Go Down

Topic: antifurto per cavo (Read 6399 times) previous topic - next topic

stefa24

ciao
vorrei costruire un antifurto per un cavo elettrico da 380v 40kw, per quando il cavo è percorso da corrente pensavo ad un sensore di corrente, cercavo suggerimenti per monitorare la presenza del cavo quando non circola corrente

stefano
https://sites.google.com/site/agritronica/
https://sites.google.com/site/t3chconcrete/
https://www.youtube.com/channel/UCnY1DNrSywgadjyqqtbvyew

Andreataba

#1
Jun 20, 2013, 07:55 pm Last Edit: Jun 20, 2013, 07:58 pm by Andreataba Reason: 1
Se il cavo è ben fissato in una posizione definita potresti utilizzare dei sensori di luminosità posti sotto il cavo, in modo tale che togliendo il cavo i sensori ricevano una quantità di luce maggiore che farà partire l'allarme..

stefa24

ciao
dovrei metterli a valle di un ipotetico punto in cui possono tagliarlo, pensavo però a due trasformatori uno amperometrico TA e uno di tensione TV, mi servirebbe un carico fittizio alla estremità del cavo lato utenza come la dimensiono

stefano
https://sites.google.com/site/agritronica/
https://sites.google.com/site/t3chconcrete/
https://www.youtube.com/channel/UCnY1DNrSywgadjyqqtbvyew

pablos71

è un cavo a 3 poli? 4 poli 3x35+25? distanza? ha il conduttore di terra? è un tubo in pvc con 4 o 3 conduttori unipolari? un tubo in metallo, è a vista in alto in basso, interrato? alcuni hanno la calza di schermatura è uno di questi? sembrano domande inutili ma fanno la differenza
L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile ....
Prima ti fa l'esame e poi ti spiega la lezione.

stefa24

ciao
cavo con 5 conduttori
3 fasi+neutro+terra, a vista in alto a vista dentro canalina rettangolare in plastica

stefano
https://sites.google.com/site/agritronica/
https://sites.google.com/site/t3chconcrete/
https://www.youtube.com/channel/UCnY1DNrSywgadjyqqtbvyew

pablos71

Allora usa il cavo di terra come conduttore di continuità, un po' come sui tralicci che trasportano energia da un paese all'altro, il cavo che vedi in cima sulla punta è quello di controllo (verifica che la linea non abbia interruzioni)

ciao
L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile ....
Prima ti fa l'esame e poi ti spiega la lezione.

stefa24

ciao
con questo intendi dire di chiudere il circuito attraverso il cavo di terra e la terra stessa?

stefano
https://sites.google.com/site/agritronica/
https://sites.google.com/site/t3chconcrete/
https://www.youtube.com/channel/UCnY1DNrSywgadjyqqtbvyew

Etemenanki

Puoi fare anche quello (sempre che non usi il conduttore di terra come terra, appunto) ... la colleghi a terra sul lato distante, poi su quello vicino misuri la resistenza fra il cavo e la terra con un circuitino (basta un'operazionale), e lo regoli in modo che se la resistenza diventa trolppo alta (cavo tagliato o scollegato) ti dia l'allarme.
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

stefa24

ciao
@Etemenanki cosa intendi con "Puoi fare anche quello", ci sono altre soluzioni, l'operazionale lo ho compreso per quello che so'

stefano
https://sites.google.com/site/agritronica/
https://sites.google.com/site/t3chconcrete/
https://www.youtube.com/channel/UCnY1DNrSywgadjyqqtbvyew

Etemenanki

Ci sarebbe un'altra soluzione ma e' un po piu "pericolosa". specie se su quel cablaggio ci dovesse mettere le mani qualcun'altro che non sa come l'hai cablato ... ad esempio, collegare il sistema in modo che quando spegni, invece di interrompere le 3 fasi, interrompi 2 fasi ed il neutro, lasciando connessa una fase, poi in remoto colleghi il filo della massa alla fase che rimane sempre alimentata, e lo usi come "ritorno" per controllare che il cavo sia sempre connesso ... ma se ti vede un'elettricista serio a fare una cosa del genere, prima ti spara e poi ti morde pure :P :D ... e se per caso poi le mani dovesse mettercele uno che non sa che il sistema e' collegato in quel modo, rischierebbe di rimanerci attaccato ... il che (di solito  ]:D) e male ...

