Go Down

Topic: Ardu-Aquarium Controller v. 3.3.1 (Read 338536 times) previous topic - next topic

PaoloP



OT: Credo che il suo giusto posto sia questo.  ;)

a patto che Simon77 non continui a postare lo stesso problema su due Topic 8)


Michele il messaggio di Leo è riferito allo spostamento in Megatopic non al problema di Simon che con l'Acquario non c'entra nulla e deve essere risolto a parte.

Teo90

Ciao a tutti, scusate l'intromissione in un topic ormai giunto alla 15 pagina, ma questo progetto mi interessa davvero tanto e mi piacerebbe partecipare e poter arrivare con il vostro aiuto a realizzare un controller principalmente per gestire l'impianto luci del mio acquario senza troppe funzioni extra. Diciamo che mi piacerebbe poter gestire la plafoniera che ha 16 neon alimentati a gruppi di 2 e controllare le ventole in base alla temperatura delle lampade tramite segnale pwm. Magari anche un contatore per le ore di funzionamento dei neon sarebbe carino ma per ora è solo un'idea.

Sono arrivato a leggere fino a pagina 5, per ora volevo procurarmi il materiale per poter lavorare almeno sulla parte hardware e mettermi in pari con il vs progetto, se poi potrò dare una mano anche con le mie poche nozioni di programmazione ne sarei davvero felice, al limite mi candido come cavia da esperimento :~ Per ora ho trovato questa lista:

Elenco completo dei componenti attualmente in uso sul mio controller (25/01/2013)

1 Display LCD 20X4 HD44780
3 PCF8574AP
1 RTC DS1307
1 Cristallo 32.768 KHz, 12.5 pF
1 Portabatterie mis. CR1220
1 Batteria CR1220
2 Trimmer 1,0 K?
10 Cond ceramici 100nF
1  R 50 ?
9 R 220 ?
3 R 1,0 K?
2 R 1,5 K?
1 R 4,7 K?
6 R 10,0 K?
2 IRF540
2 DS18B20 Waterproof
8 Fotoaccoppiatori 4N35
1 LM7805
1 Cond. Elettrol. 100µF
1 Cond. Elettrol. 10µF
1 Diodo 1n4
1 Led verde
1 Led rosso
1 Buzzer
5 Pulsanti momentanei

Scheda relé attualmente in uso (autoprodotta)

8 Relé Finder 40.52 - 12VDC / 8A / 250VAC
8 Zoccoli Finder 95.15.2
1 ULN2803
1 Cond. elettrolitico 1.000 µF 25v
8 Led
8 R 560 ?
8 Connettori a vite 4x1 passo 5,08
1 Connettori a vite 2x1 passo 5,08

Mi potreste gentilmente dire se è aggiornata e completa? Cosi in settimana faccio un bell'ordine cumulativo.

Grazie a tutti e complimenti per l'impegno che state mettendo in questo bel progetto!
Ciao, Matteo.

riciweb

Ciao,
Per avere aggiornamenti sicuri, controlla sempre i primi topic, in particolare nel secondo, c'è l'elenco aggiornato, non quello che hai trovato, il progetto è tutt'ora un work in progress, solo il controller, pilota plafoniere a led, probabilmente é possibile fare la stessa cosa con i neon T5 ed un ballast regolabile, che però a quanto so io vengono regolati con una tensione in ingresso da 0 a 10v, quindi hai bisogno probabilmente di interporre un partitore di tensione all'ingresso degli IRF540, solo che in questo campo non ho sperimentato nulla...
Se qualche guru del forum ci legge, magari sa darti informazioni più sicure.

Rici.
Riccardo

Teo90

Ok ho riguardato la prima pagina del topic e ho preso la lista del materiale, adesso stavo guardando un pò gli schemi di montaggio. Comunque per il progetto che vorrei realizzare non sfrutto il controllo pwm sui neon (perchè si consumano troppo velocemente utilizzando alba e tramonto in fading) ma solo per pilotare un array di ventole che dovranno regolare la temperatura dei neon tenendola costante il più possibile attorno ai 40° massimo 45°

