Go Down

Topic: CD4066 come "switch" per partitore (Read 3074 times) previous topic - next topic

0101001000

NTR4502PT1G (ben 35 centesimi l'uno :D) 250 milliohm in SOT23 ... pilotato da un qualsiasi 2N7002 o simile ... direi che con poco piu di un'euro ed un minimo di saldatura SMD, si risolve il problema in pochi millimetri di spazio ... ;)
Aiutooooooo....
ricordate che sono un semplice appassionato e che quindi difficilmente vi stò dietro...

per favore avresti uno schema o un esempio su come faresti tu la cosa ?

Etemenanki

#16
Oct 25, 2017, 07:10 pm Last Edit: Oct 25, 2017, 07:10 pm by Etemenanki
una cosa tipo questa, molto al volo ...



Le resistenze senza valore sono il tuo partitore ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

0101001000

Buon giorno a tutti,
grazie mille per lo schema... non ci sarei mai arrivato...

quindi mi dite che non c'è speranza di far "funzionare il CD4066  per questo scopo?

grazie ancora
Roberto

0101001000

Ecco il mio schema

Etemenanki

Ehm ... una foto dei componenti e del montaggio, non dello schema elettrico ... ;)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

0101001000

Non riesco a fare la foto lo spazio è ridottissimo e ci sono altri componenti che nascondono ...
Ma lo schema è corretto?

Datman

#21
Nov 29, 2017, 01:54 pm Last Edit: Nov 29, 2017, 01:56 pm by Datman
Considerando che gli ingressi analogici dell'ATmega328 cono CMOS, ad impedenza praticamente infinita, puoi realizzare i partitori usando nel partitore una resistenza serie di uno o due Megaohm, con un assorbimento di un paio di uA che, da solo, consumerebbe 2,4Ah in 2400000/2=1200000 ore, che sono tante!... :)

Metti un condensatore ceramico o al poliestere da circa 100nF tra il centro del partitore e massa.
Hi,I'm Gianluca from Roma.I play&work with electronics since I was16(1984).
After 25yrs of maintenance on cameras&video mixers,since 2013myJob is HDTVstudios design.
Since Jan2015 IPlayWith Arduino:bit.ly/2F3LPWP
Thanks 4 a Karma if U like my answer

0101001000

Considerando che gli ingressi analogici dell'ATmega328 cono CMOS, ad impedenza praticamente infinita, puoi realizzare i partitori usando nel partitore una resistenza serie di uno o due Megaohm, con un assorbimento di un paio di uA che, da solo, consumerebbe 2,4Ah in 2400000/2=1200000 ore, che sono tante!... :)

Metti un condensatore ceramico o al poliestere da circa 100nF tra il centro del partitore e massa.
ciao, grazie per il tuo aiuto...
si mi ricordo del tuo suggerimento ma poi avete iniziato a parlare arabo (per me) e non vi ho più seguito...
potresti gentilmente farmi uno schemino al volo per favore?

grazie
Roberto

SukkoPera

"Code is read much more often than it is written, so plan accordingly. Design for readability."

Guida rapida a ESP8266: https://goo.gl/kzh62E

Datman

Uno schemino?... E' un partitore di tensione con due resistenze di valore elevato, più un condensatore fra il pin di ingresso e massa.
Hi,I'm Gianluca from Roma.I play&work with electronics since I was16(1984).
After 25yrs of maintenance on cameras&video mixers,since 2013myJob is HDTVstudios design.
Since Jan2015 IPlayWith Arduino:bit.ly/2F3LPWP
Thanks 4 a Karma if U like my answer

0101001000

Ciao,
grazie per l'aiuto...
purtroppo come già detto per me l'elettronica è un hobby e non ho conoscenze, e quindi onde evitare errori preferisco chiedere (anche le cose che per voi sono banali)

nel partitore che avevo fatto c'erano due resistenze una da 10K e una da 20K e questa mi "abbassava" il valore
così da poterlo leggere dal Pin analogico...

ora se metto una resistenza da 1M come riuscirò a leggere i valori?
sicuramente per voi è banale la cosa ma mettetevi nei miei panni...

e per sicurezza allego lo schema che spero di aver fatto giusto..

grazie ancora e scusate le domande "banali"

Etemenanki

Ovviamente devi cambiare anche il valore dell'altra resistenza ... 20K e 10K connessi in quel modo ti riducevano la tensione ad un terzo, se porti il 20K ad 1M, devi per forza portare anche il 10K a 500K (470K oppure 510K sono i valori standard piu vicini da usare), per poter continuare ad avere il rapporto di un terzo ... ;)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Datman

Anziché fare un partitore con rapporto 1:3, costringendoti a usare 3 resistenze poiché 20k è un valore non comune, usa 1MOhm e 2,2MOhm e fai i calcoli con 1:3,2 o, meglio, se hai un discreto multimetro digitale, con i valori reali delle resistenze.
Hi,I'm Gianluca from Roma.I play&work with electronics since I was16(1984).
After 25yrs of maintenance on cameras&video mixers,since 2013myJob is HDTVstudios design.
Since Jan2015 IPlayWith Arduino:bit.ly/2F3LPWP
Thanks 4 a Karma if U like my answer

0101001000

Ciao a tutti,
grazie ad entrambe le risposte...

non so come ringraziarvi (anche per non avermi mandato a quel paese) per le delucidazioni e ora mi è più chiaro il discorso...

per le resistenze ne ho di parecchi valori e quindi se siete così "buoni" da fare i calcoli per preservare la batteria
senza compromettere troppo la precisione delle letture

Datman

Usa 1MOhm e 2,2MOhm e fai i calcoli con 1:3,2 o, meglio, se hai un discreto multimetro digitale, con i valori reali delle resistenze.
Hi,I'm Gianluca from Roma.I play&work with electronics since I was16(1984).
After 25yrs of maintenance on cameras&video mixers,since 2013myJob is HDTVstudios design.
Since Jan2015 IPlayWith Arduino:bit.ly/2F3LPWP
Thanks 4 a Karma if U like my answer

Go Up