Go Down

Topic: Fishino UNO.. interessante (Read 85433 times) previous topic - next topic

mdelfede

Dipende da cosa vuoi farci ;-)
Se devi accendere un paio di lampadine o leggere un sensore, senza troppe pretese, prendi l'esp da solo oppure l'esp con un clone da 3 € di Arduino  via interfaccia seriale e sei a posto.
Se vuoi farci qualcosina di più, ovvero quello che puoi fare on lo shield wifi ed oltre e con buone prestazioni conviene.

Tieni conto che anche solo con Arduino e con l'esp, a parte le prestazioni ridottissime e l'inaffidabilità, devi per forza aggiungere un'alimentazione a 3.3v esterna, visto che quella di Arduino non ce la fa.
Se poi aggiungi RTC e scheda SD.....

Il firmware per l'esp è stato riscritto da zero per comunicare in modalità SPI, come lo shield ethernet e quello wifi originali, e con qualche accorgimento aggiuntivo che lo rende decisamente più veloce degli originali e con funzionalità supplementari, vedi la modalità Access Point, per esempio, che ti permette di creare una rete wifi direttamente col Fishino senza bisogno di un router wifi.
Il modulo non va paragonato con l'ESP ma con uno shield wifi, in questo caso, costo compreso.
E se fai quel paragone vedi che il costo del Fishino è decisamente basso ;-)

Etemenanki

Domande "al volo" sulla mega, se non ti scoccia parlare di una scheda ancora non uscita ;)

L'RTC usa un DS3231 ? ...

Per la LiPo, hai previsto un tipo di utilizzo "in linea", o va scambiato quando serve ? (mi spiego, meglio, il circuito la mantiene sempre in uso, magari con un paio di diodi che consentono il funzionamento tipo ups, e ricarica in automatico quando c'e' il 5V esterno, o bisogna spostare un jumper per scegliere se usare la batteria o l'alimentazione come in alcune vecchie shield per batterie ?

Hai considerato la possibilita' di "portare fuori" anche i pin che nell'arduino non sono di solito accessibili ? (magari con connettori aggiuntivi, in modo da mantenere la compatibilita' con la serie arduino, ed allo stesso tempo avere anche la possibilita' di accedere ai pin in piu ? ... sia per la uno che per la mega, intendo) ... vero, per il 328 sono solo un paio di ingressi analogici extra, ma per la mega si potrebbe arrivare a 16 pin in piu ...

Varrebbe la pena di aggiungere gia sulle board una flash extra ? (magari un semplice chip AT25F in SPI) ... o il prezzo ne risentirebbe troppo ?
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

mdelfede

Allora....

1) I primi esemplari della Mega usano il solito 1307. Stavo pensando al 3231... non so se ne vale la pena.

2) La LiPo è in ricarica automatica quando è presente una qualsiasi alimentazione esterna, ed entra in funzione quando questa manca, senza causare alcuna interruzione.

3) Non ci avevo pensato.... tra l'altro ho già un po'  di I/O sull' ESP che possono essere utilizzati (appena avrò finito di implementare le relative funzioni nel firmware), compresa una seconda porta seriale hardware che fa sempre comodo. Anche qui, ci do un'occhiatina... al momento sono un po' preso con lo sviluppo di una "nano" (manco so come la chiamerò ;-) )

4) Secondo me il gioco non vale la candela. Il problema del 384 è più la ram che la flash.
Ho comunque in cantiere (a dire il vero ho già realizzato un prototipo iniziale...) una scheda a 32 bit con PIC che ha 2 mega di flash e 528K di RAM. Appena trovo il tempo finisco di integrarla con l'IDE e poi ne riparliamo ;-)

Etemenanki

... non so se ne vale la pena.
Dipende dalla precisione che vuoi ottenere, il 3231 e' decisamente piu preciso ...