Facendo una rapida sintesi le caratteristiche del controller dovranno essere le seguenti:
- 8 relè per controllo individuale degli 8 accenditori (ballast) - N.B. ogni accenditore pilota 2 neon
- 3 sonde di temperatura per rilevare la temperatura sui neon (ai lati e in centro al tubo) e sugli accenditori
- 2 (meglio 3) uscite pwm 0-10 o 0-5 volt (cambia poco) per regolare in automatico la velocità delle ventole in rapporto alla temp letta dalle sonde.
- ho provato a simulare anche qualche riga di codice per un contatore che mi ricordi quando devo cambiare i tubi esauriti ma non sto arrivando molto lontano

riciweb

Ciao,
Il PWM sulle ventole a mio avviso non ti serve, se le plafo sono troppo calde le accendi, fino a quando è necessario e amen, i sensori di temp, grazie al one wire, non sono un problema, ne metti in cascata quanti ne vuoi, mentre il conteggio delle ore, non dovrebbe essere un problema, ad ogni accensione aggiorni una variabile per ogni gruppo di lampade, sommando le ore di accensione, il problema semmai potrebbe essere non perdere il valore delle variabili in caso reset o di mancanza di corrente, e per farlo il modo più corretto sarebbe usare una memoria sd, se non lo vuoi fare, puoi salvare il valore delle variabili nella esprom di arduino, solo che quest'ultima, non può essere scritta all'infinito, quindi a lungo andare potresti avere dei problemi, a meno che di tanto in tanto, non cambi le celle in cui vai a scrivere... Ma sempre alla lunghissima probabilmente avresti il problema che finisci le celle di memoria della eprom...

Rici
Riccardo

menniti




OT: Credo che il suo giusto posto sia questo.  ;)

a patto che Simon77 non continui a postare lo stesso problema su due Topic 8)


Michele il messaggio di Leo è riferito allo spostamento in Megatopic non al problema di Simon che con l'Acquario non c'entra nulla e deve essere risolto a parte.

l'avevo capito, Paolo, era solo per segnalare che la problematica di Simon, pur essendo discussa su un Topic specifico, stava cominciando a viaggiare parallelamente su questo topic, che non c'entra nulla. ;)
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Teo90


Ciao,
Il PWM sulle ventole a mio avviso non ti serve, se le plafo sono troppo calde le accendi, fino a quando è necessario e amen, i sensori di temp, grazie al one wire, non sono un problema, ne metti in cascata quanti ne vuoi, mentre il conteggio delle ore, non dovrebbe essere un problema, ad ogni accensione aggiorni una variabile per ogni gruppo di lampade, sommando le ore di accensione, il problema semmai potrebbe essere non perdere il valore delle variabili in caso reset o di mancanza di corrente, e per farlo il modo più corretto sarebbe usare una memoria sd, se non lo vuoi fare, puoi salvare il valore delle variabili nella esprom di arduino, solo che quest'ultima, non può essere scritta all'infinito, quindi a lungo andare potresti avere dei problemi, a meno che di tanto in tanto, non cambi le celle in cui vai a scrivere... Ma sempre alla lunghissima probabilmente avresti il problema che finisci le celle di memoria della eprom...

Rici


Invece il pwm sulle ventole per me è fondamentale, i neon devono arrivare in temperatura il prima possibile (quindi ventole al minimo o spente) ma hanno anche il problema che vanno mantenute sui 40°senza troppi sbalzi, voglio dire che se faccio un sistema per cui quando T>40 le ventole sono ON e quando T<40 sono OFF avrei un accendi/spegni continuo e la temperatura oscillerebbe sempre. Se invece io regolo la velocità della ventola in funzione della temperatura letta il problema sparisce, in soldoni è un pò come il sistema inverter nei condizionatori... non so se sono stato molto chiaro. Spero di si :smiley-roll-sweat:

riciweb

Non conosco questa problematica dei neon, qual'è il motivo per cui devono costantemente essere a 40°?

Riccardo

Teo90

40° è la temperatura ottimale per i t5 in quanto in queste condizioni emettono il maggior quantitativo di luce e contemporaneamente si riduce di molto la degenerazione della lampada stessa, a temperatura superiore tenderebbe invece a esaurirsi molto in fretta. Bisogna però distinguere la durata totale cioè quanto tempo la lampada riesce a emettere luce (prima di bruciarsi) e la durata utile cioè quanto tempo la lampada riesce a emettere radiazione utile alla vita degli animali/piante presenti in vasca (normalmente nota come PAR). Se normalmente in una plafoniera raffreddata il neon dura anche 5-6 mesi in una non raffreddata dove arriva anche a 60-70° in poco più di 3 mesi va sostituito...
Non conosco i motivi scientifici di questa usura così precoce dei t5 però me lo aveva spiegato un famoso produttore ad una fiera di acquariofilia con tanto di grafici con le misurazioni fatte ogni settimana e si vedeva proprio la curva in pendenza con la diminuzione di luminosità e radiazione fotosintetica.

