Go Down

Topic: Arduino MEGA a 18 euruzzi ( MEGAtopic, con esempio, di fregatura) (Read 9301 times) previous topic - next topic

-d0b-

... la crisi incombe .... i prezzi scendono...

Qualche giorno addietro le Poste Italiane mi recapitano un piccolo pacchetto:

oibho che cosa sarà? apro e



mannaggia l'Arduino che avevo ordinato...





e pensare che ho pagato il tutto 18 + 1,60 = 19,60 euruzzi... devo ammettere che è veramente economico per un Arduino Mega2560 R3 ATmega2560 originale....  :smiley-money:  :smiley-money:  :smiley-money: ...



Per carita ho avuto fortuna che non si sia rotto mentre viaggiava. Infatti la scheda non era confezionata in una bella scatola di cartone e non vi era neppure il cavo usb... ma il prezzo è molto competitivo e l'acquisto è risultato molto vantaggioso  :D

per chi è interessato ecco il link x l'acquisto => http://www.ebay.it/itm/261629416525?ssPageName=STRK:MEWNX:IT&_trksid=p3984.m1497.l2649

p.s.: non ho letto tutto il regolamento, se fosse vietato mettere link tipo questo avvisatemi e lo tolgo... grazie.... comunque penso sia importante condividere questa mia "economica" esperienza con il forum.

nid69ita

#1
Nov 18, 2014, 11:40 am Last Edit: Nov 18, 2014, 11:49 am by nid69ita
Infatti NON è originale e se leggi bene al tuo link a un certo punto c'e' scritto (molto sotto !!!! )
"Clone compatibile al 100% con l'originale"
Il venditore NON è onesto perchè nel titolo dell'oggetto NON lo specifica. Non dice neppure originale, ma comunque non è onesto, almeno per me.

Inoltre, un clone Arduino è qualcosa che si chiama diversamente ma può richiamare quello ufficiale, ad esempio Funduino. Questi sono solo ed esclusivamente prodotti CONTRAFFATTI, siccome riportano il nome Arduino che è copyright. E quel venditore ha anche Uno e Nano, tutti non cloni ma contraffatti.
my name is IGOR, not AIGOR

astrobeed

e pensare che ho pagato il tutto 18 + 1,60 = 19,60 euruzzi... devo ammettere che è veramente economico per un Arduino Mega2560 R3 ATmega2560 originale....
Non è un originale, è un clone e c'è scritto pure nella descrizione estesa, però l'inserzione è scritta in modo da ingannare, fa effettivamente pensare di acquistare l'originale, il che ci porta alla classica pubblicità ingannevole che in questo caso si trova al confine, per come la vedo io sul lato sbagliato, della legalità.

Scientia potentia est

Etemenanki

#3
Nov 18, 2014, 11:52 am Last Edit: Nov 18, 2014, 11:57 am by Etemenanki
Mah ... questo venditore e' un po piu "dubbio" di quello della discussione di qualche giorno fa ... la foto sembra quella di un'originale (mi sembra di intravvedere il logo di arduino e l'ellisse dove dovrebbe esserci scritto mega, i componenti sono praticamente identici, non sembra esserci un nome diverso, anche se non si vede bene tutta la scheda), il titolo dice "Arduino Mega2560 R3 ATmega2560" senza specificare che e' un clone, e solo alla fine si dice che si tratta di un clone ... o e' una mia impressione ?

Anche perche' i cloni della mega li si trovano a meno, di solito ...

EDIT: ad esempio, http://www.ebay.com/itm/Hot-SainSmart-MEGA2560-R3-ATMEGA16U2-Board-Free-USB-Cable-For-Arduino-/301046653195?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item4617c7610b ... una decina di Euro, spedizione gratuita ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

uwefed

Chiariamo una cosa:
Un Arduino Mega costa 35.00€ senza IVA (42,7€ con IVA) Tutte le offerte che costano meno di 40€ sono falsi. Non serve neanche guardarli. Nessun venditore puó venderli sotto quel prezzo se vuole guadagnare qualcosa.

