Go Down

Topic: avrdude: stk500_getsync(): not in sync: resp=0x00 (Read 19023 times) previous topic - next topic

menniti

Come pensavo, grazie  :) in via definitiva lascia quello in poliestere, è meglio. Comunque con ogni probabilità ti basterebbe anche un 220nF ma non cambia nulla. Ciao
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Lippi90

Ricevuto,

Grazie per il supporto.
A presto  :)
Claudio - Arduino Mega 2560

Lippi90

A ri buongiorno,

eccomi di nuovo qua, dopo i consigli di cui sopra e le varie prove su breadboard mi sono cimentato a trasportare il tutto su PCB (di cui allego sia lo schematic che la board al presente messaggio), se non che è tornato l'inghippo del "avrdude: stk500_getsync(): not in sync: resp=0x00".

Vengo e mi spiego meglio:
come si può vedere dallo schema ho improntato il mio pcb ad un doppio uso, caricare il bootloader secondo la linea guida del Prof. Menniti oppure caricare lo sketch tramite il convertitore seriale/usb sfruttando un deviatore a slitta per modificare la linea di reset, nel primo caso escludendo il condensatore, nel secondo caso ponendolo in serie al pin di reset e aggiungendo due semplici led che mi indicano se sto usando il pcb in un senso o nell'altro. Speravo di fare una cosa utile per me e per quanti ne volessero prendere spunto, tuttavia...

Caricando il bootloader non ho alcun problema, la procedura va a buon fine, ma nel momento in cui provo a caricare lo sketch ottengo il solito errore. Ho controllato ripetutamente con un multimetro le piste sui pin RX e TX (essendo le uniche differenze con l'altra parte di circuito) e non ho riscontrato problemi, ho pure provato a collegare il condensatore con dei coccodrilli sulla linea di reset lato bootloader utilizzando quella parte per i pin +5, gnd e reset, ma nulla da fare.

Preciso che sto utilizzando uno zoccolo ZIF, e che non so più dove sbattere la testa. Intanto il pcb ripropone esattamente lo schema che su breadboard funziona. Avete idea di come posso risolvere il problema? Può essere un problema di piste data dalla mia ignoranza in materia su eventuali variabili di cui tener conto?

Ringraziando anticipatamente porgo i miei saluti.
Claudio
Claudio - Arduino Mega 2560

PaoloP

Perchè il deviatore a slitta?
Ho usi la tecnica ISP o quella seriale, quindi non dovresti avere problemi di reset "condiviso".
E' cosi alle sulle board Arduino.

Inoltre puoi usare il piano massa per collegare i GND. E nello schematico usare i riferimenti per non tracciare linee inutili.

menniti

Avevi risolto con un c da 10uF in serie al reset perché sei tornato al 100nF? Hai provato ad invertire tx e rx?
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Lippi90

Buongiorno,

Finora ho usato la tecnica seriale per caricare il bootloader sui miei atmega 328, e avendo un arduino mega, uso un conv seriale/usb per caricare gli sketch. Non sapevo della possibilità di usare i riferimenti su Eagle (sono ancora nella fase autodidattica XD).

In risposta al prof. Menniti, prima avevamo risolto con un C da 10uF poi ridotto a 1 uF... attualmente sto continuando ad utilizzare quello come da schema, fisicamente. Ho anche provato ad invertire tx ed rx ma nulla. Se porto il tutto su breadbord va, sul pcb riesco a caricare solo il bootloader, che mi fa capire che non ho problemi con quarzo, condensatori 22pf e r da 10k.

Il deviatore a slitta lo uso oltre che per il reset, anche per far accendere un altro led che mi segnala se sto lavorando in modalità bootloader o sketch.

Non so dove sbattere la testa, intanto sono sicuro sia della bontà delle piste che delle saldature...
Claudio - Arduino Mega 2560

menniti

E' molto strano, a questo punto prova a bypassare lo switch in modo da collegare direttamente il C su reset e magari prova  a riportare il C a 10µF
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

pippo72

ciao

Finora ho usato la tecnica seriale per caricare il bootloader sui miei atmega 328

Questa non l'ho capita.
inoltre quoto quanto detto da PaoloP

Perchè il deviatore a slitta?
Ho usi la tecnica ISP o quella seriale

il deviatore non serve, già stai usando 2 connettori diversi in base a come lo programmi.
Ganzi i 2 led, ma in quanto a utilità.... :P :P

ciao
pippo72

menniti

Ciao Pippo, penso si tratti di una semplice svista, se rileggi i suoi interventi precedenti vedrai che ha sempre operato correttamente via ISP. I deviatori forse li ha messi, oltre che per gestire i LED anche per separare i RESET della MEGA e del convertitore, probabilmente lascia tutto attaccato, anche se non ne avrebbe una reale esigenza....
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Lippi90

Scusatemi, per la rapidità nel rispondere ho peccato nello scrivere. Il prof. nel messaggio sopra ha centrato in pieno. I due led in effetti non hanno molta utilità in se per se, volevo giusto dare un tocco di classe una volta inscatolato il pcb in una cassettina.

Appena torno a casa provo a sostituire il condensatore (la prova del bypass l'ho fatta ma niente) con quello da 10uF e vediamo che esce fuori, altrimenti proverò un nuovo pcb senza il deviatore. Vi terrò aggiornato sugli esiti. Grazie a tutti per l'aiuto che mi date.

Saluti, Claudio
Claudio - Arduino Mega 2560

menniti

Comunque se davvero colleghi contemporaneamente la MEGA ed il Convertitore le rispettive alimentazioni 5V vanno in parallelo e questo non è un bene, quindi se proprio vuoi mantenere i led devi ricorrere ad un deviatore a tre vie e commutare anche i 5V oltre ai led ed al reset, mentre per il GND non c'è problema.
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Lippi90

Buongiorno di nuovo,

ho fatto le prove di cui sopra e finalmente sono giunto al dunque tornando al C da 10uF. Adesso mi tocca solo completare il tutto, inscatolarlo e per onor di cronaca postare qualche foto del tutto sperando che possa essere di aiuto a qualcuno.

Ringrazio tutti per l'aiuto e seguirò il consiglio di Menniti evitando di lasciare le due cose collegate contemporaneamente anche perhè su tre negozi di elettronica che ho qui in zona, nessuno vende deviatori a tre vie, tra l'altro a lavoro finito caricherò il bootloader su tutti i chip e poi lavorerò soltanto con gli sketch...

Grazie ancora, salutoni
Claudio - Arduino Mega 2560

menniti

Ottimo è possibile che abolendo i deviatori tu possa tornare a 1uF. A presto
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Lippi90

#88
Aug 05, 2014, 12:39 pm Last Edit: Aug 05, 2014, 02:04 pm by Lippi90 Reason: 1
Come promesso ecco la foto del lavoro completo.
Il foro per lo ZIF non sarà il massimo (d'altronde ho usato il trapano e una vecchia lima per farlo visto che il flex surriscalda troppo la plastica) ma almeno funziona. Il cavetto l'ho realizzato con uno spezzone di cavo lan "evirato" di due conduttori.

Grazie a tutti per l'aiuto fornitomi.

Saluti
Claudio - Arduino Mega 2560

menniti

Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Go Up