cmarcello

Molto interessante tutto il topic, anch'io ero nella condizione di partire a costruire qualcosa per poter domotizzare l'acquario  :D
Riccardo mi sa che mi accodo al tuo topic, vedo di aggiornarmi allo stato attuale delle cose e poi vedo se riesco in qualche maniera a dare il mio contributo.
Ps. Ho già un po di cose a casa (vedi lcd, rele, zoccoli rele, rtc ecc..ecc...) ora vedo cosa manca e poi inizio a buttare giu qualcosa. Comunque mi sa che a differenza della tua scheda utilizzerò i rele con lo zoccolino che si monta su barra din  :)

riciweb

Ciao,
Benvenuto, nei primi topic, trovi l'elenco aggiornato dei componenti, appena  sei allineato, fammelo sapere, per i relè anche la tua è un'ottima soluzione, io ho fatto tutto su PCB perché non ne avevo mai realizzati ed è stata la prima cosa che mi è venuta in mente di fare.
A giorni pubblicherò un aggiornamento del software, in questi giorni, ci siamo dedicati al suo snellimento ed ottimizzazione, Leouz in questo senso sta dando contributi importanti, poi pubblicherò anche il nuovo schema con aggiunto il circuito per il sensore di livello,

Ciao e a presto.

Ricccardo
Riccardo

PaoloP


gutty

complimenti Riccardo, è quello che vorrei fare anch'io ma sono proprio 0 in queste cose
per ora mi prenderò arduino  con display e provo a far accendere i led della mia plafo, ho 4 linee con drivers pwm
poi seguendo i tuoi topic magari imparerò a far di più
buon lavoro
_________________________________________
     ...veramente ai primi passi!        
       portate pazienza,GRAZIE!

riciweb


Bello l'avatar.  :smiley-mr-green:


E' già, un paio di mesi fa, mi è venuto in mente questo disegno, ma siccome ha molto a che fare con il logo ufficiale di arduino, non sapevo se utilizzarlo o meno, così ho chiesto allo staff, tramite Leo72, il permesso di utilizzarlo... dopo un mesetto circa, siccome nessuno ha dato cenno, ho scritto anche a Banzi direttamente e siccome anche da lui nessun cenno ho applicato il silenzio assenso...  :smiley-mr-green:


complimenti Riccardo, è quello che vorrei fare anch'io ma sono proprio 0 in queste cose
per ora mi prenderò arduino  con display e provo a far accendere i led della mia plafo, ho 4 linee con drivers pwm
poi seguendo i tuoi topic magari imparerò a far di più
buon lavoro


Ciao,
niente paura, anche io 2 anni fa ero nelle tue stesse condizioni, inizia ad arduinare, googla, studia e quando proprio non arrivi, sul forum c'è sempre qualcuno disposto a dare una mano.
Leggo che vuoi pilotare 4 linee, mentre nel mio progetto ne gestisco 3, ma anche quì tranquillo, con il restiling del vecchio sketch che sto facendo aggiungendo oltre tutto nuove funzioni, aggiungere una linea sarà un gioco da ragazzi  ;)
Dai rimboccati le maniche e comincia.

Ciao a tutti Riccardo.  :)
Riccardo

lestofante



Bello l'avatar.  :smiley-mr-green:


E' già, un paio di mesi fa, mi è venuto in mente questo disegno, ma siccome ha molto a che fare con il logo ufficiale di arduino, non sapevo se utilizzarlo o meno, così ho chiesto allo staff, tramite Leo72, il permesso di utilizzarlo... dopo un mesetto circa, siccome nessuno ha dato cenno, ho scritto anche a Banzi direttamente e siccome anche da lui nessun cenno ho applicato il silenzio assenso...  :smiley-mr-green:



il logo per la community è una specie di cuore, venne presentato tempo fa e poi non se ne seppe più nulla. Su twitter ho chiesto al gruppo e mi risposero (ormai mesi fà) che a giorni sarebbe uscito quello nuovo..

intendo questo:
Guida per principianti http://playground.arduino.cc/Italiano/newbie
Unoffical Telegram group https://t.me/genuino

Go Up