Go Down

Topic: "Max232" che funga anche da USB (Read 5862 times) previous topic - next topic

zoomx

@anerDev,
per quello che vuoi fare tu ti conviene enormemente un adattatore già bello e pronto.

@superlol
Non c'è una maniera standard di programmare i micro, ogni famiglia ha il suo standard per cui il programmatore di Microchip non va bene per AVR, come ha già scritto astrobeed.
Io ho scritto che in rete si trovano progetti che usano Arduino per una specifica famiglia PIC i 18F sul cui funzionamento non ci giurerei visto che a me non è riuscito di usare un Arduino per leggere il programma di un atmega128, cosa che mi è riuscita al primo colpo con un USBASP.
I PIC però sono molto popolari per cui trovi molti programmatori da costruire da se.

astrobeed


I PIC però sono molto popolari per cui trovi molti programmatori da costruire da se.


Lascia perdere i programmatori autocostruiti per i PIC, sono tutte delle ciofeche che funzionano solo con alcuni modelli, molto meglio acquistare un Pickit 3 orginale Michochip, costa poco, programma tutti i modelli di pic esistenti, dalla serie 10 alla serie 32, gode di garanzia a vita con sostituzione diretta da parte di Microchip, in caso di guasto apri un ticket e nel giro di pochi giorni ne ricevi uno nuovo a casa senza spendere un cent, permette il debug hardware con i micro che lo supportano.

Scientia potentia est

zoomx

Quoto, infatti ne ho preso uno anche io per quasi gli stessi motivi, il supporto praticamente di tutti i PIC, non sapevo però della garanzia a vita.

Su eBay ho poi preso una serie di zoccoli ZIF fatti apposta per il Pickit configurabili con jumper. Per non usare una breadboard.

astrobeed


  non sapevo però della garanzia a vita.


Su tutti i tool hardware di Microchip c'è la garanzia a vita, ti chiedono solo il numero di serie, non gli interessa dove e quando l'hai acquistato.
Scientia potentia est

Go Up