qfp o derivati un pensierino e una saldatura con l'aria calda o poss fare.
Ciaooo
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: ratto93 on Aug 23, 2012, 07:15 pm



è possibile fare una arduino leonardo standalone (c'è il chip in dip? mi pare di no) agevolmente? lo ciedo perché avere l'usb integrata nel chip porta funzioni molto carine (vedi emulazione mouse e tastiera....)
grazie
Cesare

Ci sto già lavorando xD

non fare il solito strafigo, ti risulto essere uno che non sa fare circuiti SMD? cerca di leggere tra le righe ciò che dico, invece di buttarti come un topo sul formaggio :smiley-yell:

Veramente non ho detto nulla ....  :smiley-sad-blue:
Il vero problema apparte l'essere TQFP non è lo sbroglio per se stesso ma quei cacchio di condensatori e di resistenze che servono alla USB per funzionare ... sono tanti e piccoli...
E uso solo il formato 0805 apparte qualche led più piccolino...
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Aug 23, 2012, 07:25 pm
Visto che siamo su un Topic in cui si è realizzato un bel circuito monofaccia e componenti passanti alla portata del popolo creato, intendevo dire che la tipologia di componenti della Leonardo non si presta a questo tipo di lavoro, NON che non si potesse replicare la Leonardo in assoluto, poi arrivi tu e dici che ci stai lavorando ed io ti faccio presente che non ci siamo capiti, tutto qui ;)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: cece99 on Aug 23, 2012, 07:32 pm

Visto che siamo su un Topic in cui si è realizzato un bel circuito monofaccia e componenti passanti alla portata del popolo creato, intendevo dire che la tipologia di componenti della Leonardo non si presta a questo tipo di lavoro, NON che non si potesse replicare la Leonardo in assoluto, poi arrivi tu e dici che ci stai lavorando ed io ti faccio presente che non ci siamo capiti, tutto qui ;)


diciamo che il problema tqfp non esiste se hai l'aria clda e se sei abile.
la mia idea era quella di comprare un adattatore tqfp to dip e fare la leonardo su millefori :), o anche su pcb ma sempre usando componenti foropassanti e utilizzando l'adattatore to dip (il toner transfer che riesco a fare non è abbastanza preciso infatti quando ci avevo provato.. chip usb host.. era venuta una schifezza).
ciaooo
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: testato on Aug 23, 2012, 08:33 pm

Il vero problema apparte l'essere TQFP non è lo sbroglio per se stesso ma quei cacchio di condensatori e di resistenze che servono alla USB per funzionare ... sono tanti e piccoli...

scusa ma mica e' obblgatorio usare componenti smd ? solo per il chip e' obbligatorio, il resto lo fai standard
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Aug 23, 2012, 08:39 pm


Il vero problema apparte l'essere TQFP non è lo sbroglio per se stesso ma quei cacchio di condensatori e di resistenze che servono alla USB per funzionare ... sono tanti e piccoli...

scusa ma mica e' obblgatorio usare componenti smd ? solo per il chip e' obbligatorio, il resto lo fai standard

vero ma, alla fine, che significato ha replicare una Leonardo a scopo personale/amatoriale?
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: ratto93 on Aug 23, 2012, 08:46 pm



Il vero problema apparte l'essere TQFP non è lo sbroglio per se stesso ma quei cacchio di condensatori e di resistenze che servono alla USB per funzionare ... sono tanti e piccoli...

scusa ma mica e' obblgatorio usare componenti smd ? solo per il chip e' obbligatorio, il resto lo fai standard

vero ma, alla fine, che significato ha replicare una Leonardo a scopo personale/amatoriale?

Io non la replico mica.. avevo iniziato a farmi uno schedino multifunzione per farmi una specie di joystick..
e se uso componenti a basso profilo cerco di usare tutti componenti dello stesso tipo, non mi piace fare misto DIP-SMD tutto la è solo una questione estetica :)
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: testato on Aug 23, 2012, 09:06 pm
ok in tal senso ok, dal tuo messaggio se qualcuno lo legge puo' intendere che e' obbligatorio usare condensatori smd nanoscopici  :)

x menny: non ho capito cosa intendi, perche' dovrebbe avere senso farsi uno standalone o replica di arduino con un 328 e non averne se lo si vuole fare con una leonardo ?
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Aug 23, 2012, 09:28 pm

x menny: non ho capito cosa intendi, perche' dovrebbe avere senso farsi uno standalone o replica di arduino con un 328 e non averne se lo si vuole fare con una leonardo ?

non ci stiamo capendo, un clone è una cosa uno stand-alone è un'altra cosa, io sto parlando di clone, non farei mai un clone di Arduino, qualsiasi modello, me lo compro.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: niki77 on Aug 23, 2012, 10:55 pm
Ma perché hanno spostato questo topic sulla sezione software? :smiley-eek-blue:
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Aug 23, 2012, 11:37 pm

Ma perché hanno spostato questo topic sulla sezione software? :smiley-eek-blue:

:smiley-eek: aspetta c'è qualcosa che non torna.....
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: testato on Aug 23, 2012, 11:47 pm
x mike: ok

sez sw, non me ne ero accorto, sara' un errore, michele aveva chiesto che venisse spostato in megatopic
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: menniti on Aug 24, 2012, 12:09 am

x mike: ok

sez sw, non me ne ero accorto, sara' un errore, michele aveva chiesto che venisse spostato in megatopic

e poco fa ho ribadito la richiesta, se UWE è ancora sul Forum dovrebbe spostarlo, altrimenti se ne parla domattina.

EDIT: abbiamo chiarito, si è trattato di un qui pro quo, spero si risolva in giornata.
Title: Re: Economica stand alone programmabile USB
Post by: triac60 on Nov 17, 2014, 08:16 pm
Grande idea Niki77
Ci ho provato con 16MHz, niente da fare, domani ricontrollo tutto e vedo se il problema è la frequenza o qualche errore da parte mia.