Go Down

Topic: Ardutester - Arduino Component Tester (INCOMPLETO) (Read 227895 times) previous topic - next topic

Etemenanki


Più tardi descrivo come funziona la CheckProbe.
Pazientate.  :smiley-red:


Fai pure con comodo ... sto ancora cercando di capire quello che hai postato prima ...

Sono rimasto incastrato fra "ADCSRA = (1 << ADEN) | ADC_CLOCK_DIV;" e "MCUSR &= ~(1 << WDRF);" ... :P XD XD XD (scherzo, ma mica troppo :P)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

menniti

riprendo l'argomento resistenze, vi ricordo che montate su Ardutester non lo fanno funzionare, la prova del 9, se ho ben capito è stata il montaggio di queste R al postoe delle sue sul circuito di cece, ha smesso di funzionare!
Sembrerebbe che sotto lavoro combinino qualcosa di strano, una prova immediata e simpatica sarebbe quella di prenderne due (meglio se di valore diverso), fare un partitore sui 5V e vedere cosa si misura al centro, servono pochi secondi.....
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

PaoloP

#407
Jul 07, 2013, 04:24 pm Last Edit: Jul 07, 2013, 04:26 pm by PaoloP Reason: 1
ADCSRA è l"ADC Control and Status Register A", pag. 255 del nuovo datasheet linkato precedentemente.
E' un registro a 8 bit, esso controlla l'attivazione dell'ADC (AD ENable - bit 7), la start della conversione analogico/digitale (bit 6), altre cosette e la funzione prescaler, ovvero il fattore demoltiplicante del clock dell'ADC nei confronti del clock di sistema. (bit 0, 1 e 2).

MCUSR è il registro di sistema (pag 54 del datasheet) che controlla tra le altre cose il watchdog.
 
@Michele
Sul quello di cece ho montato le mie, ma non quelle nere, quelle colorate al 5% e all' 1%.
Insomma abbiamo fatto delle prove talmente incasinate, modificando di volta in volte più fattori che non ne siamo usciti.
Poi qualcuno offriva Prosecco dalle 10 del mattino... puoi immaginare.

menniti

questione chiusa, ed io che vi davo peso, banda di alcolizzati :smiley-eek-blue:
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

pighixxx

E' sempre colpa mia  :smiley-mr-green:

@Michele
Non ho capito bene che prova bisogna fare con le resistenze?

Etemenanki

In effetti la cosa mi sembrava piuttosto strana ... dai post, io avevo capito che montando quelle specifiche resistenze su un circuito che funzionava, quel circuito aveva smesso di funzionare, il che in genere significa che quelle specifiche resistenze hanno un valore sbagliato, oppure sono difettose (ma ve ne sareste accorti anche solo con un tester :P) ... nessuno aveva accennato al prosecco (sempre i soliti, a dare informazioni incomplete :P XD)

> pighi, penso si riferisse al provare se le resistenze sotto tensione si comportavano in modo corretto ... ad esempio, se prendi due resistenze il serie e le colleghi ad una fonte di alimentazione, e poi misuri la tensione ai capi di ognuna, devi leggere un valore corrispondente alla divisione di tensione data dai loro valori (ad esempio, per due resistenze uguali, il valore su ognuna deve essere la meta' dell'alimentazione, e cosi via) ... se ho capito lo scopo del suggerimento di Michele, era per controllare se sottoposte a passaggio di corrente, non si comportasero in modo strano a causa di qualche difetto di costruzione, giusto ?
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

pighixxx

Ok ho capito.
La prova deve essere fatta con i "barilotti" che ha Paolo e Guglielmo o posso farlo io con le mie in SMD?
Scusate le domande ma devo avere perso qualcosa per strada (E giuro che oggi non ho bevuto)

menniti

No, sono io che non mi faccio mai i zzz miei :( Etem ha capito perfettamente il mio intento in quanto anche lui aveva interpretato allo stesso modo i post degli etilomani ]:D, la questione non riguarda l'Ardutester ma le resistenze di PaoloP che ora si è capito (si fa per dire) che non erano le resistenze di PaoloP, di cui tutti pensavamo, ma un'accozzaglia di corpuscoli colorati cilindrici infilati in una bread, tra un cin-cin ed un prosit, con non si sa quale speranza di vedere un miracolo.
MI scuso per aver creato un po' di maretta, quasi quasi mi faccio un goccio :smiley-sad-blue:
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