Oppure (ma questo solo se usi le fasi senza neutro, cosa di cui dubito altrimenti non avresti messo un cavo a 5 poli ;) ) potresti usare i due fili neutro e massa per creare un'anello indipendente da terra ... collegandoli in remoto e controllando che siano chiusi in locale ... oppure ancora (anche se usi il neutro), usando un circuito galvanicamente isolato dall'impianto (magari attraverso un comunissimo trasformatore 220/12), colleghi sempre la massa in remoto con il neutro, poi usi il circuito per rilevare il taglio, alimentandolo con un'alimentatore a trasformatore (NON switching) ed usando un rele come uscita, in modo da garantire l'isolamento galvanico delle due sezioni ...questi sono i modi piu semplici, che non prevedono sistemi bilanciati ed amplificatori di isolamento ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

stefa24

ciao
grazie per le risposte, concordo con te nello scartare la prima soluzione, troppo pericolosa, anche le altre come dici tu non sono utilizzabili, l'utenza prevede anche l'uso della 220v,
io pensavo di utilizzare un carico resistivo elevato collegando una fase e il neutro, in remoto, in modo da avere sempre una minima corrente da rilevare in locale quando l'utenza 220v è off ma il cavo è presente, al di sotto della quale, corrente nulla cavo mancante

stefano
https://sites.google.com/site/agritronica/
https://sites.google.com/site/t3chconcrete/
https://www.youtube.com/channel/UCnY1DNrSywgadjyqqtbvyew

pablos71

#11
Jun 21, 2013, 08:09 pm Last Edit: Jun 21, 2013, 08:11 pm by pablos Reason: 1
Visto che è contenuto dentro una canalina, puoi anche proteggere la canalina con micro-switch sul coperchio :) un po' come l'antimanomissione dei pir o delle centrali, chi vuole fregare il cavo la canalina deve aprirla o in cima o in fondo.

per la terra si intendevo dire che andrebbe messa a terra dal lato utilizzatore e dal lato quadro di comando tenere sotto controllo la tensione tra terra e fase

Però scusa quando te ne accorgi esci e spari? :)
L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile ....
Prima ti fa l'esame e poi ti spiega la lezione.

stefa24

ciao
con dei micro non è possibile sono 450m non posso mettere in ogni sezione dei micro, anche perchè portebbe essere sfilato in qualche punto intermedio
Code: [Select]
per la terra si intendevo dire che andrebbe messa a terra dal lato utilizzatore e dal lato quadro di comando tenere sotto controllo la tensione tra terra e fase questo mi sembra interessante e rapido da provare
Code: [Select]
Però scusa quando te ne accorgi esci e spari? intanto è importante che me ne accorga e comunque pensavo di far partire una chiamata al mio cell come pure una sirena
comunque adesso ho le idee più chiare grazie per le soluzioni proposte fino ad ora

stefano
https://sites.google.com/site/agritronica/
https://sites.google.com/site/t3chconcrete/
https://www.youtube.com/channel/UCnY1DNrSywgadjyqqtbvyew

Etemenanki

Aspetta, quindi il cavo rimarrebbe sempre sotto tensione, anche se in remoto non ci fosse nulla connesso ? (avevo capito che lo usavi per alimentare qualcosa in remoto, ma spegnendolo in locale, errore mio :P) ... in quel caso si, basta una lampadina da 15W o roba simile sempre connessa, ed un trasformatore di corrente (nucleo toroidale con un'avvolgimento, in cui far passare la fase o il neutro) in locale, e misurare la corrente ... zero corrente, cavo tagliato (o lampadina bruciata ... quindi magari meglio 3 lampadine da 3W una per fase ed il trasformatore di corrente sul neutro,. virtualmente impossibile che ti si brucino tutte e 3 assieme ;) )
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

pablos71

Non penso rimanga sotto tensione altrimenti non dicevo di metterlo a terra dalla parte dell' utilizzatore. Quando l'interruttore è aperto si può misurare una tensione tra la fase a monte del quadripolare e la terra.

Se invece il cavo è sempre alimentato, auguri a chi andrà con una trancia a tagliarlo :)
ciao
L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile ....
Prima ti fa l'esame e poi ti spiega la lezione.

Go Up