Go Down

Topic: 16 Relès - cosa scegliere (Read 4617 times) previous topic - next topic

uwefed

... sono ignorante in fatto di elettronica ... com me bisogna parlare chiaro se no non capisco.
Lascia stare, Ti fai solo male.

Penso che sia stato abbastanza chiaro.

Come dovrebbe essere chiaro che abbiamo detto piú vote che queste schede NON SONO ADATTE per 230V.

Ciao Uwe

gpb01

#16
Dec 04, 2014, 10:08 pm Last Edit: Dec 04, 2014, 10:08 pm by gpb01
Che vuoi farci Uwe ...
... non c'è peggior sordo di quello che non vuole sentire  :smiley-twist:

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

uwefed

Che vuoi farci Uwe ...
... non c'è peggior sordo di quello che non vuole sentire  :smiley-twist:

Guglielmo
eh sí. purtroppo sí.
Ciao Uwe

-d0b-

#18
Dec 05, 2014, 09:14 am Last Edit: Dec 05, 2014, 09:51 pm by -d0b-
 :smiley-roll-blue:  in effetti avete ragione.... mi sa che mi compro sti zoccoli....

X ora su kijijiji ho trovato una buona offerta => questa ... speriamo risponda alla mail....

mentre in rete sto cercando qualche cosa di altrettanta qualità costruttiva ma leggermente piu economico dei finder...

Ad esempio si possono trovare finder intorno hai 3,20 euruzzi => questo



---------------------

Anche questo ma penso sia per circuito stampato...




---------------------

penso questo sia meglio



---------------------

anche questo è un buon prezzo



-------------------------------

beccati sti tedeschi.....

anche qua-..... niente male ste aste....

-------------------------------

voi avete suggerimenti?


gpb01

#20
Dec 05, 2014, 01:25 pm Last Edit: Dec 05, 2014, 01:25 pm by gpb01
... emmm ... le hai lette le caratteristiche ?

Quote
Spule 24 V DC.
... ovvero, la bobina va pilotata a 24V  :smiley-roll: :smiley-roll: :smiley-roll:

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

-d0b-

#21
Dec 05, 2014, 01:37 pm Last Edit: Dec 05, 2014, 07:26 pm by -d0b-
Ciao Guglielmo....  No non avevo fatto caso... Graziee... Anche perché a me interessa lo zoccolo poi il relè lo cambio :smiley-wink:
Ma sapresti consigliarlo un modello... Facile da trovare ed economico?

 mentre dei relès allo stato solido cosa ne dite

ad esempio si possono trovare economicamente usati => ebay annunci tedesco



oppure piu costosi come questi GB15000-44


subnet

Ciao a tutti,
mi iscrivo al thread perché interessato in quanto ho una scheda uguale a quella citata nel primo post (anche se la mia è a 12v), che volevo utilizzare per una mini-serra anche io, gestita da raspberry e arduino. Vedo però che non è cosa buona e giusta... e io che volevo addirittura farmi una multipresa a 16 frutti gestita da 'sta scheda. Effettivamente, questo mio progetto è fermo da tempo proprio per "timore reverenziale" verso la 220V..  e ora che ci faccio con 'sta cosa, la uso per 16ministrip di LED a 12v per l'albero di Natale?  :(

però mi chiedo... vabbè che al mondo ormai siamo tutti un po' folli... ma tutti quelli che le usano, 'ste schede? si vedono decine di tutorial, apri-garage, domotica fai da te ecc... sono tutti incoscienti? o sono tutti morti ? :-)

a parte questa scheda, approfitto per chiedere:
ma questo tipo di relay, usati nella stragrande maggioranza di relay shield, non vanno bene proprio per nulla?

mi spiego: capisco che sono pericolosi utilizzati per gestire carichi "importanti" quali stufe o lampade da 600W accese per 12 e più ore, ma se usati per breve tempo su normali lampadine? Tra i milioni di progettini che vorrei realizzare, pensavo di fare qualche arduino/attiny con sensori PIR e fotoresistenze per accendere qualche luce (sempre a 220v) quando necessario, facendo io le mini schede relay su millefori... sconsigliato anche un uso "più light" come questo? E' sconsigliabile fare queste schede sulle millefori, magari stando più larghi possibile? Ne ho fatti un paio scopiazzando da qui e funzionano, ma li ho usati soltanto per test.

Insomma, visto il mio essere un perfetto ignorante elettronico, mi sorge spontanea la doppia domanda: qual è il relay/scheda relay perfetto/a? Cosa bisogna usare per stare più possibile in sicurezza? Si possono fare 'ste cose su millefori (e se sì, che accorgimenti usare) senza che poi esploda tutto?