Percui -d0b- non hai scoperto l' acqua calda ma Ti hanno semplicemente fregato vendendoTi un prodotto diverso da quello che Tu pensavi di aquisire.

Ciao Uwe

gpb01

Mah ... questo venditore e' un po piu "dubbio" di quello della discussione di qualche giorno fa ...
Senza dubbio ! Questo dichiara che è un clone solo tra i "Dati tecnici", ultima riga :

Quote
Clone compatibile al 100% con l'originale
... giusto per proteggersi da eventuali denuncie. :smiley-cool:  

Comunque, come ha detto Uwe, una Mega a quel prezzo ... è impensabile sia autentica  :smiley-evil:


Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

astrobeed

Comunque, come ha detto Uwe, una Mega a quel prezzo ... è impensabile sia autentica  :smiley-evil:
Basta pensare che un ATmega2560, preso ad almeno 5000 pezzi per volta, costa solo lui circa 8.5 Euro (+ iva), poi tocca aggiungere tutti gli altri componenti, i connettori, il pcb, il costo di montaggio e collaudo, le tasse e alla fine ci guadagnare sopra il produttore e il rivenditore.

Scientia potentia est

Etemenanki

Per forza, siamo in Italia :P ... ma quei cloni li fanno in Cina, dove i componenti viaggiano a centesimi al pezzo (per darti un'idea, quando avevo cercato delle bussole a liquido, se ne avessi prese 1000, le avrei pagate 4,7 centesimi l'una ... qui, manco il liquido di riempimento mi sarebbe costato cosi poco :P), la manodopera e' sottocosto (fabbriche quasi tutte a Shenzen) e le tasse, be, forse giusto le bustarelle, ci pagano (anche perche' tutte quelle ditte, "stranamente" :P , hanno sede legale ad Hong Kong, che e' porto franco), mica come da noi :P :D ... solo per quello riescono a venderle a quei prezzi e pure guadagnandoci (perche' di certo non ci rimettono :P)

Comunque, discorsi sull'autenticita' a parte, che e' ovvio che a quei prezzi non possano essere degli originali, su quella che ho linkato io mi era venuto un dubbio ... in genere i cloni per l'interfaccia USB montano chip diverso dal solito 16U2 dell'originale, mentre questo e' dichiarato come 16U2 ... secondo voi sara' realmente "compatibile 100%", bootloader incluso, o saranno da riflashare ?
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

gpb01

Per forza, siamo in Italia :P ... ma quei cloni li fanno in Cina, dove i componenti viaggiano a centesimi al pezzo ....
... perché sono cloni, o scarti di produzione, ANCHE i componenti che usano !   :smiley-yell: :smiley-yell: :smiley-yell:

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

astrobeed

Per forza, siamo in Italia :P ... ma quei cloni li fanno in Cina, dove i componenti viaggiano a centesimi al pezzo (
Il costo dei componenti elettronici lo stabiliscono i produttori,  non i cinesi, è uguale in tutto il mondo, al netto delle tasse locali, ed è legato alla quantità acquistata singolarmente, o programmata nell'arco dell'anno.
Gli ATmega 2560, in grandi quantità, costano quello che ho detto anche in Cina se sono quelli veri che hanno passato il controllo qualità, poi ci sono i cloni e gli scarti di produzione, interi lotti di componenti che non hanno passato i test e che vengono svenduti a prezzo di realizzo, sono questi che trovi su gli Arduino cineseria da pochi Euro.
Scientia potentia est

Etemenanki

... sono questi che trovi su gli Arduino cineseria da pochi Euro.
Si, su questo ti do ragione ... ma a volte non sempre i cosiddetti "scarti" sono tutti fasulli ... tieni presente (ma credo tu lo sappia gia ;)) che i test vengono fatti in genere "a campione", e se i "campioni" di un lotto sono difettosi, o anche solo "di seconda scelta", generalmente l'intero lotto viene scartato o svenduto, incluso il materiale che funziona ...

