Go Down

Topic: Programmatore per ornitologia (Read 822 times) previous topic - next topic

gminga78

Salve  a tutti  da un po' di tempo che gioco con arduino e i miei amici.vedendo i miei lavori mi chiedono delle cose strane ma uno in particolare mi ha chiesto.un programmatore per ornitologia
Da premettere che.Sto.buttando giù qualche..idea però sono incappato in una richiesta particolare. Questo programmatore deve avere una funzione che a mia scelta è per.una durata variabile che.imposto io deve aggiungere un numero di.minuti alla fase di.Alba.. esempio se io decidessi che.da oggi per.venti giorni la fase giorno si.allunga di.7.minuti al giorno e poi dopo.venti.giorni.La.fase giorno.Si.ti accorgi di 7 minuti al.giorno... secondo.voi.potrebbe essere.fattibile?
Il materiale che.vorrei.impegnare è un display 16x4 o per.2, un arduino mega un età con calendario e vari.relè per altre applicazioni  e vari pulsanti per altre.funzioni.Grazie.a.tutti

brunello22

Quindi la domanda qual'è ?
Se è possibile aggiungere 7 minuti giornalmente al periodo di luce ? Si
 Serve comunque un RTC, altrimenti come fia a saper che ore sono, a meno che non ci sia anche una scheda di rete, o WiFi, in modo da sincronizzarsi con un servizio NTP

Pelletta

E' fattibile ma....hai dato un preventivo ai tuoi amici ornitologi? Assicurati che hanno almeno un'idea di quanto gli può costare un prototipo su misura. Non immagini quanti me ne hanno chiesti ma non ne ho fatto mai uno :)  
Esistono prodotti omologati ma costano, ecco perchè si rivolgono altrove pensando di risparmiare. Dalle domande che poni non dico che non sei capace di farlo, dico solo che impiegherai molto tempo per arrivare al prodotto finito. Considerando che non puoi dargli un prodotto con componenti infilati su breadboard, che devi fare lo stampato (disegno circuito, master, produzione), che devi scrivere il firmware, che devi pensare a un contenitore, che devi testarlo... se si parla di ore può anche andare ma il discorso cambia decisamente se ci impieghi giorni o settimane per stargli dietro.
Ah, il discorso "vabbè, basta fare il primo poi è fatta" non è valido, troverai sempre richieste di aggeggi diversi.
Detto questo, buona avventura e occhio agli ornitologi

brunello22

E io pensavo che fosse una "str...... " e invece se si muove anche il mitico @pelletta ( uno dei massimi esperti in materia presenti sul forum ) vuol dire che non è una bufala
Comunque continuo a non capire perchè si vuole stravolgere la giornata di quei poveri animali

Pelletta

 :D
Non è una bufala... (almeno del tutto).
Queste centraline vengono usate soprattutto per favorire la riproduzione degli uccelli simulando il loro fotoperiodo. Serve anche un'illuminazione appropriata.
Da quanto ne so le usano molto chi alleva cardellini e canarini

gminga78

Grazie innanzi tutto per le tempestive risposte, effettivamente il programmatore è per un mio amico che alleva.pappagalli per passione. Non ho intenzione di venderlo ma è solo una sua richiesta a me, infine mi interessava valutare per provare ed imparare cose nuove.
Ma la mia vera domanda era di sapere se fattibile e avere un input per me per iniziare a capire come aumentare la durata della fase giorno....GrAzie

zoomx

#6
Jun 10, 2016, 12:44 pm Last Edit: Jun 10, 2016, 12:44 pm by zoomx
Esistono degli algoritmi che calcolano direttamente l'ora dell'alba e del tramonto data la latitudine e la data.
L'ha usato questo tizio qui
http://stm32duino.com/viewtopic.php?f=19&t=380
per costruirsi un apparato che facesse le foto all'alba per lui.

qsecofr

...non è impossibile come richiesta... ovviamente trascurando come giustamente dicevano i miei colleghi esperti il lato economico ed il mettere tutto in ordine a norma. Probabilmente si trova qualcosa anche di già semipronto perchè accendere una luce è un esigenza comune di serre, acquari ed altri argomenti FAQ.
Io avevo un terraio con gli insetti stecco. L'unica difficoltà che ho avuto è che speravo di poter fare a meno del modulo orologio ed usare una fotoresistenza invece poi mi sono reso conto che quando s'accendeva la luce diventava un attimino ingarbugliato capire se la luce ambientale era, non c'era, era già notte eccetera allora dopo aver smadonnato un po' ho messo un orario di accensione ed uno di spegnimento e morta la.
Comuque se interessa a qualcuno ambivo a tener vive delle rose nel terraio: poi mi sono reso conto che gli insetti mangiano in modo trooooppo vorace e che servivano rovi in gran quantità: morte tutte le rose e forniti i rovi gli insetti si sono riprodotti: da come m'hanno spiegato tutti gli insetti sono fecondi: ed infatti in seconda generazione non ho potuto che dismettere la cosa... stavano prendendo il sopravvento.



Go Up