Go Down

Topic: Contatore laser di passaggio oggetti su linea di produzione  (Read 490 times) previous topic - next topic

Sidel

Buonasera a tutti!

Sono uno studente di Ingegneria Meccanica alla prese con un progetto di miglioramento di una performance di un'azienda; ho trovato come caso studio quello di uno stabilimento di imbottigliamento di acqua e vorrei calcolare il tempo di produzione di un pallet confezionato. Ogni pallet è costituito da 504 bottiglie e ho la necessità di registrare due orari:

1- orario di ingresso in linea della prima bottiglia di ogni gruppo di 504 bottiglie;
2- orario di uscita dalla linea del pallet confezionato.

La differenza tra i due tempi mi da il tempo di attraversamento della linea e quindi ciò che sto cercando di misurare. Il secondo orario lo posso registrare da me dato che si tratta di segnare l'ora di uscita di un pallet mentre il primo orario è impossibile da registrare, dato che la macchina in testa alla linea processa 30000 bottiglie l'ora e a occhio non riuscirei a contarle.

Ho pensato, quindi, di realizzare un sistema di misura automatizzato a basso costo che tramite laser mi rilevi il passaggio delle bottiglie e conti fino a 504 prima di registrare l'orario alla 505esima bottiglia e così via;  per quanto riguarda i componenti ho pensato a un puntatore laser, a una fotoresistenza da mettere nel cappuccio di una penna e a una resistenza fissa; collegherei le due resistenze come un partitore resistivo e vorrei usare la variazione di tensione come contatore e registratore di orario tramite Arduino. Dato che sono alle prime armi con Arduino e la cosa mi sembra già così alquanto complicata da realizzare da solo, vi chiedo:
il ragionamento alla base potrebbe funzionare? potreste darmi delle indicazioni nella realizzazione di questo strumento?

Vi ringrazio in anticipo e vi auguro una buona serata!!

DaniloTom

Il ragionamento è più che giusto e, anche se sembra tu abbia le idee abbastanza chiare, cercando su internet ci sono un sacco di esempi che usano laser e fotoresistenza. In alternativa potresti pensare di utilizzare un normale sensore per il rilevamento della distanza

Sidel

Principalmente il mio problema consisterebbe nell'interfacciare il partitore di resistenze con Arduino e programmarlo per eseguire la registrazione e la scrittura su di una colonna dell'orario di ingresso in macchina di ogni gruppo formato da 504 conteggi di bottiglie; purtroppo su questo punto ho il buio totale, data la mia conoscenza molto parziale di Arduino, dato che mi sono approcciato da poco al mondo dell'elettronica, e perchè, inoltre, anche cercando su internet un caso analogo di sensore home made per conteggio e registrazione ora non sono riuscito a rintracciarlo :smiley-sad: e ponevo in voi le speranze di riuscita della realizzazione della misurazione.


-zef-

in liena di massima non è complesso quello che vuoi fare, colleghi la fotoresistenza (meglio un fotodiodo in quanto più veloce a commutare) tra un pin di arduino e massa, e sempre tra lo stesso pin e il positivo ci colleghi un trimmer/potenziometro così da regolare il punto di soglia che vuoi commutare. Dal lato arduino si tratta di usare l'impulso per far partitre un cronometro (millis()) conteggiare il passaggio di tot bottiglie e poi rileggere il cronometro per fare il calcolo del tempo passato e visualizzarlo dove preferisci.... Visto il passaggio veloce delle bottiglie è meglio se utilizzi un interrupt per gestire il conteggio.

Go Up