Poi e' ovvio che il componente "di prima scelta super plus con botto e fischio garantito Godzilla-proof" (:P) me lo faranno pagare 20 volte un seconda scelta ... pero' se ci devo solo fare dei test rischiando di danneggiarlo, meglio farli su un seconda scelta, e tenermi il prima scelta per l'applicazione definitiva ;) ...

Anche perche', Cineseria o meno, un minimo di controllo, lo dovranno pure avere, o no ? ... voglio dire, passi vendere il clone con il chip di seconda scelta, ma mica possono vendertelo con gli scarti non funzionanti, spacciandolo per funzionante al 100% ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

gpb01

#11
Nov 18, 2014, 03:56 pm Last Edit: Nov 18, 2014, 03:57 pm by gpb01
Anche perche', Cineseria o meno, un minimo di controllo, lo dovranno pure avere, o no ? ... voglio dire, passi vendere il clone con il chip di seconda scelta, ma mica possono vendertelo con gli scarti non funzionanti, spacciandolo per funzionante al 100% ...
Ne sei convinto ? ? ?

Ti ricordo un interessante articolo relativo a degli ATmega328P ... QUI   :smiley-twist: :smiley-twist: :smiley-twist:


Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

astrobeed

Anche perche', Cineseria o meno, un minimo di controllo, lo dovranno pure avere, o no ? .
Il controllo qualità è un costo aggiuntivo, quelli che producono cineserie non controllano nulla, gli costa meno sostituire eventuali pezzi con gravi difetti, tipo non accendersi del tutto o che vanno a fuoco appena li alimenti.
Il problema è che i difetti occulti, la stragrande maggioranza, vengono fuori solo con l'uso reale degli IC e quasi sempre causano problemi "strani", problemi che fanno perdere un sacco di tempo per rendersi conto che è il componente difettoso e non il tuo software.

Scientia potentia est

Etemenanki

#13
Nov 18, 2014, 04:53 pm Last Edit: Nov 18, 2014, 04:54 pm by Etemenanki
Ma io mi riferivo al venditore dei "cloni", ed in generale a chi li produce ... questo venditore ad esempio, se tutti quelli che ha venduto fin'ora non fossero stati funzionanti, dovrebbe avere una caterva di feedback negativi e di segnalazioni alla security di ebay ... invece, anche se non e' al 100% di positivi, il 99,8% non e' tipico di un venditore che vende troppi oggetti non funzionanti (e molti dei feedback negativi che ho letto, riguardano mancanza di documentazione, piu che materiale guasto) ... ma potrei sempre sbagliarmi ;)

Per chi li produce e' piu o meno lo stesso discorso ,,, se io rivenditore compero un lotto di materiale e ci trovo un pezzo guasto, puo anche starci, ma se mi trovo un'intero lotto o anche solo un quarto di guasti, col cavolo che da quel produttore ci comprero' mai piu qualsiasi altra cosa ... e bene o male i produttori lo sanno ...

Certo, poi probabilmente gli costa meno sostituirli che controllarli, ma certo anche loro faranno controlli a campione ... almeno si spera :P
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

paulus1969

Quello che vorrei sapere, considerando che dalla foto si capisce poco, è se la scheda è stata costruita e marchiata da un produttore alternativo (cosa del tutto lecita) o se è proprio un clone, quindi se anche le serigrafie, i colori, ecc. sono una riproduzione dell'originale (cosa illecita).
Il titolo non dice "clone" e non dice neanche "compatibile", nei dati tecnici trovo la scritta "clone".
Realizzare e vendere dei "compatibili" è legale, ma i "cloni" sono illegali, anche se nei dati scrivi "è un clone".
Altrimenti vendo una borsa contraffatta di Fendi e nell'annuncio scrivo "clone" e sono a posto.

Per quanto riguarda i malfunzionamenti... quelli peggiori sono quelli subdoli.
Se prende fuoco dopo un minuto, te ne accorgi subito.
Se invece funzionano male 100 locazioni di EEPROM potresti anche non accorgertene mai, se non le usi, ma potresti avere un programma che funziona male ed impazzire cercando di capire cosa è andato storto.

Go Up