Go Down

Topic: Ardutester - Arduino Component Tester (INCOMPLETO) (Read 234572 times) previous topic - next topic

PaoloP

Separare i pin delle porte complicherebbe il codice già notevolmente complesso.  :smiley-roll-blue:
Non è pensabile.

menniti

Come volete, a me pare una cosa insensata....
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

testato


Test: questo è uno di quei progetti che da hobbysti si può decidere di adottare o meno, se lo si fa ci si limita a seguire le istruioni di montaggio e flashare il micro, col lavoraccio che stanno facendo c'è poco da implementare o modificare.

Yes, sono daccordo.
È anche una spinta per chi vuole spingersi oltre il reference arduiniano, capire a fondo tutti gli elementi di questo progetto fa crescere tantissimo, chi non ha voglia o capacità, vedi sottoscritto almeno per ora, si limiterà come hai detto al massimo a fare il betatester.
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

menniti



Test: questo è uno di quei progetti che da hobbysti si può decidere di adottare o meno, se lo si fa ci si limita a seguire le istruioni di montaggio e flashare il micro, col lavoraccio che stanno facendo c'è poco da implementare o modificare.

Yes, sono daccordo.
È anche una spinta per chi vuole spingersi oltre il reference arduiniano, capire a fondo tutti gli elementi di questo progetto fa crescere tantissimo, chi non ha voglia o capacità, vedi sottoscritto almeno per ora, si limiterà come hai detto al massimo a fare il betatester.


siamo sull'identica lunghezza d'onda  XD
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

PaoloP


Come volete, a me pare una cosa insensata....


Usando una sola porta è possibile al posto di questo
Code: [Select]
digitalWrite(R1L, LOW);
digitalWrite(R1H, LOW);
digitalWrite(R2L, LOW);
digitalWrite(R2H, LOW);
digitalWrite(R3L, LOW);
digitalWrite(R3H, LOW);

scrivere
Code: [Select]
R_PORT = 0;

Si perde l'immediatezza nella lettura del codice, ma è moooolto più veloce nell'esecuzione e più efficiente nell'occupazione della memoria.

menniti

Sì, la cosa mi è abbastanza chiara, ma tutta questa necessità di velocità in un component tester io non la vedo, mi pare molto più sensato pensare a far funzionare uno shield su tutti i modelli di Arduino, considera che, è questo è certo, la precisione che otterrai con la 2009 te la sogni con l'UNO.
Alla fine dei conti penso che l'unico strumento che varrà la pena di realizzare sarà la "mia" versione stand-alone :smiley-mr-green:
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

astrobeed


Usando una sola porta è possibile al posto di questo


Scusate se ve lo dico ma qui siamo al limite del ridicolo, mai sentito parlare di mascheratura ?
Anche ammesso che i bit da settare sono su due porte diverse si fa tutto con due righe di codice senza usare la DigitalWrite, mi sa tanto che vi state facendo veramente un sacco di pippe mentali :)
Scientia potentia est

PaoloP

Si Astro, ma sinceramente non ho voglia di mettere mano a quella parte di codice.

pighixxx

@Michele
La velocità è importante; Come ho già detto (quasi) tutte le letture vengono fatte con la funzione ReadU: Diretta, dopo 5ms o 20ms. Se i 5ms sono  6 o 4 e i 20 18 o 22 capisci che le letture risulteranno sballate.

@Astro
Il codice è già "predisposto" per usare porte diverse; La priorità è quella di far funzionare bene tutto. Una volta fatto questo ci dedicheremo ad eliminare il problema della porta 13.

@tutti
E' caldamente consigliato, una volta montato, eseguire la funzione SelfAdjust. Non fa i miracoli ma adatta i risultati al proprio pcb o shield.

In cantiere c'è la 07f dove sono stati risolti altri 2 bachi; La funzione ReadU è stata ottimizzata (Grazie Paolo) e la parte client è stata quasi tutta implementata.  Sono fiducioso e penso che dalla 07g  :D si può pensare di dedicare il tempo a risolvere il problema delle porte.

cece99

Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono<br />  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

pighixxx


cece99

Certo!
La sfortuna abbandona PaoloP e assilla Cece99 :(

@Michele Menniti, secondo me questo è un progetto in cui Pighixxx ha dedicato fin troppo tempo, continua a dire che i sorgenti sono disponibili e modificabili quindi, secondo me, se Pighixxx non ritiene necessario intervenire per modificare i pin utilizzati, qualcun altro a cui interessa può benissimo mettersi a modificare il codice. E' un pò quello che è successo quando è stato eliminato l'LCD I2C.
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono<br />  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

PaoloP

Appena verrà rilasciata una versione stabile vedremo di fare anche una Cece Edition con I2C, ok?

cece99


Appena verrà rilasciata una versione stabile vedremo di fare anche una Cece Edition con I2C, ok?

Ok un tubo :D ormai ho modificato tutto :(, non ha più speranze di funzionare il mio Ardutester :( :( :(
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono<br />  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

pighixxx


Certo!
La sfortuna abbandona PaoloP e assilla Cece99 :(


Vedi io non parlerei di sfortuna visto che questa dovrebbe essere una scienza "abbastanza precisa".
Non è che ogni volta che alimenti la scheda devi farti il segno della croce o quando colleghi l'usb devi infilzare a mo di voodoo l'ATMEGA328  :smiley-mr-green:
Te l'ho già detto un bel po' di volte (anche in privato) che sicuramente hai commesso un macro errore che anche il tuo inconscio si rifiuta di riconoscere.  :D

Go Up