Go Down

Topic: Ardu-Aquarium Controller v. 3.3.1 (Read 350225 times) previous topic - next topic

riciweb

Ciao Roberto, ho avuto qualche minuto per guardare meglio lo schema del tuo modulo (PCF8574 IO Expansion Board), manca la resistenza di pullup sul piedino INT, la devi mettere tu quindi, ed è sicuramente questo il problema di lettura del tasto, si tratta di un pin Open drain, ovvero attivo quando è basso, se l'INT non viene letto correttamente lo sketch di lettura tasti non può funzionare. In più verificherei che siano effettivamente collegate anche le due pullup del bus I2C.

Ciao.
Riccardo.
Riccardo

roberto-2017

La sesistenza daa 4k7 di pullup ho provato ma nulla su i2c invece non ho ancora. Provato

Riccardo_Mutti

Ciao. Sono Riccardo. Mi piacerebbe conoscere anche a me questo progetto per utilizzare Arduino per gestire il mio acquario.

Riccardo_Mutti

Sto cercando di leggermi tutti i post. Un funzione che mi interessa è quella di gestire il riscaldatore a provetta dell' acqua e il cavo sotto sabbia con Arduino. È possibile?

gpb01

>Riccardo_Mutti:  essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento della sezione Italiana del forum (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con molta attenzione tutto il su citato REGOLAMENTO ... Grazie. :)

Guglielmo

P.S.: Ti ricordo che, purtroppo, fino a quando non sarà fatta la presentazione nell'apposito thread, nessuno ti potrà rispondere, quindi ti consiglio di farla al più presto. ;)
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

gpb01

Sto cercando di leggermi tutti i post. Un funzione che mi interessa è quella di gestire il riscaldatore a provetta dell' acqua e il cavo sotto sabbia con Arduino. È possibile?
Per evitare problemi ;) ... a che tensione lavorano tali oggetti?

Perché se sono oltre la bassissima tensione NON sono permesse discussioni in merito (vd. REGOLAMENTO, punto 15 e suoi sottopunti).

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

Riccardo_Mutti

Lavorano tutti a 220. Ogniuno ha il suo trasformatore.

gpb01

#997
Nov 14, 2019, 09:50 pm Last Edit: Nov 14, 2019, 09:51 pm by gpb01
Lavorano tutti a 220. Ogniuno ha il suo trasformatore.
Allora purtroppo qui NON ne puoi parlare, mi spiace :smiley-confuse:  ... hai letto il REGOLAMENTO.

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

Riccardo_Mutti

Se ho appena detto che lavorano a 220!

gpb01

#999
Nov 15, 2019, 06:12 am Last Edit: Nov 15, 2019, 07:19 am by gpb01
Appunto ... come ho scritto ...

Perché se sono oltre la bassissima tensione NON sono permesse discussioni in merito (vd. REGOLAMENTO, punto 15 e suoi sottopunti).
lo hai LETTO il REGOLAMENTO ? Punto 15 e suoi sottopunti? NON sono ammesse discussioni oltre la bassissima tensione (minore/uguale 50V RMS ... e se ti fai un giro sul forum vedrai che le abbiamo sempre chiuse).

Se parli di oggetti a 12V, 24V ... nessun problema, oltre NO.

Guglielmo

Search is Your friend ... or I am Your enemy !

riciweb

#1000
Nov 15, 2019, 07:38 pm Last Edit: Nov 15, 2019, 07:44 pm by riciweb
La sesistenza daa 4k7 di pullup ho provato ma nulla su i2c invece non ho ancora. Provato
Sembra che tu abbia provato tutto, ma senza successo e non capisco perché, lo schema tasti e display, viene tutt'oggi usato e funziona anche in altri progetti, quindi c'è qualcosa che ci sfugge ma nn riesco a capire cosa, prova a rimontare la bread da zero e usando il tester verifica sia i segnali che la continuità di tutti i collegamenti che fai, solo un'ultima domanda, compili per intero il mio sketch o lo hai cannibalizzato per provare i tasti?

Ciao
Riccardo

Etemenanki

> Ricardo ...

Aspetta, ma con "ognuno ha il suo trasformatore", intendi che gli oggetti hanno un trasformatore "dalla 220" (in pratica degli alimentatoi), ma poi lavorano in bassissima tensione ? (12 o 24 V, presumo) ... perche' in quel caso, E SOLO IN QUEL CASO, puoi usarli agendo sull'alimentazione all'uscita dei trasformatori (E NON LATO 220), ed in quel caso (Guglielmo mi corregga se sbaglio) se ne puo discutere ...

...diversamente, no ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

gpb01

#1002
Nov 15, 2019, 08:10 pm Last Edit: Nov 15, 2019, 08:11 pm by gpb01
... ma poi lavorano in bassissima tensione ? (12 o 24 V, presumo) ... perche' in quel caso, E SOLO IN QUEL CASO, puoi usarli agendo sull'alimentazione all'uscita dei trasformatori (E NON LATO 220), ed in quel caso (Guglielmo mi corregga se sbaglio) se ne puo discutere ...
Ovviemente, se parliamo di oggetti che da un lato hanno un alimentatore a 230V che NON TOCCHIAMO e tale alimentatore ha un uscita in bassissima tensione ... si può parlare di come attaccare e staccare (o regolare) tale bassissima tensione, ma SENZA agire sull'entrata a 230V. :)

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

roberto-2017

Riciweb il test tasti lo caricato così come è ho solo cambiato l'indirizzo.... Ma 1 domanda il pin di ingresso  del pcf ha un valore negato o sbaglio perché per pilotarlo io ho un CD 40106 invece di quello che hai usato tu

riciweb

#1004
Nov 17, 2019, 06:07 pm Last Edit: Nov 17, 2019, 06:08 pm by riciweb
Non credo che il tuo problema sua il 40106 che di fatto funziona come un hc14, credo che il tuo sia più un problema di montaggio della bread, i tasti chiudono verso massa (molto brutto detto così, perdonatemi) di conseguenza guardando lo schema, deduci i segnali in ingresso e uscita dell'inverter e verificali...
Riccardo

Go Up