PaoloP


testato

Nemmeno ho iniziato a seguirvi sul discorso resistenze  :)
Invece mi chiedevo, ma questo progetto cosa centra con Arduino ? Io credo sia abusato il termine, se si vuole fare il porting verso Arduino si deve eliminare tutta sta roba tecnica dei registri ecc e rendere il progetto semplice. Solo le cose che proprio non si possono fare con Arduino devono essere fatte più a basso livello.
Se questo progetto ha bisogno obbligatoriamente del linguaggio usato, allora non lo si dovrebbe presentare come arduiniano, non è nello spirito del team secondo me. È un progetto a microprocessore che invece di usare pic usa avr, diventa arduiniano solo nel senso che usa l IDE ?
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

lestofante

credo che tu abbia ragione, ma in alcuni punti sarà indispensabile, per ragioni di precisione, usare i registri a basso livello.

Quindi IMHO sono da usare, ma solo se necessario.
Guida per principianti http://playground.arduino.cc/Italiano/newbie
Unoffical Telegram group https://t.me/genuino

menniti

Test, ma che domande fai? E' mai possibile che tu debba cercare sempre un elemento di polemica in ogni discussione? E cerca di vivere in pace, da buon Napoletano!
Pighi avrà detto un miliardo di volte che sta realizzando uno shield da innestare su Arduino, tant'è che gli è stato anche chiesto di tenerne presente le varie versioni, per la massima compatibilità. Tra qualche mese io ne creerò, PER CONTO MIO, una versione stand-alone, con la sua benedizione, da pubblicare sulla rivista, il micro è quello di Arduino UNO/2009 e la sua programmazione sarà fatta tramite IDE. Perfino il Reference spiega come realizzare versioni stand-alone di Arduino per risparmiare la scheda, nata come base di prototipazione. Stai divendando la frangia integralista dell'Arduino Team, Allah sarà pure grande, tu non tanto :smiley-mr-green:

PS: ah, sul Reference c'è anche un bel capitolone sulla manipolazione dei registri, il fatto che io ne sappia usare bene solo alcuni (quelli che ho studiato seriamente) non mi provoca gelosie nei confronti di altri, solo grande ammirazione.
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

PaoloP

Tra l'altro la manipolazione dei registri si basa in parte anche sulle lib di Arduino, dove sono presenti molte #define per semplificarne l'implementazione nel software.
E poi, come detto da Michele, stiamo lavorando ad una shield da montare sull'Arduino UNO.
Comunque al posto della ReadU puoi usare analogRead.

leo72


Test, ma che domande fai? E' mai possibile che tu debba cercare sempre un elemento di polemica in ogni discussione?

Concordo  ;)
E' Arduiniano nel senso che fino ad ora ha usato l'Arduino come base. Anche la millis usa i timer, anche altre librerie accedono ai timer o manipolano le porte. Ma non mi pare che non siano coerenti con l'Arduino. Non mi pare che ci siano persone che si lamentano. Se tu non sai usare i registri, è una tua mancanza, non è l'ArduTester ad essere sbagliato  ;)

pighixxx

Come al solito sono "leggermente" in ritardo con il rilascio dell'ultima release. E' sempre la solita teoria del maker...  :smiley-mr-green:

@Test
Sentivo la tua mancanza;
Dalle polemiche sui libri fatti con l'ABC sulle spalle degli altri all'Abaco Testato Edition. Mancava sollo l'Ardutester  :D

Go Up