Grazie :-)

-d0b-

saggie parole subnet ... io comunque ho deciso di comprarmi questa



magari... avessi i stoldi.......

uwefed

Non comprare relé usati; non sai in che stato sono. Non é niente di piú fustrante che un relé che funziona qualche volta no e qualche volta sí.
Ciao Uwe

Ilste

Ciao d0b,

dei moduli che hai linkato a me non piacciono proprio i rele usati: quel tipo ha il contatto C piazzato proprio in mezzo a quelli della bobina.
Personalmente preferisco quelli tipo "finder" fatti così:


Bye, Ste

Etemenanki

> subnet: non e' che siano tutti morti (non proprio tutti ... :P) ... e' che non e' sicuro usare schede delle quali non sai le caratteristiche per la 240, specie se in casa tua ... considera che gli incidenti capitano anche a volte con schede "certificate" UL e vendute esplicitamente per l'uso con la rete, pensa a quante probabilita' in piu di incidenti ci sono usando schedine con piste troppo sottili e troppo ravvicinate, specie perche' poi devono funzionare 24 ore su 24 senza supervisione ... non e' detto che tutte falliscano, e' solo che le probabilita' sono sempre troppe, specie se a rischiare di andare a fuoco e' la tua casa, con te dentro ;)


> llste: i rele' finder hanno un problema ... se devi usare entrambi i contatti (NO e NC), la disposizione dei loro piedini non permette di impaccarli troppo vicini rispettando distanze e sezioni delle piste ... ad esempio la foto postata da d0b , spero che quella scheda usi solo gli NA, perche' se usa gli scambi, non e' semplicemente possibile che abbiano messo le piste correttamente ... ti posto un'esempio, questa e' progettata con le piste dei contatti in modo che reggano 7A (ma e' data per usarne max 5, il "di piu" e' per sicurezza) e le distanze di isolamento per almeno 300V in aria libera (UL, e comunque io le vernicio con lacca protettiva isolante per alte tensioni, quindi alla fine diventa piu di un KV) ... come vedi, i Finder hanno i contatti disposti in modo che non puoi metterli uno vicino all'altro, altrimenti non potresti far passare l'altra pista verso i morsetti con distanze e sezioni adeguate ... 
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Ilste

#27
Dec 06, 2014, 11:42 am Last Edit: Dec 06, 2014, 11:45 am by Ilste
Ciao Etemenanki

hai assolutamente ragione sulla scarsa impaccabilità dei finder.
Io uso il tipo con solo 3 terminali (serie 40.51, ha circa 10mm tra ogni terminale) e con pcb a doppia faccia si riesce ad ottenere delle piste con isolamento elevato e 10A di portata.
La compattezza poi è anche limitata dalla dimensione della morsettiera che deve essere adatta a fili di almeno 2,5mmq...

dimenticavo... varistori e fusibile aiutano

Bye, Ste

subnet

strano, non mi sono arrivate le notifiche email.. né per questo post né per un altro che seguo...

> subnet: non e' che siano tutti morti (non proprio tutti ... :P) ... e' che non e' sicuro usare schede delle quali non sai le caratteristiche per la 240, specie se in casa tua ... considera che gli incidenti capitano anche a volte con schede "certificate" UL e vendute esplicitamente per l'uso con la rete, pensa a quante probabilita' in piu di incidenti ci sono usando schedine con piste troppo sottili e troppo ravvicinate, specie perche' poi devono funzionare 24 ore su 24 senza supervisione ... non e' detto che tutte falliscano, e' solo che le probabilita' sono sempre troppe, specie se a rischiare di andare a fuoco e' la tua casa, con te dentro ;)
Grazie per le sante parole, Etemenanki... in pratica ora mi trovo con la scheda a 16 relay, un altro paio con relay singolo, una con due relay, e una ventina di realy a 5v da montare che avevo preso "in cina"... tutta roba che già avevo paura di usare... e ora... brrrrr .... :-)

-d0b-

#29
Dec 07, 2014, 02:35 pm Last Edit: Dec 07, 2014, 05:13 pm by -d0b-
scusate l'ignoranza... ma prima che vada a fuoco tutto non scatta il salvavita?... magari usare un contenitore ignifugo.... poi i rele gicattolo usarli magari per una pompa acquario che entra in funzione 30 secondi al giorno... massimo 10 minuti

uwefed => sto solo chiedento ed ipotizzando... non sto dicendo che farò così  ;D   :-X

comunque la mia scelta ricade sui relè a stato solido... se ne tovano di economici e facili da applicare...

Go Up