Go Down

Topic: Sarebbe possibile l'upload di uno sketch da remoto in questo modo? (Read 1 time) previous topic - next topic

ZioWally

Ciao a tutti,
Sto cercando di capire come effettuare un aggiornamento dei miei sketch su di un MEGA distante da me, non sempre raggiungibile e collegato solo via ethernet.
Ho provato con codebender ma in fase di installazione si blocca allo step 4, dove dovrebbe sentire quando collego la scheda al pc. Non sono riuscito in nessun modo e con nessun browser a risolvere il problema...vabbè...
Cercando alternative ho visto sistemi come ariadne e con programmazione ISP di cui non so nulla.
Ho visto però che esistono in commercio degli adattatori USB-RJ45 che sembra risolvano i problemi a chi non vuole installare una scheda di rete (almeno cosi si legge..), non semplici adattatori di presa, ma scatolini più seri di marca, tipo d-link
Il mio cervellino ha pensato... se io collego:
mio PC ---> adattatore USB-RJ45 ---> cavo ethernet/lan/web --->  adattatore RJ45-USB ---> Arduino MEGA

sarebbe come se fosse collegato direttamente al mio pc via usb :smiley-eek:..... o no?
Se mancasse l'alimentazione via usb verso MEGA, potrei ovviare con un HUB alimentato....

Sarebbe troppo facile così, dov'è la fregata?

Goretto

in teoria si! è corretto, l'unica cosa che può dare problemi è la distanza effettiva... un cavo utp del genere sopporta anche oltre un centinaio di metri ma la domanda è, gli adattatori di cui parli sono attivi o passivi? perchè se "aplificano" il segnale usb tutto è possibile se nono passivi mi sa che non vai molto lontano col segnale, non so se mi sono spegato in modo chiaro...

ZioWally

In effetti non devo fare molta strada "via cavo", la tratta importante la faccio via radio col supporto di un gruppo di radioamatori con cui ci divertiamo a fare 'ste cose.
Praticamente l'adattatore sarà collegato ad una rete esistente dove sono presenti le radio. In cima alla montagna ci sarà la seconda radio che tramite il secondo adattatore si collega al MEGA.
La mia preoccupazione era la logica di funzionamento....
Se il gruppo radioamatori mi approva il budget degli adattatori mi piacerebbe provare e poi condividere in forum

grazie infinite Goretto!

Ho riprovato ancora con codebender ma non riesco a far riconoscere la scheda al browser e in rete non ho ancora trovato suggerimenti su cosa intervenire,

Qualcuno ha qualche consiglio? :smiley-mr-green:

PaoloP

Per far funzionare Codebender in remoto devi caricare sull'Arduino Mega il bootloader Ariadne. Per farlo hai bisogno di un programmatore ISP.
Come programmatore puoi usare un'altro Arduino: UNO, Duemilanove, Leonardo,MEGA.


ZioWally

Ciao PaoloP!
Come dicevo a Codebender non ci sono ancora arrivato per i problemi già detti, sospettavo però che dover passare per forza per la programmazione ISP.
A sto punto che mi procuri un arduino-compilatore o un adattatore USB-RJ45 non credo cambi molto come spesa e se il tutto funzionasse sarebbe molto più semplice da implementare usando il solito IDE standard.
quasi quasi.. io ci provo!

grazie ancora!

PaoloP

Altrimenti prendere un YUN che si può programmare via rete locale, via Internet non ho mai provato.
Però hai molti meno pin rispetto alla MEGA e non è detto che il tuo sketch sia compatibile.

ZioWally

il problema sono proprio i pochi pin.
La scelta del MEGA l'ho già spiegata in un altro topic (si dice così?) dove grazie all'aiuto di tutti ho creato una sorta di comando releè e lettura sensori da remoto usando il protocollo udp, con un interfaccia grafica processing per pc e android. il tutto richiamando un indirizzo http.
Ora definito il come, mi piaceva aver la possibilità di poter modificare/implementare  lo sketch direttamente da casa senza dover montare in jeep col portatile ed andare in vetta per gli aggiornamenti che sicuramente ci saranno.

Go Up