Go Down

Topic: Re: Presentazioni nuovi iscritti, fatevi conoscere da tutti! (Read 962522 times) previous topic - next topic

giulia_0195

Buongiorno, mi chiamo Giulia, mi sono appena iscritta.

Mi sono appassionata al mondo di Arduino da circa 2 anni grazie a dei laboratori universitari. Di elettronica ed elettrica non sono esperta, ma imparo in fretta e non ho ancora bruciato niente.
Mi piacerebbe imparare molto e spero mi possiate aiutare per costruire i vari progetti.


sim0n333

Buongiorno a tutti, mi presento, sono Simone e scrivo dalla provincia di Genova. Ho 18 anni e mi sono appena addentrato nel mondo di arduino e della programmazione. Le mie conoscenze in merito non sono molte ma col vostro aiuto mi piacerebbe poter dare luce a vari progetti.

warry

Salve, mi chiamo Riccardo.
Sono uno studente di informatica ind: data science diplomato in elettronica ed elettrotecnica con percorso aggiuntivo di telecomunicazioni. Ho lavorato due anni come cablatore di pannelli di controllo di grossi impianti industriali.
ho ripreso in mano l arduino dopo tanti anni (ho partecipato in ambito scolastico alle olimpiadi della robotica)
e mi sto dilettando in automazioni arduino based

matthew87sfc

Salve a tutti, mi chiamo Matteo.
Lavoro nel settore della termotecnica, mi piacerebbe mettere in pratica idee servendomi di Arduino, ho conoscenze base di Python e C.
Buon lavoro a tutti!

sunnybyte

Ciao a Tutti,
mi chiamo Franco.
in questo periodo di prolungato lock-down, ho avuto modo di avvicinarmi un po' più costantemente ad Arduino.
Mi ha sempre affascinato, e frustrato  :D  :D quando le cose non vanno come speri.
In compenso quando riesci è una festa.
Vi leggo da molto tempo e, parecchie volte, grazie ai consigli che vi trovo, sono riuscito a risolvere… bene o male … ma l'importante e' che funzioni.
La perfezione richiede più esperienza di quella che ho.
Ho deciso di iscrivermi in quanto mi capita, a volte, di trovarmi in mezzo ad una strada senza possibilità di vedere indicazioni (siti internet, forum, ecc ecc) e di conseguenza infilarsi in vicoli bui ( andare solo a tentativi) dove ci si confonde ancora di più.
Ecco, spero di non essere ad un livello cosi' basso di non riuscire a spiegare il problema ….. però, almeno ci si prova.
Se mai provi, mai puoi dire se riesci o meno.
Ancora un saluto a tutti.

linomari

Salve a tutti sono Lino, appassionato di elettronica moooolto amatoriale da circa 30 anni, da circa 1 anno mi sono avvicinato ad Arduino e mi diletto a sperimentare piccole cose con l'aiuto di mia figlia che studia informatica. Spero di trovare in questo forum aiuti e consigli contribuendo anch'io quando possibile !

midas1998

Ciao a tutti, sono molto nuovo in questo forum nonché ad uso di Arduino.
Cosa vorrei fare con Arduino? Ancora non ho idea delle sue funzioni di base men che meno delle sue potenzialità, per tanto a questa domanda mi riservo di analizzare  e poi rispondere.
Dimenticavo, sono di Milano e ho un piccolo problema che non riesco a risolvere e non so dove postare il mio quesito. Ho installato oggi Arduino IDE su questo pc, avviato i software, collegato l'Arduino UNO alla porta USB, il sistema lo ha riconosciuto (porta com compresa). Ho scritto una sequenza di comandi base, terra terra. Far accendere e lampeggiare il led della porta 13, debuggato, trasferito su Arduino UNO e fin qui tutto ok. Poi ho dovuto riavviare il pc per aggiornamenti del sistema, ho scollegato la board di Arduino e riavviato.
Ho poi ricollegato Arduino al PC, tutto ok con il sistema che segue le istruzioni che avevo impostato (il led della porta 13 lampeggia con la modalità da me impostata) ma quando tento di aprire il software Arduino IDE, appare solo temporaneamente e si chiude. Non riesco più ad avviarlo. Cosa può essere successo? Come posso risolvere il problema?? Grazie anticipate a chi mi da una mano.

mindclone

Ciao a tutti,

Mi chiamo Greg, ho 29 anni e lavoro nell'automazione.
Mi sono avvicinato all'Arduino da poco. Ho conoscenze base per quanto riguarda l'elettronica.
Il mio obiettivo principale è arrivare a leggere o comunque interpretare ed usare i dati da sensori I2C, e altri progetti che vedo online e mi sembrano carini.

Ancora un saluto a tutti e buona giornata

ale_78

Buongiorno a tutti, sono Alessandro e scrivo da Brescia.

Ho cominciato a lavorare con i computer nel lontano dicembre 1994, un 486DX2-66 con 8MB di ram e un HDD da 540MB, DOS 6.2 e Windows for Workgroups 3.11.
Con l'arrivo di Windows 95 ho cominciato a programmare in Visual Basic. Attualmente utilizzo Visual Basic .NET, di cui ormai ho una conoscenza approfondita.
Conosco bene anche l'hardware dei computer, che mi assemblo da solo.

Ho acquistato la prima scheda Arduino Micro pochi giorni fa con lo scopo di realizzare un ricevitore IR per il telecomando HAMA MCE Remote Control, per interfacciarlo con un software da me scritto per la gestione del mio HTPC. In realtà già utilizzo questo telecomando, ma devo usare EventGhost come tramite per inviare i comandi al mio software. Il mio intento è di programmare Arduino in modo da inviare direttamente allo HTPC le sequenze di tasti che mi interessano.