Quote
... una "nano" (manco so come la chiamerò ;-) )
Fishino Guppy ? ...  in fondo, e' un pesce piccolo ... (scherzo ;))

"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

vbextreme

@mdelfede, buuuuu! no opensource, no party!
Capisco che ti vuoi far ripagare per lo sforzo che hai compiuto ma sono per il Free Software quindi non posso condividere le tue scelte, mi dispiace.
In bocca al lupo
Easy framework linguaggio C: https://github.com/vbextreme/EasyFramework
Hack your life: http://vbextreme.netai.net/
Unoffical Telegram group: https://telegram.me/joinchat/ALRu8ACkdTdXyz-2P7v13A

mdelfede

Eh, VBExtreme.... avresti preferito che utilizzassi un hardware con BGA & C,  non realizzabile a manina, con costo doppio, e aperto il firmware ? ;-)
All'atto pratico la differenza è nulla.... e se permetti l'idea di vedere 2000 copie cinesi in un paio di mesi non mi alletta molto.
Cmq, c'è sempre lo shield originale. una trentina di euro, firmware aperto. E quello a realizzarlo in casa spendi il doppio che a comprarlo. De gustibus.....

vbextreme

#51
Sep 11, 2015, 12:56 pm Last Edit: Sep 11, 2015, 01:00 pm by vbextreme
@mdelfede, come ho già detto capisco che vuoi vedere ripagati i tuoi sforzi!
All'atto pratico generalmente modifico sempre le librerie scritte da terzi, esempio la strcmp_PF della libc di avr(modifica fatta proprio oggi).
Non mi è mai piaciuto essere "legato" ad un software a cui non posso metterci mano e se per avere una scheda con codice Free devo spendere 20€ in piu li spenderò, prima però controllo il software e decido.
Naturalmente come fai notare è una mia opinione, io ho abbracciato tale filosofia ma tu non sei obbligato, solo mi chiedo perché poi l'hai fatto open hardware?
Cosi i cinesi te lo clonano, ci infilano il tuo driver e lo rivendono a metà prezzo, oppure non si degnano nemmeno di copiarti.
Easy framework linguaggio C: https://github.com/vbextreme/EasyFramework
Hack your life: http://vbextreme.netai.net/
Unoffical Telegram group: https://telegram.me/joinchat/ALRu8ACkdTdXyz-2P7v13A

mdelfede

Guarda, sono sempre stato pro opensource, tant'è che in passato ho collaborato con il progetto wine ed altri, ed attualmente collaboro con un RAD C++ attivamente.

Il firmware in questione, tra l'altro, è sviluppato con l' SDK dell' Expressif che di opensource ha poco o niente, nel senso che tutto si riduce ad un'interfaccia a librerie precompilate.
Persino il firmware standard AT non è opensource... ti danno solo l'interfaccia. All'inizio avevano aperto un po' di codice del medesimo, ma l'hanno richiuso subito dopo, a detta loro perchè proliferavano versioni che creavano casino.
Non che mi entusiasmi, ma questo passa il convento ;-)

Per il resto, che ti devo dire ? Volendo il Fishino lo usi tranquillamente con il firmware originale. Perdi le prestazioni aggiuntive sul wifi, ovviamente. È questione di scelta. Se poi uno vuole riscriversene uno, liberissimo di farlo.
Vedilo come un'aggiunta e non come qualcosa di meno.

Sull' Open Hardware, l'ho fatto perchè ci credo e perchè lo ritengo un dovere verso la comunità di Arduino.
I cinesi, e chiunque altro, sono liberissimi di clonarmelo, basta che si scrivano il firmware o che lo diano come utilizzabile solo tramite l'interfaccia standard seriale ;-)

mdelfede

@Etemenanki, può anche darsi che decida di passare al 3231, non sei il primo che lo chiede ;-)
La differenza di costo è piuttosto bassa, e l'altro ha il quarzo incorporato se non ricordo male.
Non so a cosa possa servire una precisione micrometrica sui tempi, ma può darsi che faccia comodo in qualche caso.

Sto comunque pensando di montare uno switching SEPIC sul Mega, fagocitando sia lo stepup della batteria che il regolatore lineare necessario per l'alimentazione esterna, con un deciso miglioramento dell'efficienza.
Indi, magari già che ci sono tiro fuori i piedini di cui parlavi, anche se poi senza software ci si fa poco.

p.s.:Guppy non è male ;-)

Etemenanki

A me personalmente non e' che al momento serva l'RTC (in genere se mi serve una scheda con MCU mi faccio uno standalone, e se serve l'RTC ci infilo un 3231 semplicemente perche' ha gia il quarzo calibrato all'interno ;) ... la precisione rispetto al fratellino piccolo ce l'hai in applicazioni che devono girare in continuazione ... se lo sketch non ha la necessita' di girare 24/7, magari non e' importante, ma ad esempio se ci fai un timer settimanale o un'applicazione di domotica, li comincia ad influire parecchio sul lungo periodo ...

