Go Down

Topic: Cronometro particolare x gare di pattinaggio (Read 3316 times) previous topic - next topic

big-ivan

Mar 24, 2019, 09:00 pm Last Edit: Mar 24, 2019, 09:18 pm by big-ivan
Buonasera a tutti,
mi chiamo Ivan e sono nuovo di questo forum, anche se "pasticcio" con qualche componente elettronico, non conosco il mondo arduino, anche se ne ho sentito parlare molto bene, e questo ha fatto ciò che mi incuriosisse.
Faccio il dirigente per una società bolognese di pattinaggio artistico, e vorrei creare un cronometro per un tipo di gara (gimcane), in modo da non dover avere cronometristi e carta in giro per le piste, ma solo i giudici.

Mi chiedo se qualcuno è disposto ad aiutarmi a realizzare questo progettino, che per me da novizio sembra difficile, ma penso che pre voi sia uno scherzo.
Visto che queste gare si svolgono con 4 atleti alla volta (adesso diamo il via a voce e lo stop avviene quando l'atleta suona una campanella a fine prova), mi servirebbe un cronometro dove ci sia un pulsante per far partire tutti e quattro i timer e che accenda 4 luci verdi su ogni corsia, e 4 pulsanti (pensavo di usare i funghi rossi di emergenza con il blocco) che comandino lo stop della corsia di appartenenza accendendo una luce rossa che sta ad indicare l'avvenuto stop.
inoltre mi servirebbe anche un display dove vedere i tempi e poi trascriverli su excel.
il pulsante con il blocco, mi servirebbe che se il pulsante rimane schiacciato, quando do il via, vuol dire che la corsia è vuota e non calcoli il tempo.
I pulsanti con le luci rosso/vere possono essere distanti 10-15 mt dal cronometro.
Per la visualizzazione dei tempi pensavo ad un display tft da circa 4".

Grazie a chiunque possa aiutarmi, sia con la programmazione, sia su come costruire l'hardware e sopratutto cosa devo acquistare.

Ivan

gpb01

Buonasera,
essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento della sezione Italiana del forum (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con MOLTA attenzione tutto il su citato REGOLAMENTO ... Grazie. :)

Guglielmo

P.S.: Ti ricordo che, purtroppo, fino a quando non sarà fatta la presentazione, nessuno ti potrà rispondere, quindi ti consiglio di farla al più presto. ;)
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

pgiagno

Ciao, e benvenuto.

Ci serve qualche notizia in più.

1) Penso che alla pressione dell'unico pulsante di start debba corrispondere un segnale sonoro. Occorre prevedere anche un altoparlante o un clackson di opportuna potenza.

2) La distanza delle lampade da Arduino non è un problema. È critica la distanza dei pulsanti di start e di stop. Non si possono collegare semplicemente ai pin, ma occorre prendere provvedimenti antidisturbo per scongiurare false partenze (pulsante di start) o falsi arrivi (pulsante di stop).

3) Non ho capito cosa significa: "...che se il pulsante rimane schiacciato, quando do il via, vuol dire che la corsia è vuota e non calcoli il tempo...". Hai intenzione di utilizzare pulsanti senza molla di ritorno? Ti ritroveresti a doverli riarmare o controllare il riarmo prima di ogni gara successiva. Ci sono metodi più semplici per considerare nullo il tempo.

4) Per la visualizzazione dei tempi molto meglio un display lcd 4 righe x 20 caratteri

Ciao,
P.

big-ivan

ciao e grazie per le risposte.
allora, il pulsante di start, lo aziona lo starter, quindi in giuria davanti al display.

i pulsanti di stop, invece sono lontani 10-15mt dalla giuria in corsia.

grazie

Ivan

big-ivan

per la domanda 3,
si devo trovare il sistema di non cronometrare quando in corsia non c'è nessuno. mi va bene anche un pulsante vicino ad arduino, in modo da non far partire il tempo, cosi chi è in giuria sa che la corsia era vuota (oltre a vederla).
Il discorso di riarmarlo tutte le volte, era per una conferma di start.
Stasera se volete vi faccio uno schema di come sono disposte le corsie e come mi servirebbe tutto il sistema di cronometraggio.

Grazie
Ivan

pgiagno

Devi cominciare a fare una prova.

Procura un Aruino Nano (ad es. questo)
Procura un pulsante di start (ad es. questo)
Procura un pulsante di stop (ad es questo)
Procura un led e una resistenza con un valore da 220 a 470 Ohm (vanno tutte bene)

Se, come hai descritto nella tua presentazione, "pasticci in elettronica" dovresti già avere breadboard, cavetti di connessione, saldatore, etc.

Per cominciare con Arduino devi caricare l'IDE sul tuo PC come descritto qui e poi leggiti tutto quello che ti viene suggerito nella pagina.

Quando avrai il materiale in mano, comincerai il primo esperimento: far accendere un led con il pulsante di start e farlo spegnere con il pulsante di stop.

In seguito procurerai altro materiale (luci definitive con conseguenti relè di pilotaggio, altri pulsanti di stop, alimentatori, display lcs 20x4 I2C, etc)

Il problema del non conteggio del tempo in una o più corsie si può risolvere con un interruttore per ogni corsia, posto vicino ad Arduino, in parallelo al relativo pulsante di stop. Ci pensiamo dopo.

Ciao,
P.

big-ivan

Per adesso grazie. Mi procuro il tutto e poi iniziò con le prove. No ho una breadbord, ma uso una comune basetta millefori.
Grazie per i suggerimenti


Ivan

pgiagno

... non ho una breadbord, ma uso una comune basetta millefori..
Ti consiglio caldamente di procurarti anche questa e questi.