Ancora un saluto a tutti!

nessuno0505

#8769
Jun 10, 2020, 11:52 am Last Edit: Jun 10, 2020, 07:48 pm by nessuno0505
Buongiorno a tutti, mi chiamo Andrea, ho 42 anni e vivo in provincia di Ravenna. "Smanetto" da sempre col computer e assemblo da solo i miei PC, ma sono un principiante totale sia di elettronica che di programmazione; al PC mi diletto soprattutto con i simulatori di volo e posseggo una stampante 3d. Ho un Arduino Leonardo che avevo acquistato per emulare un progetto open source per costruire un insieme di periferiche per il volo simulato in elicottero, il progetto è questo. L'ho abbandonato perché non sono mai riuscito a farlo funzionare del tutto: probabilmente c'era anche qualche problema nella parte "hardware" (saldature, componenti, eccetera), in ogni caso le mie scarsissime capacità non mi hanno mai consentito di fare debug (il progetto prevede un Arduino Leonardo master e vari Arduino Pro Mini come slave, i vari sketch sono di libero download ma sono troppo complessi perché io potessi anche solo provare a modificare qualcosa di mia iniziativa). Così ora ho un Arduino Leonardo (i Pro Mini, cloni cinesi, sono finiti nel pattume in quanto troppo carichi di stagnature per poter essere recuperati), col quale sto provando a fare delle cosette molto più semplici, nella speranza di imparare qualcosa di C++: se si sa esattamente cosa si sta scrivendo è più facile capire cosa non va e come modificarlo per le proprie necessità. Sono riuscito con successo ad emulare un mouse con 3 pulsanti e rotellina, usando un minijoystick ed un encoder rotativo, ora però mi sono spostato su un altro progettino di analoga difficoltà, per il quale magari aprirò un post apposito al fine di chiedere consigli. Saluti a tutti.

fox_mulder

Buongiorno a tutti, mi presento, sono Massimo e scrivo dalla provincia di Sondrio. Ho 45 anni appassionato di elettronica da sempre a 360 gradi. Mi occupo di informatica e telecomunicazioni. Utilizzo arduino da anni ma non ho mai provato a programmare perchè ho poco tempo da dedicare seriamente.
grazie a tutta la comunity.

adri61

Mi chiamo Adriano e ho sempre avuto una forte passione per l'elettronica in generale.
All'eta di dodici anni giocavo già con saldatore volmetro e compagnia..
Dopo il diploma in elettronica industriale mi sono occupato per quarantanni di riparazioni elettroniche.
In particolare TELEVISORI dalle valvole ai microprocessori, dal bianco e nero al colore passando per qualsiasi altra apparecchiatura vi venga in mente di elettronica consumer comprese le antenne.
Mi è sempre piaciuto costruire e questo mi ha fatto incontrare i computer e li ho visti quasi tutti..ho iniziato con un Commodore VIC20 ( quache kilobite di ram e una cassetta che ti faceva impazzire ... quell'azimut della testina....)
Poi il primo 8088 con floppy da 360Kb ... hdd da 10Mb ( si avete letto bene 10 megabyte ) e poi su...
Ho iniziato a programmare in basic, poi Turbo Basic ( Borland) poi ... pascal , turbo pascal , Delphi 5 ( Borland), chiaramente tutto da autodidatta sperimentando leggendo e risperimentando, ovviamente non esisteva internet e tantomenno i forum!
Mi mancava un passo ... interfacciare il PC con il mondo esterno e qui compare ARDUINO.
Altro cambio di liguaggio il C.. ovviamente da autodidatta ma adesso c'è internet e ci sono i forum.
E' stato difficile ma adesso comincia a funzionare..
L'hardware non mi spaventa il software è più complesso mi mancano le basi teoriche e molte cose sono misteriose, ma piano piano vado avanti e mi diverto, mi arrabbio, non capisco, talvolta risolvo e vado avanti felice.

Buon lavoro a tutti
Adriano.

gigi0401

Ciao a tutti, sono Luigi, vengo da caserta a studio Informatica all'università. Ambisco a diventare sviluppatore di software e siti web ma mastico anche qualcosa di elettronica..E cosa c'è di meglio di Arduino per chi ama l'informatica e l'elettronica? Probabilmente nulla..
Conosco bene C e C++, html e php, sto imparando python e ho un'infarinatura (di livello scolastico) di java.

omomoto

salve a tutti
mi chiamo Gianluca, GGG per gli amici
la mia preparazione in elettronica e quasi nulla, e in programmazione anche meno.
Al liceo, con un paio di amici, invece di tudiare per la maturità, abbiamo giocato con un ne555 per provare a fare un devio luci  annaglianti/anabaglianti automatico con una fotoresistenza.
con un po' di inventiva ne è uscito un prototipo quasi affidabile che ha lavorato in 3 esemplari per qualche anno sulle nostre auto.
Poi ho fatto un po di danni con l'hardware dei pc, quasi a farlo diventare un lavoro.
La pandemia ha risveglaito la sindrome di Gundam (mai sopita del tutto) e mi sono avvicinato ad arduino, che conoscevo solo per sentito dire, partendo anche da zero con la programmazione (escludendo la calcolatrice grafica).
Ho già spulciato in lungo e in largo questo forum, anche in lingue diverse per arrivare al punto che sono.
cioè un punto morto.
ora vi martirizzerò alla ricerca di consigli

klatunix

Salve,mi sono appena iscritto perche ' spero di trovare ,di tanto in tanto ovviamente,qualche piccolo aiuto per i miei problemi.
Sono da poco in pensione dopo una "carriera" sulle macchine automatiche,e per non perdere l'abitudine mi dedico ora all'Arduino e anche al Raspberry.

Go Up