Quella del SEPIC non e' una cattiva idea, ti sganceresti completamente dalla necessita' di avere per forza una tensione piu alta di quella del regolatore, con un minimo di complicazione circuitale in piu ma con piu vantaggi ... stavo progettando tempo fa una scheda simile basata sull'Xmega384C3  (per divertimento, piu che altro, perche' non ho le risorse per mettermi a commercializzarle ;)), che prevedeva anche una sezione SEPIC con un TC110 (all'inizio pensavo ad un MCP1650, ma la tensione di ingresso va solo da 3 a 7V, il TC110 va da 2.2 a 10 V) ... ma poi ho lasciato perdere tutto, un po perche' e' pur sempre un'8bit, e ormai tutti quanti vogliono 16 o 32 bit anche per far lampeggiare i led (:P), ed un po perche' non ho piu avuto il tempo di andare avanti (e comunque mi sarebbe mancata la parte software, quindi che lo finivo a fare ? :P)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

zoomx

Io sono un fan del 3231 ma se ho una scheda che ha il WiFi e che probabilmente è collegata ad internet posso usare un server ntp. Ma visto che la differenza di costi è poca allora meglio avere il 3231.

Con il 1307 devi stare attento che anche il quarzetto sia di qualità altrimenti ti può capitare che sbagli anche di qualche decina di secondi al giorno come è capitato a me.

E' una scheda interessante.

mdelfede

Ho inserito schemi e files Eagle sul sito, se volete dargli un'occhiata.
Nella pagina del Fishino UNO. Quelli del Mega sono ancora provvisori e li inserisco dopo l'uscita.

testato

#57
Sep 14, 2015, 12:22 am Last Edit: Sep 14, 2015, 07:32 am by Testato
Quoto la posizione di vb sull open source.
Non comprero' fishino, ed invitero' a non comprarne.

Inoltre credo tu abbia sbagliato i tuoi conti, il cinese ha praticamente in mano il tuo driver, ti sei ma chiesto cosa c'è sotto il coperchio di ferro ?   ;)

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

mdelfede

Eh, hai proprio capito tutto, Testato ;-)

Cmq, liberissimo di non comprare e di sconsigliare, non sono venuto qui per vendere ma perchè mi han detto che c'era qualcuno interessato alle informazioni.
In quanto ai cinesi che hanno in mano il mio driver, lascia pure che me ne preoccupi io. Sotto il coperchio so benissimo cosa c'è.
Per contro, dubito fortemente che tu sappia cosa c'è nel mio driver ;-)

mdelfede

@Etemenanki : ho un chip che è fatto solo per alimentatori Boost, ma secondo me dovrebbe andare benissimo anche in modalità SEPIC.... lo testo a breve. Il problema è sempre quello di combinare dimensioni microscopiche, efficienza e basso costo, altrimenti si esce dal seminato. Questo chippino accetta da 2 a 24 volt in input, il che mi permette anche di piazzarci uno schottky di protezione in ingresso, e di fargli digerire tutto, dai 2.5 volt di una LiPo totalmente scarica ai 5 volt dell' USB fino a 24 volt esterni. E lavora a 1.2 MHz, quindi i componenti hanno dimensioni ridottissime.
Come buck l'ho già usato, come SEPIC non ancora.

@zoomx : il mio problema più che la precisione erano le dimensioni.... il 3231 ha 16 pin, e anche se risparmi il microscopico quarzo le dimensioni sono maggiori. Cmq, è probabile che ci stia anche quello, quindi potrei cambiarlo in una futura versione. Come giustamente dici tu, con l'accesso alla rete anche se non è precisissimo lo puoi risincronizzare  spesso, quindi anche il 1307 non va male.
Sto tentando anche una versione del Nano, sempre con WiFi e SD, e l' RTC mi sa che non ci sta comunque, nè il 1307 nè il 3231, purtroppo.... o quelli o l'alimentazione a batteria con ricarica, e ho dato la precedenza a queste ultime.

Go Up