Go Down

Topic: 16 Relès - cosa scegliere (Read 4616 times) previous topic - next topic

-d0b-

Dec 04, 2014, 11:32 am Last Edit: Dec 05, 2014, 07:21 pm by -d0b-
Cosa ne pensate di questa scheda?




il prezzo sembra interessante... ma della qualità che ne dite?

gpb01

... ne pensiamo ... sempre la stessa cosa detta e ridetta 100 volte su questo forum.  :smiley-twist: :smiley-twist: :smiley-twist:

Ma cosa ci devi pilotare ?

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

-d0b-

#2
Dec 04, 2014, 12:21 pm Last Edit: Dec 04, 2014, 04:39 pm by -d0b-
  :smiley-cool:  per capire cosa cerco di fare ti mando a questo post!

comunque ecco l'elenco dei machinari che verranno pilotati:


int relay1 = 22;  ==>  aspiratore pomodori
int relay2 = 23;  ==>  risacaldamento pomodori
int relay3 = 24;  ==>  umidificatore pomodori
int relay4 = 25;  ==>  riscaldamento acqua pomodori RF con ds18b20
int relay5 = 26;  ==>  pompa h2o pomodori
int relay6 = 27;  ==>  aspiratore peperoncino
int relay7 = 28;  ==>  riscaldamento peperoncino
int relay8 = 29;  ==>  umidificatore peperoncino
int relay9 = 30;  ==>  pompa h2o peperoncino
int relay10 = 31;  ==>  aspiratore semenzaio
int relay11 = 32;  ==>  riscaldamento semenzaio
int relay12 = 33; // umidificatore semenzaio
int relay13 = 34; // riscaldamento acqua semenzaio con ds18b20
int relay14 = 35; // --riscaldamento acqua peperoncini con ds18b20
int relay15 = 36; // ------------ x ora vuoto
int relay16 = 37; // ------------ x ora vuoto

1 x Aspiratore tipo questo circa 25 watt
1 x aspiratore 100 watt
3 x cavetto riscaldante da 25watt3 x cavetti riscaldanti da 25 watt
3 x umidificatori autocostruiti vedi qua consumo non lo so...3 x pompe acquari per l'irrigazione
2 x stufa circa 400 watt

gpb01

Direi che la risposta è ... rileggiti QUESTA discussione ... altro non c'è da aggiungere. 

Ah, si, così ad occhio, quella mi sembra di qualità ancora inferiore a quelle citate nel thread linkato ...  :smiley-roll:

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

Pelletta

#4
Dec 04, 2014, 12:39 pm Last Edit: Dec 04, 2014, 12:39 pm by pelletta
Nella mia serra ho separato fisicamente i relè dalla scheda con il microcontrollore.
Si trovano in commercio degli zoccoli appositi su barra din tipo questo

Non sono proprio economici ma con questi dormi sonni tranquilli, risolvono tante rogne... la più importante è il non avere la 230 in giro per scheda.
Coltivi idroponico?

-d0b-

#5
Dec 04, 2014, 03:27 pm Last Edit: Dec 04, 2014, 03:27 pm by -d0b-
Quote
Coltivi idroponico?
L'intenzione sarebbe quella.... però prima voglio riuscire nell'automatizzazione della serra... e dopo sicuramente un piccolo esperimento lo faccio.

D'altronde nel progetto sono previsti 2   DS18B20 per il controllo della temperatura dell'acqua.

Quindi il tuo suggerimento sarebbe quello di ottenere un risultato simile a quello che  si puo vedere in questo video su youtube

bello! Quindi si potrebbero usare anche questi:



Pelletta visto che ne sai e, sopratutto, hai una serra mi potresti dare qualche consiglio per la realizzazione dello sketch?  

uwefed

NO

-d0b- leggiti l'ultima frase sotto l' immagine che ha scritto pelletta

Ciao Uwe

-d0b-

scusa uwe ma non ho capito sto NO ... se leggo l'ultima frase c'è scritto:
Quote
Coltivi idroponico?

Etemenanki

#8
Dec 04, 2014, 05:01 pm Last Edit: Dec 04, 2014, 05:05 pm by Etemenanki
Credo intendesse TUTTA l'ultima frase ... sul fatto di non avere la 230V che ti gira sulla stessa scheda che porta segnali logici ;)

EDIT: una possibile alternativa potrebbe essere lo "spezzare" in due la scheda comandi ... uno stampato che porta gli shift register, i darlington (o ULN2803), le protezioni, ecc ... ed un secondo stampato, FATTO COME SI DEVE, collegato al primo con i fili che vanno dai darlington alle bobine dei rele (in modo che solo su quello ci giri la 230V), meglio ancora se in una propria scatola per montaggi elettrici, magari stagna ... non sarebbe sicuro come una serie di zoccoli su barra DIN, ma se realizzato come si deve, sarebbe sempre *MOLTO* piu sicuro di una scheda come quella ... ;)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

cyberhs

La scheda sembra fatta piuttosto bene, ma non c'è il riferimento ad uno schema.

Si intuisce che ci sono 16 fotoaccoppiatori, 2 ULN2003 ed un regolatore di tensione per le bobine dei relè.

Bisogna vedere quanto assorbono i LED dei fotoaccoppiatori: supponendo che richiedano almeno 10mA, quando sono tutti ON l'assorbimento sarà di circa 160 mA, tutti a carico di Arduino.

gpb01

#10
Dec 04, 2014, 05:34 pm Last Edit: Dec 04, 2014, 05:34 pm by gpb01
La scheda sembra fatta piuttosto bene, ma non c'è il riferimento ad uno schema.
Ah SI ? ? ?  :o :o :o

Perché hai visto lo spessore delle piste, la distanza tra di esse, la disposizione, l'isolamento, ecc. ? ? ?  :smiley-twist:

Occhio a dare certi giudizi da una foto ...

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

cyberhs


gpb01

#12
Dec 04, 2014, 07:01 pm Last Edit: Dec 04, 2014, 07:03 pm by gpb01
Guglielmo, ribadisco sembra perché è molto simile a questa in cui la distanza delle piste è adeguata.
Ok ... quindi con le stesse problematiche di quelle di cui si è già discusso nel thread che ho linkato ...  :smiley-roll:

Guglielmo

P.S. : Oh, sia chiaro, ... poi ciascuno, a suo rischio e pericolo, usa la scheda che vuole  :smiley-mr-green:
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

uwefed

 :smiley-grin:
scusa uwe ma non ho capito sto NO ... se leggo l'ultima frase c'è scritto:
scusami é la penultima:
Quote
risolvono tante rogne... la più importante è il non avere la 230 in giro per scheda.
Quel zoccolo che hai proposto é solo un zoccolo per non saldare dirattamente i relé sulla scheda. Per questo ci sono gli stessi problemi saldando il relé su una scheda.

Ciao Uwe

-d0b-

#14
Dec 04, 2014, 08:24 pm Last Edit: Dec 04, 2014, 08:27 pm by -d0b-
scusa te uwe... sono ignorante in fatto di elettronica quindi mi è sfuggito il collegamento... com me bisogna parlare chiaro se no non capisco.

Salto la possibilita dell'autocostruzione per cui cecherò in rete, fra le migliaia di offerte qualcosa di valido... e poco costoso.



ad esempio questa.... voi dalle caratteristiche capite se è un valido prodotto.,.

Go Up