Go Down

Topic: Progetto Pan Tilt Wifi - consigli per gli acquisti (Read 1 time) previous topic - next topic

tarroste

Ciao a tutti,
Vorrei realizzare con Arduino un progetto per muovere un kit Pan Tilt x la Gopro che sia comandabile Wi-Fi.

Il problema del progetto è che il dispositivo si troverà lontano dall'alimentazione e da me che devo dargli i comandi quindi vorrei evitare di tirare cavi. Il tutto deve durare al max 1 ora.

Siccome è il primo progetto Wi-Fi, il primo in cui uso dei motorini e il primo progetto in cui l'alimentazione deve essere a batterie... :smiley-eek-blue:  ho bisogno di qualche consiglio sulle componenti da acquistare, come meglio comporre il proggetto ed eventualmente qualche idea per semplificare il tutto!

A disposizione ho un Arduino Uno r3, ma se mi suggerite altre board tipo la yun o le shield wifi provvedo all' acquisto!
Insomma devo comperare tutto e non so da dove iniziare! L'unica cosa che so è che vorrei usare un kit pan tilt che possa muovere 2kg in modo da riutilizzare il progetto anche in combinazione con una reflex.

Qualcuno può darmi qualche idea e consiglio?
Grazie mille!

brunello22

Se vuoi il WiFi , la soluzione più semplice è quella di usare un ESP8266. C'è ad esempio la versione NodeMCU che non abbisogna di altro per funzionare come se fosse un Arduino ( Li trovi facilmente anche su Ebay ).
E quindi per costruirsi un Pan&Tilt ( oltre alla costruzione meccanica ) serve poco altro

Ad esempio una versione con due Servo



Ma forse per problemi di peso da supportare sarebbe da preferire la versione con due motori Stepper


tarroste

Grazie Brunello, non conoscevo il progetto NodeMCU e mi si stanno venendo altre idee per altre cose!
grazie anche per aver messo giù uno schema, infatti è molto utile. E mi fa scoprire anche una nuova cosa per me che sono i driver come quello che hai indicato DRV8834.

Se ho capito: remotamente posso usare un NodeMCU indipendente, ma localmente cosa consigli? un altra NodeMCU?
Localmente posso attaccarmi alla corrente , mi serviranno i "pulsanti" per inviare i movimenti e magari 2 led che fanno colore  :)

Mi puoi fornire anche un suggerimento su quali stepper acquistare? Non so magari nel forum qualcuno ha avuto modo di provarne alcuni e verificare che sono meglio di altri... e magari anche dove acquistarli.

Mi sembra di aver capito che per un carico "leggero" (penso che la gopro sia sui 100g) praticamente quasi tutti gli stepper vanno bene, mentre se devo muovere 2 kg in realtà devo fare un ragionamento più complesso, cioè capire la distanza tra il perno dello stepper e la massa da muovere. Poi in base a quella distanza devo prendere un motore che possa muovere tot kg/cm e ovviamente più la leva è lunga più forza devo esercitare...
E' giusto?

Ma se usassi un motoriduttore? (sono ignorante in materia) sarebbe + o - potente nello stesso "spazio" (indendo che ci stia nelle staffe pan tilt)?

Grazie mille!


brunello22

Quote
Se ho capito: remotamente posso usare un NodeMCU indipendente, ma localmente cosa consigli? un altra NodeMCU? Localmente posso attaccarmi alla corrente , mi serviranno i "pulsanti" per inviare i movimenti e magari 2 led che fanno colore
Visto che parlavi di WiFi pensavo che lo volessi comandare con uno smartphone.
l'ESP8266 fa' anche da AP, quindi lo potresti usare anche in campagna, fuori dalla tua rete WiFi.
Oppure usare il Bluetooth.
Comunque, si, puoi anche mettere un'altro NodeMCU come trasmettitore

Quote
Mi sembra di aver capito che per un carico "leggero" (penso che la gopro sia sui 100g) praticamente quasi tutti gli stepper vanno bene, mentre se devo muovere 2 kg in realtà devo fare un ragionamento più complesso, cioè capire la distanza tra il perno dello stepper e la massa da muovere. Poi in base a quella distanza devo prendere un motore che possa muovere tot kg/cm e ovviamente più la leva è lunga più forza devo esercitare...    E' giusto?
Il discorso è corretto  ed infatti ( come dici dopo ) si crea un motoriduttore.
Normalmente si fà una cosa del genere


in questa foto si vede anche meglio


Comunque per la GoPro bastano dei servo

pippo72

ciao

A dirla tutta se meccanicamente riesci a tenere il "centro di massa" della fotocamera-videocamera sull'asse di rotazione (o molto vicino) riduci lo sforzo che deve fare il motore.

ciao
pippo72

tarroste

Grazie mille ragazzi!

Grazie ai vostri suggerimenti e spiegazioni ho deciso che per iniziare a prendere confidenza con il wifi e i motori inizierò con un pan til "semplice" che supporti solo la gopro.

Per l'acquisto dei servo devo cercare delle caratteristiche particolari?
vedo che spesso indicano la coppia in Nm. E scopro solo ora che non fanno i 360° come un motore ma offrono angoli più stretti. (E' limite costruttivo?)

Ciao

robocop

Se la distanza tra tx e rx non supera la decina di metri potresti usare un wireless nunchuck (costo circa € 10,00) già dotato di entrambi i moduli (tx/rx) e del joystick per comandare la posizione della camera.
Naturalmente l'rx va connesso ad Arduino (anche un pro mini è suffciente).

gpb01

@robocop:  essendo il tuo primo post, ti chiederei cortesemente di presentarti QUI (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con attenzione il REGOLAMENTO ... Grazie.

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

Go Up