Go Down

Topic: comando a distanza (Read 347 times) previous topic - next topic

i4iqt

ciao a tutti ! ho scritto lo sketch per comandare un motore stepper bipolare ma non riesco a capire come fare per comandarlo a distanza, cerco di spiegarmi meglio, il motore stepper è collegato ad un condensatore variabile sottovuoto collegato ad una antenna in giardino (sono un radioamatore) , io vorrei tenere l'encoder rotativo e tutta la strumentazione al caldino in casa e magari (penso io) una scheda arduino uno identica all'interno dello scatolato sull'antenna , cioe' la funzione di mirror (se esiste un termine diverso scusate la mia ignoranza)... qualcuno puoi aiutarmi su cosa devo comprare per risolvere il mio cruccio? grazie a tutti in anticipo

brunello22

La vedo dura tenere l'Encoder in casa al calduccio, visto che dovrai collegarlo all'albero motore dello Stepper.
O forse mi sbaglio e tu come Encoder rotativo intendi quello che usi come comando per far girare il motore ?
In questo caso ti servono due schedine Arduino ( anche delle Mini o Micro vanno benissimo ) collegate tra di loro in seriale ( eventualmente trasformandola in RS485 con delle schedine apposite ).
Sulla schedina in casa, scegli la posizione etc, e mandi detto valore su seriale
Sulla schedina del motore, leggi da seriale il valore inviato e fai girare il motore di conseguenza

cyberhs

Oltre le giuste considerazioni di Brunello, ne farei un'altra.

Usando lo stepper ed un encoder avrai sempre un riferimento relativo, cioè ogni volta che accendi il dispositivo devi eseguire una operazione di calibrazione (ricerca del finecorsa o dello zero).

Se usi un normale motorino con motoriduttore collegato ad un potenziometro, puoi tenere l'elettronica in casa.

Arduino mediante un ponte H genera la tensione per il motore alimentato a 6 o 12V (due fili), prelevando la posizione del potenziometro alimentato dai 5V stabilizzati di Arduino (3 fili).


Go Up