Ciao,
P.

big-ivan

Ciao,
Ho acquistato tutto quello che mi hai indicato e anche il display. Appena arriva il tutto, inizio il lavoro.
Per l'alimentazione, 5A dovrebbero essere sufficienti giusto?

Grazie

Ivan

pgiagno

Il consumo maggiore sarà dovuto alle lampade di segnalazione, che, ovviamente, non potranno essere dei piccoli led. Se hai già in mente che lampade usare si può calcolare il consumo e vedere se l'alimentatore è OK.

Ciao,
P.

Datman

#10
Mar 26, 2019, 12:55 pm Last Edit: Mar 26, 2019, 01:02 pm by Datman
Ciao, Ivan.

Considera che per il microcontrollore ti basteranno alcune decine di milliampere (facciamo 100mA) a 5V. Con le uscite a 5V comanderai dei mosfet "logic level" (dei transistor per accendere lampade abbastanza potenti vogliono un po' di corrente sulla base; se ci devi mettere dei darlington, allora usa i mosfet!) di opportuna potenza per le segnalazioni, alimentate a tensione più alta per ridurre la corrente necessaria. Per evitare problemi di sicurezza (non solo qui nel forum, ma anche con il cavo che porterai) puoi scegliere 24V o 12V (ma anche 48V, se trovi le segnalazioni a quella tensione). Tieni presente che una lampadina a freddo assorbe circa 10 volte la corrente nominale! Potresti anche usare dei LED da qualche Watt del colore che preferisci, riducendo di 10 volte la corrente necessaria, in un contenitore con un coperchio trasparente.

Considera anche la responsabilità che avrai sulla precisione dei tempi. Se verranno usati solo localmente, il problema della responsabilità sarà ridotto, in quanto i tempi non dovranno essere confrontati con quelli di altri cronometri.
Hi,I'm Gianluca from Roma.I play&work with electronics since I was16(1984).
After 25yrs of maintenance on cameras&video mixers,since 2013myJob is HDTVstudios design.
Since Jan2015 IPlayWith Arduino:bit.ly/2F3LPWP
Thanks 4 a Karma if U like my answer

big-ivan

Ciao Darman,
grazie per le risposte, il cronometro sarà usato localmente, e non confrontato con altri. anche se confrontato, penso che un ipotetico minuto di manches, ci sia uno scarto minimo (qualche centesimo?).
per quel che riguarda le luci, inizialmente avevo pensato a delle luci verticali, tipo quelle delle macchine utensili, ma ho abbandonato l'idea, perchè devo alimentarle a 24 o 48v.
allora ho pensato di mettere dei led da 10mm nei tre lati della scatola che porterà anche il fungo di stop, cosi sono visibili sia da inizio corsia, che dalla giuria.

grazie

Ivan

Datman

Per ottenere una precisione accettabile, per il clock devi usare un quarzo. Se monti il microcontrollore su millefori, puoi farlo senza problemi. Potresti addirittura metterci un compensatore per la regolazione fine della frequenza.
Hi,I'm Gianluca from Roma.I play&work with electronics since I was16(1984).
After 25yrs of maintenance on cameras&video mixers,since 2013myJob is HDTVstudios design.
Since Jan2015 IPlayWith Arduino:bit.ly/2F3LPWP
Thanks 4 a Karma if U like my answer

pgiagno

... il cronometro sarà usato localmente, e non confrontato con altri. anche se confrontato, penso che un ipotetico minuto di manches, ci sia uno scarto minimo (qualche centesimo?)....
Se gli "altri" cronometraggi sono manuali ci saranno sicuramente delle differenze. Considera che lo start e lo stop "manuali" possono avere intrinsecamente una imprecisione di 1/20 di secondo. Considera che Arduino farà partire il tempo nello stesso istante per tutti e quattro i concorrenti

...allora ho pensato di mettere dei led da 10mm nei tre lati della scatola che porterà anche il fungo di stop, cosi sono visibili sia da inizio corsia, che dalla giuria...
Non so che led intendi usare. Quelli che conosco io, anche se hanno un diametro di 10mm hanno il chip interno identico a quelli da 3 e 5mm e non fanno una luce molto diffusa. Se la luce la deve vedere solo il concorrente vanno bene. Se la luce la deve vedere anche la giuria puoi mettere dei led "ripetitori" sul pannello di comando. Se la luce la deve vedere anche il pubblico dovrai prevedere qualcosa di più potente, e quindi alimentato almeno a 12V.

Dovresti anche cominciare a pensare al flusso del programma. Ad es:
- Condizioni iniziali: luci rosse accese (come in formula uno). Sul lcd 20x4 compare la scritta "PRONTI". A voce il "pronti"
- Pressione del pulsante di start: le luci rosse si spengono, Suona per 0,1 secondi un segnale sonoro. Parte il cronometraggio contemporaneo delle quattro corsie. Sul lcd compare la scritta "PARTITI"
- Via via che i concorrenti premono il pulsante rosso, sul lcd compare la scritta "CORSIA n T= m,ss,dc"
etc.

Questo è SOLO un esempio, il progettista sei tu. Puoi aggiungere il funzionamento di quattro interruttori sul pannello di controllo per disabilitare il cronometraggio sulla/e corsia/e non occupata/e, Un altro pulsante per un altro segnale sonoro prolungato per eventuali false partenze... e così via.

Ciao,
P.

big-ivan

Per ottenere una precisione accettabile, per il clock devi usare un quarzo. Se monti il microcontrollore su millefori, puoi farlo senza problemi. Potresti addirittura metterci un compensatore per la regolazione fine della frequenza.
partiamo con una cosa semplice, gia brancolo un po nel buio, se ci mettiamo anche i quarzi,  mi abbuio del tutto!! :)

Grazie
Ivan

Go Up